Stai leggendo: Matilda De Angelis è il giovane talento italiano scelto per il Festival di Berlino 2018

Letto: {{progress}}

Matilda De Angelis è il giovane talento italiano scelto per il Festival di Berlino 2018

La ventiduenne attrice bolognese è stata selezionata per rappresentare l’Italia nel prestigioso programma dedicato ai giovani talenti europei.

L'attrice bolognese Matilda De Angelis è Shooting Star  al Festival di  Berlino 2018

1 condivisione 0 commenti

Matilda De Angelis è stata scelta per rappresentare l’Italia nel programma dedicato ai giovani talenti europei durante il Festival del cinema di Berlino 2018.

Due profondi occhi blu. Bolognese, classe 1995. Attrice per caso, ma con una naturale e intensa capacità interpretativa. La stessa che ha dimostrato di avere fin dal suo esordio al cinema, al fianco di Stefano Accorsi in “Veloce come il vento” di Matteo Rovere, e che le ha fatto vincere il Nastro D’Argento - Guglielmo Biraghi e valso una nomination come miglior attrice protagonista ai David di Donatello 2017.

Sono oltre venti anni che l’EFP - European Film Promotion presenta, durante la prestigiosa kermesse cinematografica, alcuni giovani talenti, tra attori e attrici europei che in pochi anni saranno sicuramente famosi, nel paese d’origine o all’estero. Come è stato per Daniel Craig, Carey Mulligan, Alicia Vikander, Rachel Weisz e Daniel Brühl.

Mentre tra gli artisti italiani lanciati ci sono i nomi più noti del Bel Paese: Alba Rohrwacher, Elio Germano e Stefano Accorsi, l’attore con cui ha condiviso il set del suo primo film, dove interpretava Giulia De Martino, la sorella al volante dell'ex campione sbandato interpretato da Accorsi. Tra loro, durante le riprese, è nata una fortissima amicizia, come lei stessa ha confessato:

Mi ha insegnato a lavorare giocando, ci siamo divertiti come matti.

Una carriera veloce, sempre con il piede sull’acceleratore, che l’ha portata anche in concorso all’ultima Festival del cinema di Venezia con la sua seconda pellicola Una famiglia di Sebastiano Riso. Matilda, attrice rivelazione, oggi è una certezza. Anche se si era già fatta conoscere e apprezzare dal grande pubblico nel ruolo di Ambra, la figlia adolescente e ribelle di Sara, interpretata da Maya Sansa (tra l’altro è stata prima shooting star italiana), nella serie Tutto può succedere diretta da Lucio Pellegrini.

HD

Ha frequentato il liceo scientifico a Bologna. Un fratello più piccolo, Tobia. Amante della musica, già da piccola faceva spettacoli in casa. Poi, a 11 anni, inizia a studiare violino e chitarra. A 13 anni componeva le prime canzoni. E a 17 anni entra come cantante nel gruppo musicale Rumba da Bodas, con cui ha inciso un album pubblicato nel 2014, Karnaval Fou. Inizia a esibirsi nei club in giro per l'Italia.

Ora punta a conquistare una stella ed andare a Berlino. Anche se non è così semplice. Infatti ci riescono solo dieci giovani su trentasette partecipanti, quanti sono i paesi dell’European Film Promotion. A giudicarli una commissione composta da registi, attori, casting e critici. Attrice, cantante, musicista, Matilda De Angelis con la sua versatilità e l'interpretazione in Veloce come il vento ha lasciato i membri della Giuria sbalorditi.

Compagni di avventura di Matilda De Angelis, che alla prossima Berlinale parteciperanno a incontri con casting agents e stampa da tutto il mondo saranno: Matteo Simoni, (Belgio), Franz Rogowski (Germania), Irakli Kvirikadze (Georgia), Eili Harboe (Norvegia), Jonas Arent Smulders (Olanda), Michaela Coel (Regno Unito). Alba August (Svezia), Luna Wedler (Svizzera), Réka Tenki (Ungheria).

Commenta

Leggi anche

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.