Stai leggendo: Grey's Anatomy 3: il mancato matrimonio tra Cristina e Burke

Letto: {{progress}}

Grey's Anatomy 3: il mancato matrimonio tra Cristina e Burke

La terza stagione di Grey's Anatomy regala agli spettatori la difficile relazione sentimentale tra Cristina e Burke, degnamente conclusa dal colpo di scena del mancato matrimonio tra i due. Riviviamo insieme le scene più emozionanti di questa storia.

2 condivisioni 6 commenti

Il romanticismo latente è sicuramente uno dei tratti distintivi delle stagioni di Grey's Anatomy. I corridoi e le sale del Seattle Grace Hospital sono da sempre scenografia ideale per frasi romantiche, scambi di sguardi passionali, baci fugaci e dichiarazioni d'amore. Per non parlare dell'ascensore, luogo di effusioni (e non solo) già a partire dalla prima stagione e poi fino all'undicesima ed oltre.

L'ospedale di Shonda Rhimes è allora non solo il luogo in cui cominciano e finiscono vite, ma anche quello in cui si intrecciano storie di Amore e di sesso tra specializzandi e primari, medici e pazienti, in un turbinio di emozioni che passano dalla felicità all'infelicità del giro di poche scene. Basta pensare alla meravigliosa, quanto travagliata, relazione tra Meredith e Derek, che ha da sempre fatto sognare migliaia di spettatori in tutto il mondo. O alle difficili vicende sentimentali di Izzie Stevens, che passa dalla relazione con il cardiopatico Denny a quella con l'amico Alex. Oppure ancora alle relazioni che la Rhimes costruisce per l'ambiziosa Cristina Yang, che faticherà sempre a lasciarsi andare alle sue esigenze di donne anteponendogli quelle del chirurgo.

Tra inizi idilliaci e chiusure drastiche, i personaggi di Grey's Anatomy sono la perfetta rappresentazione del genere umano di fronte ai sentimenti romantici. Le specializzande sono donne che condividono le proprie esperienze nei momenti di tranquillità tra un caso e l'altro, i chirurghi sono uomini che hanno tutti in comune la difficoltà di esprimere i propri sentimenti. Ed è esattamente quello che Shonda Rhimes mostra ai suoi spettatori nel finale della terza stagione, in cui il mancato matrimonio tra Cristina e Burke fa riflettere sul reale significato di Amore ed Amare.

Grey's Anatomy 3: Il matrimonio di Cristina e BurkeHDABC Studios

03x25, il matrimonio di Cristina e Burke

La relazione sentimentale tra Cristina Yang e Preston Burke, entrambi chirurgi ambiziosi e dalla personalità forte, è senza dubbio uno dei temi centrali della terza stagione di Grey's Anatomy. Al di là dei momenti incredibilmente romantici che la Rhimes ci regala, non mancano ovviamente le vicende più drammatiche: l'aborto naturale di Cristina, l'incidente che costringe Burke ad un parziale inutilizzo della mano, le pressioni che l'uomo fa sulla Yang per averla a vivere con sè, la difficoltà che la specializzanda ha nel diventare la donna che Preston vuole al suo fianco. 

Dopo aver superato tutte le vicissitudini che Shonda Rhimes mette sul loro cammino, finalmente Cristina e Burke arrivano al matrimonio nella venticinquesima puntata della terza stagione. Come da manuale, non può trattarsi che di un episodio in cui ci sono continui drammi e stravolgimenti: pazienti in condizioni cliniche gravi, operazioni d'urgenza, esami in corso e, sullo sfondo, una Yang vittima delle folli richieste della suocera. Difficile dimenticare la scena in cui la specializzanda si ritrova senza sopracciglia, come il cognome Burke richiede. Non è certo un caso che l'intero episodio sia costruito in modo tale da rendere sempre più consapevole Cristina del suo non voler essere etichettata come proprietà di Preston e della sua famiglia. 

Grey's Anatomy 3: Meredith consola Cristina dopo l'addio di BurkeABC Studios

La titubanza di Cristina all'ingresso della sala del matrimonio, la paura per l'aver dimenticato le promesse e la costrizione (tutt'altro che fisica) di un abito a sirena troppo stretto finiscono, infatti, col costringere Burke ad andare a parlare con la futura sposa, ammettendo di sapere che il matrimonio non è assolutamente quello che vuole. Un gesto che, per quanto possa sembrare crudele, finisce col liberare la Yang. La scena conclusiva della puntata la vede tornare insieme a Meredith a casa di Burke, dove Cristina scopre che il chirurgo se ne è andato, si lascia andare ad un pianto disperato e al grido "sono libera", stretta tra le braccia dell'amica. 

Commenta

Leggi anche

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.