Stai leggendo: Grey's Anatomy 8: l'incidente aereo e la tragica morte di Lexie

Letto: {{progress}}

Grey's Anatomy 8: l'incidente aereo e la tragica morte di Lexie

Continua il nostro viaggio attraverso i momenti più emozionanti delle prime undici stagioni di Grey's Anatomy. Oggi tocca alla morte di Lexie, una delle scene più strazianti dell'intera serie tv.

4 condivisioni 16 commenti

Se c'è un finale di stagione che ha davvero diviso i telespettatori di Grey's Anatomy, questo è senza dubbio quello della stagione 8. Un episodio stravolgente in cui Shonda Rhimes mette in pericolo la vita dei medici del Seattle Grace Hospital e costringe il pubblico ad assistere ad una delle morti più drammatiche e commoventi dell'intero medical drama, quella della giovane Lexie Grey.

In soli cinquanta minuti, la Rhimes regala agli spettatori un incidente aereo in perfetto stile Lost, una serie di conseguenze drammatiche per i medici che vi si trovano a bordo, tentativi vani di salvarsi la vita a vicenda, la fine di uno degli amori più travolgenti della serie e la dipartita di Teddy da Seattle. Sono quindi due i personaggi che lasciano definitivamente una delle serie più seguite al mondo, Teddy e Lexie, che lascia un vuoto enorme non solo nel cuore di Mark Sloan - che non sopravviverà a questa tragedia -, ma anche nel cuore di Meredith e dei telespettatori.

L'intero episodio finale - "Distacchi", in inglese "Flight", per l'appunto - è un insieme di angoscia, paura, ansia e lacrime. La morte di Lexie, schiacciata dalla fusoliera dell'aereo nel corso dello schianto al suolo, è un momento altamente toccante, che chiude del tutto una delle storie d'amore più belle e vere di Grey's Anatomy.

Lexie muore tra le braccia di MarkHDABC Studios
La scena in cui Lexie muore tra le braccia di Mark

08x24, la morte di Lexie Grey

Lo scenario della morte di Lexie riesce a rendere l'evento ancora più drammatico e straziante. Lo schianto dell'aereo a bordo del quale si trovavano i medici del Seattle Grace Hospital li costringe in una zona boschiva e desolata, dove salvarsi sembra essere praticamente impossibile. Tutti i protagonisti, nessuno escluso, riportano ferite più o meno gravi. Meredith, Cristina e Mark sembrano essere però gli unici ad essere vigili ed in grado di prestare aiuto agli altri. Inutile dire che l'attenzione di Mark è tutta rivolta a Lexie, completamente schiacciata dalla fusoliera dell'aereo ed in gravi condizioni di salute.

La scena più straziante dell'episodio è quella in cui la giovane Grey si lascia morire lentamente, stretta tra le braccia di Mark Sloan. Nel silenzio del bosco che li circonda, i due si regalano un ultimo dialogo, romantico e drammatico al tempo stesso. Sono inutili i tentativi di Mark di spostare la parte dell'aereo che schiaccia Lexie o di far finta che la specializzanda non morirà. Il dottore belloccio, che nelle stagioni precedenti aveva conquistato infermiere e pazienti con il suo sex appeal, si ritrova sdraiato accanto alla donna che ama, mano nella mano, e si lascia andare ad una delle dichiarazioni di Amore più belle dell'intera serie tv. 

Sembra strano che un uomo come Mark Sloan, donnaiolo per eccellenza, possa alla fine pronunciare parole tanto romantiche. Eppure Shonda Rhimes rende tutto possibile. Pochi istanti prima della morte di Lexie, il dottore le confessa di amarla e di voler avere una famiglia con lei. Ed è sulle note sentimentali della voce di Mark che la giovane Grey si lascia andare, chiudendo gli occhi e ripetendo la frase "l'uno per l'altro", che il dottore ha appena pronunciato alla fine del suo discorso. Le lacrime di Sloan e l'arrivo di Meredith sulla scena chiudono uno dei momenti più drammatici dell'episodio, lasciando il pubblico in lacrime. Ma cosa succederà a Mark?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.