Stai leggendo: Natale vegetariano: ricette, menu e idee sfiziose per le feste

Prossimo articolo: Palline dolci di Natale

Letto: {{progress}}

Natale vegetariano: ricette, menu e idee sfiziose per le feste

Se stai pensando di realizzare un intero menù vegetariano per le feste natalizie e stai cercando delle idee che possano ispirarti, ecco le nostre idee per un Natale senza carne e pesce. Leggi le ricette che ti proponiamo!

Tavola natalizia decorata sulle tonalità del rosso

16 condivisioni 0 commenti

Il repertorio gastronomico natalizio ci porta a pensare a ricchi menù a base di carne e pesce, rendendo difficile anche il solo pensare che si può optare, senza restrizioni di gusto, per un lauto pranzo completamente vegetariano. La realtà è ben diversa! Per realizzare un menù di Natale vegetariano ricco, basta davvero poco. È necessario riuscire a scegliere tra i molteplici ingredienti messi a disposizione dal repertorio culinario vegetariano, saperli combinare sapientemente tra loro e dare sfogo al proprio personale estro. Se stai cercando delle idee originali, semplici da realizzare e prive di carne e di pesce, ecco le ricette che ti proponiamo.

Antipasti: bruschette ai 5 cereali con noci e gorgonzola

La frutta secca è uno degli ingredienti tipici delle feste di Natale, infatti, viene utilizzata prevalentemente per la realizzazione di dolci tipici nataliziPerché non iniziare un pranzo e una cena di Natale con delle noci? Questa tipologia di frutta secca rappresenta un ingrediente molto utilizzato per arricchire o farcire varie pietanze salate come i ravioli. Per realizzare le bruschette ai 5 cereali con noci e gorgonzola, avrai bisogno di uno sfilatino morbido di pane integrale ai 5 cereali, di gorgonzola e di alcune noci sgusciare per guarnire e dare un tocco di sapore in più al tuo antipasto. La ricetta che ti proponiamo non richiede nessun tipo di cottura ed è molto semplice da realizzare. L'unico accorgimento da avere è la scelta e la freschezza delle materie prime!

Primo piano di bruschette integrali con noci e gorgonzola HDCopyright

Antipasti: crocchette di mais e pecorino

Le crocchette di mais e pecorino rappresentano un croccante finger food gustoso e diverso dalle classiche crocchette di patate. Per la preparazione di questo antipasto dovrai ammorbidire i fiocchi di mais, mettendoli in ammollo in acqua tiepida e successivamente saltarli in padella con dell'olio extra vergine d'oliva e una cipolla. Una volta che si saranno insaporiti e raffreddati, dovrai aggiungere il rosso dell'uovo, il pecorino grattugiato, del prezzemolo e un pizzico di sale e pepe. Dopo aver dato al composto la forma di crocchette, dovrai passarle nel bianco dell'uovo e nel pangrattato integrale e friggerle nell'olio di semi.

Primo piano delle crocchette di mais HD

Primi: gnocchi verdi al sugo

È possibile realizzare un ricco primo piatto, evitando di utilizzare carne e pesce? Certo che sì! Gli gnocchi verdi al sugo sono una ricetta vegetariana che non lascerà le papille gustative insoddisfatte. Per preparare gli gnocchi verdi dovrai lessare le patate e gli spinaci in acqua salata, ciascun ingrediente in una padella diversa. Quando le patate avranno raggiunto la cottura ottimale, dovrai pelarle e schiacciarle mentre gli spinaci dovrai sminuzzarli. Amalgama successivamente i 2 ingredienti, aggiungendo 2 tuorli d'uovo, la farina e la ricotta. Quando avrai creato un composto omogeneo, crea degli gnocchi abbastanza grandi e lasciali riposare per circa 3 ore. Trascorso questo tempo, gli gnocchi verdi saranno pronti per essere lessati. Per realizzare il sugo ti occorreranno dei pomodorini, uno scalogno e del rosmarino.

