Stai leggendo: Kendall Jenner risponde ai commenti sull'acne ai Golden Globes

Prossimo articolo: Kylie e Kendall Jenner lanciano una linea di costumi anni '80 e '90

Letto: {{progress}}

Kendall Jenner risponde ai commenti sull'acne ai Golden Globes

Anche le bellissime subiscono bodyshaming: Kendall Jenner la notte dei Golden Globes è stata attaccata sui social per l’acne. La sua risposta è un messaggio di positività.

Kendall Jenner in primo piano

1 condivisione 1 commento

Kendall Jenner ha vissuto momenti contrastanti ai Golden Globes.

Qualcuno è rimasto estasiato per il sontuoso abito nero Giambattista Valli, indossato durante la notte delle stelle. Qualcun altro invece ha notato qualcos’altro, la sua acne. Long bob scuro, abito sfoggiato meravigliosamente (corto davanti e con un imponente strascico), portamento da mannequin, Kenny aveva diversi brufoli sul viso che neppure un sapiente strato di fondotinta è riuscito a coprire. Ma la star ha calcato il red carpet con la sua solita naturalezza, anche se l’inestetismo non è sfuggito ad alcuni utenti sui social, dove sono fioccati commenti, critiche e prese in giro.

Kendall Jenner è volata nei trend in pochi minuti, e solo per la pelle del suo volto.

A onor del vero, i commenti sono per la stragrande maggior parte a suo favore. C’è chi ha lodato la classe della top model, chi addirittura ha ritenuto che negli scatti sul tappeto rosso assomigliasse molto a Emily Ratajkowski, chi si è complimentato con la modella per essersi mostrata con questo inestetismo e chi invece ha twittato una battuta ironica: "Mi sento male per sentirmi felice che Kendall Jenner ha l'acne."

Stendendo un bilancio dei commenti, risulta che ci sono molti più utenti a favore che contro Kendall. Qualche commento contro il volto della modella è stato immediatamente sommerso da tante persone che hanno difeso la Jenner: "Kendall Jenner è nei trend perché ha l’acne. Ma chi se ne frega? È un essere umano, è normale."

Qualcuno l’ha definita addirittura un’eroina: "Kendall Jenner è una vera eroina. L’acne non può impedirci di avere fiducia in noi stessi."

La Jenner ha contribuito a un messaggio di body positivism e ha contribuito come cartina tornasole a mostrare che, forse, qualcosa sta cambiando nella mentalità collettiva. Se solo pochi anni fa era normale attaccare e insultare qualcuno sui social ed effettuare bodyshaming gratuito, ora la maggior parte degli utenti si schiera al fianco dei “bersagli”, interiorizzando il concetto che un difetto non va per forza nascosto e può costituire anche un punto di forza.

Kendall per prima non si è fatta fermare dall’acne: ha condiviso un breve video su Instagram (poi rimosso) che la ritrae sul red carpet: "Giambattista Valli Haute Couture mi fa sentire una principessa" aveva dichiarato la modella.

Kendall Jenner in primo pianoHD
Kendall Jenner e l'abito Giambattista Valli

In effetti la sua figura sottile ha valorizzato al massimo l’abito, un minidress dall’allure regale, proprio da principessa contemporanea. Riguardo ai commenti negativi contro la sua pelle, Kenny ha deciso di rispondere su Twitter con un messaggio lapidario, unito all’emoji “cool” con gli occhiali da sole.

Mai permettere che queste sciocchezze ti fermino.

Che ne pensate? Il mondo è davvero sulla strada per superando la frontiera dell’inopportuno bodyshaming?

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.