Stai leggendo: "Effetto Kate Middleton": tutte le star in maniche lunghe all'altare

Letto: {{progress}}

"Effetto Kate Middleton": tutte le star in maniche lunghe all'altare

Al suo matrimonio, Kate Middleton ha richiamato l’eleganza sofisticata di Grace Kelly che aveva scelto le maniche lunghe per il vestito da sposa. Ma non è stata l’unica.

3 condivisioni 4 commenti

L’Inghilterra è in totale fibrillazione per le nozze del secondogenito di Carlo e Diana, il principe Harry, che convolerà in primavera con la fidanzata Meghan Markle. I riflettori, avidi di dettagli e informazioni, sono puntati tutti sulla futura sposa, che non si è sbottonata riguardo all’abito che sceglierà, anche se in una vecchia intervista aveva dichiarato di amare i modelli semplici e raffinati, come quello scelto dalla compianta e sfortunatissima Carolyn Kennedy.

Anche i trend per gli abiti da sposa si evolvono e, negli ultimi anni, abbiamo assistito a un fiorire di pizzi e maniche, scelta inaugurata nella primavera 2011 con il matrimonio di Kate Middleton e William. L’abito da sposa della duchessa di Cambridge ricordava il modello retrò e super-sofisticato di Grace Kelly, che nel 1956 diventò principessa sposando Ranieri III di Monaco.

In maniche lunghe all'altare

Kate Middleton e William d'Inghilterra, il momento del matrimonioHD
Le maniche lunghe di Kate

L’abito di Kate Middleton ha inaugurato un nuovo trend, declinato in una sorta di ritorno alle origini: le scollature e i centimetri di pelle scoperta hanno lasciato il posto a pizzi, stoffe, abbottonature, rasi, sete, tagli estremamente sobri. 

Sono tante le celebrity che hanno scelto le maniche lunghe per il loro matrimonio. L’ultimo esempio è quello di Miranda Kerr, splendida sposa in Dior (il modello, accollatissimo, è stato disegnato da Maria Grazia Chiuri) in seta bianca disseminata di ricami floreali e velo tradizionale.

Per il pizzo regale e per l’assenza totale di scollatura o pelle scoperta ha optato anche Nicky Hilton, che si è presentata a Kensington Palace con un regale modello di Valentino.

Maria Grazia Chiuri (directora creativa de la casa @dior) fue la encargada del diseño del vestido de novia de la modelo australiana @mirandakerr | Se trató de un maravilloso vestido de corte princesa totalmente confeccionado en #paris🇫🇷 De hecho, Miranda trabajo muy de cerca con el equipo del #atelierdior en el proceso de elaboración de la pieza viajando a la capital francesa durante todo el otoño previo a la boda (que tuvo lugar en Mayo del 2017). Si quieres saber más sobre esta maravillosa creación en mi blog tienes un post con el título #unvestidoparamiranda. Puedes acceder a la información mediante el link que hay en mí biografía | #imagen vía #voguemagazine #vogue . . #MMEB #mimodaenblog #fashionblogger #styleblogger #mirandakerrstyle #adressformiranda #mirandakerrweddingdress #mirandakerranddior #dior #maisondior #diorweddingdress #mariagraziachiuri

A post shared by Mi Moda en Blog (@mimodaenblog) on

Qualcuno rimarrà stupito ma anche Kim Kardashian, un’influencer sempre pronta a osare, aveva scelto le maniche lunghe (in pizzo chantilly), controbilanciate però da una profonda scollatura sulla schiena e un maxi-strascico. Il maestoso abito era stato disegnato da Riccardo Tisci, ex direttore creativo di Givenchy. 

Nel 2015 Nikki Reed ha sposato Ian Somerhalder, star di The Vampire Diaries, e anche lei ha scelto un modello leggero e delicato, una mezzasirena con le maniche lunghe di pizzo da abbinare al ricevimento country in linea con le proprie idee green e da amante della natura.

E Olivia Palermo? La fashion influencer più famosa degli Stati Uniti ha scelto una specie di maglioncino con gonna per sposarsi, con un look firmato Carolina Herrera. Naturalmente anche l’outfit da sposa dell’it girl aveva le maniche lunghe.

Tra le spose con le maniche lunghe in mood Kate Middleton (o Grace Kelly) si contano anche personaggi di finzione: Bella Swan (interpretata da Kristen Stewart) in Breaking Dawn ha scelto un modello molto semplice e dotato di maniche e Anastasia Steele (impersonata da Dakota Johnson) nell’ultimo capitolo della trilogia delle sfumature, Cinquanta Sfumature di Rosso, indosserà uno splendido modello di Monique Lhuillier è realizzato in pizzo, ha uno scollo a barchetta, le maniche lunghe e una fila di bottoni a chiudere il retro.

L'abito da sposa di Anastasia in 50 sfumature di rossoHDUniversal Pictures
L'abito da sposa di Anastasia Steele

Che ne pensate? Vi piace questa raffinatissima tendenza?

Commenta

Leggi anche

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.