Stai leggendo: Tom Hanks non è interessato a vedere il suo prossimo film con Trump

Letto: {{progress}}

Tom Hanks non è interessato a vedere il suo prossimo film con Trump

L’attore ha espressamente dichiarato di non aver nessun interesse a partecipare ad una proiezione del suo film con Meryl Streep alla Casa Bianca.

L'attore Tom Hanks sul red carpet dei People's Choice

1 condivisione 3 commenti

Quando l’Hollywood Reporter ha chiesto a Tom Hanks se fosse interessato ad una proiezione del suo prossimo film The Post, nella Casa Bianca, alla presenza di Donald Trump qualora fosse invitato, l’attore ha inequivocabilmente declinato l’offerta.

Non penso proprio.

Ha risposto, aggiungendo: “Insomma, non pensavo che le cose sarebbero finite così a novembre dell’anno scorso. Non mi sarei mai potuto immaginare che avremmo vissuto in un paese in cui i neo-nazisti fanno sfilate con le torce a Charlottesvile e vengono fatte battute su Pocahontas di fronte ai code talkers Navajo".
Non che ci siano molte possibilità che Trump faccia mai questo invito a Tom Hanks &co, visto che non molto tempo fa definiva la coprotagonista del film, Meryl Streep, l’attrice più sopravvalutata di Hollywood, calunnia cui la donna rispose con un elegante discorso prima e indossando una borsa con la foto di Michelle e Barack Obama poi.

Tom Hanks ha anche sfruttato l’occasione dell’intervista per esprimere l’urgenza di agire: “Ognuno di noi deve decidere quand’è che assaliremo i bastioni. Non bisogna farlo subito, ma dobbiamo cominciare a considerare la situazione. Potresti pensare: ‘ Sai cosa? Credo che sia arrivato il momento’. Questo è il momento in cui, in certi modi, le nostre scelte personali devono riflettere le nostre opinioni. Dobbiamo cominciare a votare davvero anche prima delle elezioni. Quindi voterei di non andare”.

The Post, che da noi uscirà il prossimo primo febbraio, è un dramma giornalistico diretto da Steven Spielberg, che racconta la vera storia della decisione del Washington Post di pubblicare i Pentagon Papers - i documenti top secret del Pentagono che indagavano il rapporto tra USA e Vietnam tra il ‘45 edil ‘67 - nonostante l’ira del governo di Nixon.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.