Stai leggendo: Lutto per Rihanna: suo cugino è stato ucciso in una sparatoria

Prossimo articolo: Dolores O'Riordan: muore a Londra la leader dei The Cranberries

Letto: {{progress}}

Lutto per Rihanna: suo cugino è stato ucciso in una sparatoria

Il Natale appena trascorso sarà ricordato per sempre da Rihanna. La popstar ha perso proprio in queste ore suo cugino, a cui era molto legata.

Rihanna

2 condivisioni 0 commenti

La famiglia è tutto per Rihanna, che per le feste natalizie ha fatto ritorno alle Barbados. La cantante ha trascorso con i suoi cari il giorno di Natale, ma purtroppo una tremenda notizia ha infranto la serenità di questi momenti felici: il cugino Tavon Kaiseen Alleyne (21 anni) è stato ucciso ieri, 26 dicembre, da diversi colpi di pistola per mano di uno sconosciuto. A divulgare l'accaduto è stata proprio Rihanna, con un accorato post condiviso su Instagram. Stando alle prime indiscrezioni, il ragazzo sarebbe stato vittima di un agguato e per lui non ci sarebbe stato nulla da fare nonostante l'immediato ricovero in ospedale.

"Non riesco a credere che solo ieri ti tenevo tra le mie braccia. Non avrei mai pensato che quella sarebbe stata l'ultima volta che avrei sentito il calore del tuo corpo", ha scritto straziata la cantante.

Rihanna - da sempre molto attenta alle tematiche sociali - ha voluto rivolgere un appello servendosi dell'hashtag #endgunviolence, ossia "basta alla violenza a mano armata", facendo riferimento al problema del controllo sulle armi che nelle Barbados, e più in generale oltreoceano, si fa sempre più preoccupante.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.