Stai leggendo: Lorenzo Live 2018: Jovanotti annuncia nuove date

Letto: {{progress}}

Lorenzo Live 2018: Jovanotti annuncia nuove date

Jovanotti ha annunciato nuove date per il suo Lorenzo Live 2018, che debutterà a Milano il prossimo 12 febbraio.

Jovanotti alla Festa de Cinema di Roma

6 condivisioni 1 commento

Mentre si gode il successo del suo ultimo album Oh, Vita! (uscito lo scorso 1° dicembre), Jovanotti si prepara a un 2018 felicemente movimentato. Lo aspettano, infatti, mesi in giro (per l'Italia e non solo) con il suo Lorenzo Live 2018.

Tra l'altro la pop-star italiana ha appena annunciato le nuove date di questo tour nei palasport, che partirà il prossimo 12 febbraio da Milano (per la precisione dal Forum di Assago) dove rimarrà fino al 28 dello stesso mese.

Ci sono poi otto serate previste a Roma (dal 19 aprile), nove a Firenze (dal 10 marzo), tre a Rimini (dal 3 marzo), quattro a Torino (dal 3 aprile), tre a Bologna (dal 13 aprile), due ad Acireale (8 e 9 maggio).

Sei invece saranno le serate con uno speciale allestimento estivo all'Arena di Verona, a partire dal 15 maggio. Seguiranno poi delle date ad Eboli (il 25 e 26 maggio) e ad Ancona (1 e 2 giugno).

Non mancheranno date in giro per l'Europa: Stuttgart (16 giugno), Wien (19 giugno), Bruxelles (23 giugno), Londra (25 giugno) e Lugano (30 giugno).

Jovanotti svela che:

La prima tranche di prove a Cortona è andata benissimo. Sembra proprio che i brani nuovi siano in scaletta da sempre e i brani del repertorio suonano nuovi come non lo sono mai stati prima.

A salire con lui sul palco una mega-band composta da Saturnino Celani (basso), Riccardo Onori (chitarra), Leo Di Angilla (percussioni), Cristian Noochie Rigano (tastiere), Franco Santarnecchi (piano), Gareth Brown (batteria), Jordan Mclean (tromba), Matthew Bauder (sax) e Gianluca Petrella (trombone).

Pare che gli show saranno ricchi di suggestioni, anche visive. A tal proposito è stata confermata la collaborazione con Paul Normandale, light designer che in precedenza ha lavorato con artisti del calibro di Paul Mac Cartney, Shakira, Depeche Mode e Coldplay.

Commenta

Leggi anche

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.