Stai leggendo: Rose McGowan critica Alyssa Milano per aver difeso la moglie di Weinstein

Prossimo articolo: Uma Thurman a Harvey Weinstein: 'Non ti meriti neanche un proiettile'

Letto: {{progress}}

Rose McGowan critica Alyssa Milano per aver difeso la moglie di Weinstein

Le dichiarazioni di Alyssa Milano su Georgina Chapman, moglie di Harvey Weinstein, non sono piaciute a Rose McGowan. L'attrice si è scagliata contro l'ex collega su Twitter.

Rose McGowan e Alyssa Milano

3 condivisioni 4 commenti

Rose McGowan e Alyssa Milano hanno diviso per diversi anni il set dell'iconica serie TV Streghe. Le due attrici hanno sempre avuto un ottimo rapporto, ma nelle ultime ore le cose stanno prendendo una piega diversa. La Milano - che ha interpretato in tutte le stagioni Phoebe Halliwell - pochi giorni fa ha preso parte a un programma televisivo, lo show Megyn Kelly Today, e ha speso parole di stima e solidarietà nei riguardi di Georgina Chapman, fashion designer molto nota a Hollywood nonché moglie di Harvey Weinstein per ben 10 anni. Lo scandalo sessuale che ha travolto il produttore e l'intero mondo del cinema ha inevitabilmente compromesso la serenità della stilista e dei suoi figli. Alyssa Milano ha voluto manifestare loro il suo appoggio: "Penso che Georgina sia una madre splendida, una donna fantastica e che ora la sua priorità sia crescere al meglio i suoi figli vista la situazione difficile", ha dichiarato.

Rose McGowan non ha gradito le esternazioni dell'ex collega e le ha indirizzato un tweet molto duro: "Mi fai vomitare. Ben fatto, sei una falsa". La McGowan è stata una delle prime donne di Hollywood a schierarsi contro Weinstein e a denunciare le sue malefatte, non sorprende quindi che la sua reazione sia stata così forte. L'attrice - nota principalmente per il ruolo di Paige Halliwell in Streghe - ha reputato contraddittorio il comportamento di Alyssa Milano, che è stata una delle sostenitrici del movimento virale #MeToo.

"Forse tu e Georgina dovreste rivolgervi a Camille Cosby" ha concluso Rose McGowan alludendo alla moglie di Bill Cosby, accusato di decine di stupri negli ultimi anni proprio come Weinstein.

Georgina Chapman con l'ex marito Harvey WeinsteinHD

Alyssa Milano - che è molto amica di Georgina Chapman - non ha risposto all'invettiva della collega, preferendo il silenzio. Il ruolo della moglie di Harvey Weinstein è sempre parso piuttosto ambiguo: è possibile che non sapesse? La stilista della maison Marchesa ha rilasciato dichiarazioni molto scarne in merito alle accuse rivolte al producer, ma ha chiesto il divorzio e si è dissociata completamente dalla condotta immorale dell'ormai ex marito nei riguardi delle donne.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.