Stai leggendo: Girl Power: le principesse del pop anni '90

Letto: {{progress}}

Girl Power: le principesse del pop anni '90

Forti e combattive, guidate dalla filosofia del girl power, sono le 10 donne che hanno contribuito a fare del pop uno dei generi musicali più amati non solo degli anni '90 ma di sempre.

Da Britney Spears le cantanti pop anni '90

1 condivisione 0 commenti

Un decennio di ferro, quello degli anni '90: di sogni e di speranze, ma anche di conquiste e di tanta musica. Il periodo dell'ascesa delle band al femminile, come le Spice Girls che hanno fatto la storia del pop e hanno stravolto lo showbiz. Ma che cosa ci resta oggi? Non è solo una questione ciclica, fra un passato che riaffiora e che si incontra con il presente. E non è nemmeno una questione di nostalgia. Nossignore. Per la donna è stato un momento importante: finalmente da essere considerata oggetto è diventata padrona di sé stessa e della propria immagine. Gli esempi di certo non mancano. Come dimenticare le super top model Naomi Campbell, o Claudia Schiffer? Hanno rivoluzionato la moda: da semplici indossatrici sono diventate imprenditrici di sé stesse e hanno contribuito a lanciare l'immagine di una donna in carriera.

Non più donne silenziose, ma forti e combattive. Grintose e appassionate, pronte a farsi strada nella società. Perché gli anni '90 non sono stati solo il decennio dei forti cambiamenti politici, né dei mondiali di calcio, o di Tangentopoli. È stato un periodo prolifico dal punto di vista musicale: per la prima volta le donne si sono unite per creare formazioni pop vincenti. Non solo le Spice Girls, che con i loro brani avevano voglia di comunicare al mondo le loro opinioni. Hanno lanciato messaggi forti, grazie anche alla filosofia sociale del girl power che ha permesso di recuperare un'identità fino a quel momento taciuta dall'opinione pubblica.

Oltre alle girl band ci sono state alcune cantanti che hanno avuto successo, e che hanno influenzato il pop dei giorni nostri. Ma quali sono state le più influenti? Noi ne abbiamo scelte dieci. Questa non vuole essere una classifica di gradimento, ma solo un modo per ricordare con voi quelle notti magiche degli anni '90, destinate a influenzare il decennio successivo.

Britney Spears

È la principessa pop per eccellenza, seconda solo a Madonna (che infatti è regina di questo genere). Bambina prodigio, ha iniziato la sua carriera giovanissima, come alcuni suoi colleghi nel programma Il Club di Topolino. Classe 1981, Britney Spears non ha avuto un inizio facile: è stata rifiutata da tre case discografiche. Il motivo? Il pubblico aveva bisogno di pop band e non di solisti, ma anche perché nessuno pensava che ci sarebbe stata una seconda Madonna.

Niente di più sbagliato: le due sono sembrate anche molto affiatate. Ricordate il bacio saffico che si sono date agli MTV Video Music Awards del 2003? Le telecamere ripresero lo sguardo perplesso di Justin Timberlake che all'epoca era il fidanzato (la rottura con l'ex dei 'N Sync fu la causa della forte depressione di Britney). Di lei ricordiamo Baby One More Time, pubblicato nel 1999 (indimenticabile la parte da scolaretta nel videoclip).

Madonna

Icona senza tempo della musica internazionale, negli anni '90 Madonna ha avuto diversi stili. È la regina indiscussa del pop (nonostante in tempi recenti Lady Gaga abbia cercato più volte di sottrarle la corona). Nata nel 1958 il suo percorso musicale è caratterizzato da varie influenze, che coincidono con i vari cambi di look.

Ogni brano è stato un successo, come Vogue: il primo singolo estratto dall'album I'm Breathless che ha venduto oltre 6 milioni di copie in tutto il mondo. Nel videoclip Madonna è una vera e propria femme fatale. Otto anni dopo, però, il suo stile è cambiato: non più estrosa come in Erotica, né stilosa come in Vogue, ma una donna mistica e devota alla Cabala come in Frozen. Un brano con il quale ha spodestato My Heart Will Go On di Celine Dion.

Christina Aguilera

Ecco la cantante "rivale" di Britney Spears. Classe 1980, Christina Aguilera con la sua musica negli anni '90 ha creato una seconda fazione. Anche Christina ha debuttato giovanissima e all'età di 12 anni ha partecipato a Il Club di Topolino. Il suo primo lavoro è stato l'album Christina Aguilera, pubblicato il 24 agosto 1999.

Il singolo che l'ha fatta salire sul podio delle principesse del pop è Genie in a Bottle, con il quale ha scalato le classifiche americane. Due anni fa ha registrato un duetto con la cantante Pink, un inedito contenuto nell'album di Christina, come ha dichiarato al tabloid The Sun. Sin dai tempi di Lady Marmalade, infatti, fra le due non scorreva buon sangue, ma sembra che entrambe abbiano superato i rancori del passato.

Natalie Imbruglia

Nata nel 1975 la ricordiamo per la sua hit planetaria Torn del 1997. Ma quanti sanno che si tratta di una cover? Dopo un percorso difficile, e alcune difficoltà economiche, Natalie viene notata da una casa discografica importante. Al provino decide di portare Torn, un brano che in origine era degli Ednaswap. Il singolo è il primo a essere inciso per l'album d'esordio Left of the Middle, con il quale ha vinto alcuni premi. Ancora oggi Torn è considerato uno dei singoli degli anni '90 per eccellenza.

