Stai leggendo: La nuova serie di Ryan Murphy è Pose

Letto: {{progress}}

La nuova serie di Ryan Murphy è Pose

Il creatore di American Horror Story, Glee, e Scream Queens sta realizzando una nuova serie, con il cast LGBTQ più grande di sempre.

Indya Moore in una scena della serie Pose

2 condivisioni 0 commenti

Continua la collaborazione tra il canale americano FX e Ryan Murphy: dopo aver visto il pilot di Pose, la nuova creatura dello showrunner di  Glee, American Horror Story e Scream Queens, il network ne ha infatti commissionato 8 episodi. Da noi se ne parla già come la “serie transgender”: la storia, infatti, è ambientata nella New York degli anni ‘80 di cui mostra vari strati di società, dall’ascesa del lusso à la Trump al centro vibrante della scena intellettuale al mondo della Ball Culture, cioè proprio quello underground della comunità LGBT.

Degli episodi commissionati, i primi due saranno diretti dallo stesso Murphy, che ha commentato la notizia con una dichiarazione in cui si dice entusiasta ed ansioso di lavorare con il team creativo ed esecutivo del network americano per questo show che definisce “rivoluzionario”.

La natura profonda di questo show è quella di una serie gioiosa sull’universale ricerca di identità, famiglia e rispetto.

E continua: “Oltre ad essere un musical dance ed un ritratto della vita americana negli anni ‘80, sono orgoglioso del fatto che Pose e FX segnino un traguardo storico sin dall’inizio per impiegare il più numeroso cast di attori trans con ruoli fissi di tutta la storia della televisione americana”. Inoltre, la prima stagione di Pose vanta un altro record, poiché include oltre 50 personaggi LGBTQ.

Non vedo l’ora che la gente conosca questo cast talentuoso e appassionato.

Per trovare tutti questi personaggi, il processo di casting è andato avanti per 6 mesi su tutto il territorio statunitense e, in collaborazione con la Half Initiative di Murphy, la serie permetterà a registi transgender emergenti di essere affiancati da professionisti affermati grazie ad un programma di tutoraggio dedicato promosso proprio dallo showrunner. Le riprese inizieranno a Febbraio a New York e ci si aspetta che la serie debutti negli States durante la prossima estate.

Faranno parte del cast anche Evan Peters e Kate Mara nei panni di una coppia del New Jersey che viene risucchiata dal glamour della New York dell’epoca, mentre James Van Der Beek sarà il boss di Peters. Nella prima foto ufficiale (in copertina) si vede l’attrice Indya Moore nel ruolo di Angel, durante la gara di ballo del 1987 Royalty Realness.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.