Gnocchi di patate e spinaci con salsa di pomodoroHD

Primi: polenta con funghi porcini

La polenta con fughi porcini è un primo piatto ricco e che, all'occorrenza, può trasformarsi in un lauto piatto unico. Vista l'opulenza che ricorre durante le festività del 24 e 25 dicembre, una ricetta come questa potrebbe essere l'ideale per un menù vegetariano. Per preparare la polenta dovrai acquistare la farina di mais e cuocerla in abbondante acqua calda e salata, mescolando spesso. Per il condimento dovrai acquistare dei funghi porcini secchi e reidratarli con acqua tiepida. In una pentola lascia soffriggere uno spicchio d'aglio con dell'olio extra vergine d'oliva e aggiungi i funghi porcini, precedentemente strizzati. Dopo averli fatti rosolare in padella, per il tempo necessario, aggiungi l'acqua in cui hai reidrato i funghi, sala, aggiungi il prezzemolo, lasciando cuocere fino al completo assorbimento dell'acqua. Disponi la polenta su dei piatti da portata, cospargi con i funghi porcini e un filo di olio a crudo. In alternativa agli gnocchi verdi al sugo potresti preparare delle gustose lasagne vegetariane

Tegame con polenta e funghi porciniHD

Secondi: ragù di seitan

Se ami le tradizioni culinarie, il ragù di seitan è una ricetta vegetariana ideale da preparare per il pranzo o il cenone di Natale. Per realizzare questo succulento secondo piatto dovrai fare un soffritto composto da cipolle, sedano e carote e lasciarle rosolare a fiamma dolce per circa 10 minuti. Aggiungi il seitan tagliato a cubetti, la salsa di pomodoro, un mestolo di vino bianco, un pizzico di sale e qualche foglia di basilico. Chiudi con un coperchio e continua la cottura, sempre a fiamma lenta, per circa 30 minuti. Potrai servire il ragù di seitain accompagnandolo a dei crostini di pane.

Primo piano di riso con ragù di seitanHD

Secondi: Polpette ai funghi

Le polpette ai funghi che ti presentiamo sono un secondo piatto dal sapore intenso e delicato. Realizzare questa ricetta è molto semplice: dovrai lavare accuratamente i funghi champignon, lasciandoli cuocere in una padella riempita con 2 mestoli di acqua e un pizzico di sale. Appena i funghi si saranno ammorbiditi, frullali insieme ad uno spicchio d'aglio e a del prezzemolo. Versa questo composto in una ciotola, aggiungi del parmigiano grattugiato, 2 uova e del pangrattato, mescola bene e crea delle polpette di grandezza media. Riscalda una pentola con abbondante olio di semi e friggi le polpette ai funghi. Puoi servire questo secondo piatto sia come ti abbiamo appena indicato o insieme a della salsa ai funghi e panna.

Polpette ai funghi in salsa biancaHD

Contorni: carote alle nocciole

Le carote alle nocciole sono un contorno molto semplice da preparare perché non richiede cottura. Il sapore delicato delle carote lo rende un piatto d'accompagnamento versatile e, quindi, facilmente abbinabile a varie tipologie di secondi piatti. Per realizzare le carote alle nocciole dovrai sbucciare e lavare le carote, tagliandole grossolanamente dal verso della lunghezza. Riponi le verdure in una ciotola e condisci con del sale, del succo di limone e dell'olio extra vergine d'oliva. Guarnisci con le nocciole che, precedentemente, avrai tostato in una padella e sbriciolato. Puoi realizzare anche una versione lessata di questo contorno. La base della preparazione è identica a quella delle carote marinate ma senza aglio, aceto e peperoncino.

Primo piano di un piatto di carote con noccioleHD

Dolci: castagnaccio

Il castagnaccio rientra tra i dolci classici natalizi, è molto gustoso per il palato e molto semplice da preparare. Per realizzarlo dovrai setacciare la farina di castagne insieme a dell'olio, del sale e dell'acqua fino a creare un impasto dalla consistenza abbastanza liquida. Prima d'infornarlo a 200 gradi per un'ora, dovrai cospargere il castagnaccio con dell' uvetta passa, pinoli e qualche aghetto di rosmarino. Questo dolce può essere servito sia freddo che tiepido, dipende dai gusti.

La ricetta classica del castagnaccioHD

Queste sono le nostre idee per realizzare un menù vegetariano per le feste di Natale o se preferisci anche la versione del menù vegano. Cosa ne pensi? Ti farai ispirare da qualche nostra proposta? Scrivicelo nei commenti!

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.