Dopo il successo planetario, Natalie ha registrato altri quattro brani che, però, non hanno avuto lo stesso riscontro. Per questo la cantante ha deciso di ritirarsi un po' dalla scena, per seguire alcune cause sociali, come quelle con l'ONU. L'ultimo album, Male, risale al 2015, al quale hanno collaborato i Duft Punk, ma anche i The Cure e altri.

Gwen Stefani

Prima di diventare solista (la ricordiamo per alcune hits come What You Waiting For?, Rich Girl e Hollaback Girl), Gwen Stefani ha esordito con il gruppo dei No Doubt di cui è stata prima "backing vocalist", ma dopo il suicidio di John Spence è diventata la leader della band. Classe 1969, Gwen Stefani raggiunge la popolarità con i No Doubt nel 1996 con il singolo Don't Speak, il terzo estratto dall'album Tragic Kingdom.

Dopo il divorzio da Gavin Rossdale, con il quale è stata 20 anni e ha avuto tre figli, la cantante non si è mai del tutto ripresa, come ha dichiarato a Harper's Bazaar: "I miei sogni sono distrutti, tutto quello che desideravo nella vita era avere bambini, essere sposata, avere quello che avevano avuto i miei genitori". Per la prima volta nella sua carriera, Gwen ha pubblicato un Christmas album You Make It Feel Like Christmas, con l'arrangiamento di alcune canzoni tradizionali (contiene anche il singolo che è in radio, Santa Baby).

Jennifer Lopez

Nota anche come J. Lo la cantante di origine portoricana nata nel 1969 ha travolto tutti, persino le sue colleghe. Una vera e propria forza della natura: non è solo una cantante, ma anche attrice e modella di successo ed è tra i maggiori esponenti del genere pop internazionale.

Nel 1999 è uscito il suo primo album, On the 6, che contiene la traccia Waiting for Tonight. J.Lo ha battuto Belen Rodriguez ed è diventata il nuovo volto del brand Guess, per la nuova campagna Primavera 2018. Il suo ultimo album, A.K.A., risale però al 2014, l'ottavo in studio. 

Mariah Carey

Nata nel 1970, Mariah è una delle più apprezzate del pop: negli anni '90 è stata in assoluto quella che ha venduto più dischi (con ben 467 settimane nella Billboard Hot 100 e con 21 Hits certificate ha superato persino Madonna). Oltre ad avere influenze pop è una delle migliori cantanti R&B.

La ricordiamo per il suo singolo Butterfly, seconda traccia del 1997 contenuta nell'omonimo album. Una ballata con elementi pop e gospel. Nello stesso album c'è la canzone My All, con la quale ha raggiunto il primo posto nella Billboard 100. La sua ultima canzone è The Star, registrata per il film animato natalizio, Gli Eroi del Natale.

Shania Twain

Classe 1965, Shania non è solo una cantante, ma una fashion influencer di successo. Ha venduto più di 100 milioni di dischi che le hanno permesso di diventare una delle maggiori esponenti del pop. Le sue influenze musicali, però, non sono rivolte solo a questo genere, ma anche al country per questo è stata definita come "la regina del Country Pop".

Negli anni '90 ha rilasciato tre album, il primo che riporta il suo nome, The Woman in Me e Come on Over. La ricordiamo con quest'ultimo che è stato il disco country più venduto nella storia della musica. Uno dei singoli di maggiori successo è That Don't Impress Me Much. Dopo la separazione dal marito Jack "Mutt" Lange, che ha firmato alcuni suoi dischi negli anni '90, la cantante ha pubblicato proprio nel 2017 il suo nuovo album, Now.

Kylie Minogue

Chi l'ha detto che altezza è mezza bellezza? Abbiamo avuto bisogno della minutissima Kyle per sfatare finalmente questo mito. Nata nel 1968 la cantante ha esordito negli anni '80. Prima di Can't Get You out of My Head (un brano del 2001 dalle influenze dance che ricorda gli anni '80), la cantante ha avuto una breve parentesi indie con l'album di minore successo Impossible Princess del 1997. Un album sfortunato che è uscito in concomitanza con la scomparsa della principessa Diana.

Per evitare possibili equivoci politici viene ritirato dal mercato, dopo qualche giorno dall'uscita, e ripubblicato con il titolo Kylie Minogue. Per noi è una principessa del pop (senza tempo) perché è riuscita a superare le difficoltà e ha raggiunto il primo posto in più di 40 nazioni con Can't Get You out of My Head. A 30 anni dal debutto sulla scena musicale è ancora una delle più affascinanti donne del mondo (e sa ancora dettare stile).

Dido

A ridosso del nuovo millennio si è presentata anche Dido. Classe 1971, nel 1995 comincia a scrivere alcuni testi e materiale da proporre alle case discografiche. La sua occasione è arrivata con l'album No Angel del 1999 che contiene molte hits di successo (come il brano che ha cantato con Eminem, Thank You). Dido è l'anello di congiunzione fra gli anni '90 e i Duemila.

Nonostante abbia lavorato all'album dal 1998, il successo è arrivato proprio con Eminem nel 2001 che campiona la traccia Thank You per usarla in Stan (un singolo estratto dall'album The Marshall Mathers LP). Noi, però, vogliamo ricordarla con un altro successo: Here with Me.

E a voi quale cantante pop piaceva di più?

Commenta

Leggi anche

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.