Stai leggendo: Outlander: Colin McFarlane nel cast della quarta stagione

Letto: {{progress}}

Outlander: Colin McFarlane nel cast della quarta stagione

Jamie e Claire incroceranno un nuovo personaggio nella quarta stagione di Outlander: si tratta di Ulysses, interpretato da Colin McFarlane.

Colin McFarlane in primo piano

2 condivisioni 0 commenti

Li abbiamo da poco lasciati su un fazzoletto di spiaggia in quella che è l'America, ma le notizie dalla quarta stagione di Outlander continuano a fioccare (per nostra somma gioia).

Come riportato da Entertainment Weekly, sembra che il cast dovrà far posto a un nuovo personaggio ben conosciuto dai lettori dei romanzi di Diana Gabaldon, perché sta per arrivare Ulysses e a interpretarlo sarà l'attore britannico Colin McFarlane (Batman Begins).

Nei romanzi, Ulysses è un uomo istruito e incline alla musica che fu venduto in schiavitù da ragazzo. Ed è da allora che lavora al cospetto di Hector Cameron, divenendo il più fedele servitore di sua moglie Jocasta (quest'ultima interpretata da Maria Doyle Kennedy).

Claire sorride a Jamie tra le sue braccia
Claire e Jamie nella terza stagione

La quarta stagione di Outlander (che seguirà la trama del quarto romanzo della Gabaldon, Drums of Autumn) ha avviato le riprese lo scorso ottobre nella nostra amata Scozia.

A riconfermarsi per le prossime avventure nelle terre misconosciute dell'America sono i neosposi Fergus e Marsali, mentre per rivedere Brianna e Roger dovremo attendere ancora un po'.

Il tema portante della quarta stagione però, a detta del produttore esecutivo Matthew B. Roberts, sembra essere "casa".

Nelle precedenti tre stagioni, Jamie e Claire non sapevano dove avrebbero vissuto. Non avevano mai messo radici. Adesso invece si stanno dirigendo verso quel posto che possono chiamare casa. Anche se il significato di casa è diverso di persona in persona. Questo è ciò che esploreremo nella quarta stagione.

Riusciranno i nostri eroi a piantare finalmente radici e avere il loro “e vissero per sempre felici e contenti”? Potremmo segnarlo come buono proposito dell’anno nuovo: illudersi (in questo caso) non può fare così male!

Commenta

Leggi anche

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.