Stai leggendo: Pink Different: l'episodio 16 completo!

Letto: {{progress}}

Pink Different: l'episodio 16 completo!

Nel sedicesimo episodio di Pink Different torna Mamma in pillole, ma soprattutto si incontrano donne di Norcia che hanno avuto la forza di ricominciare dopo il sisma.

4 condivisioni 0 commenti

Il sedicesimo episodio di Pink Different si apre con le ragazze che stanno cercando on-line un nuovo smartphone per Alice.

Ludovica, Camihawke e AlicelikeAudrey puntano sull'avanguardia, ma all'amica ha il colpo di fulmine per un modello che ha solo una caratteristica per lei importante, ovvero è rosso.

Nonostante Alice non sia molto legata alla tecnologia, riesce a sistemare magicamente qualunque elettrodomestico. Basta infatti che inciampi sull'aspirapolvere apparentemente rotta per farla funzionare.

Mamma in pillole

Alice è talmente in forma da chiamare il suo alter-ego tata perfettina per un nuovo appuntamento con la rubrica Mamma in pillole.

Stavolta si pensa al caso in cui la piccola principessa di casa si metta a piangere nel cuore della notte e non si riesca proprio a trovare il ciuccio per calmarla.

Che fare? Se si è fresche di pedicure, le si può porre il mignolo del piede, altrimenti si può costruire un ciuccio in casa.

Come? Si prende un guanto di gomma, lo si riempie di uovo e pangrattato, tagliando poi la parte del mignolo e facendoci un nodino prima di metterlo nel microonde per qualche secondo.

Si passa poi all'eliminazione della parte centrale con l'aiuto di un paletto di frassino e si fissa il tutto con una catenella del bagno e un anello (volendo anche la fede).

Insomma, l'operazione si rivela piuttosto complicata, quindi Alice in mamma disperata propone di prendere semplicemente in braccio la piccola iniziando il balletto dell'oh oh.

Il rischio è che la bimba non smetta di piangere, ma al massimo si potrebbe far piovere.

👩🏼 • • • • • #portrait #photographie #photo #postcard #blondegirl #freckles

A post shared by Claudia Alfonso (@claelly) on

Donne di Norcia

AlicelikeAudrey riflette sul fatto che si vive nel superfluo e invita Camihawke a rinunciare a qualcosa.

Ludovica e Alice intanto hanno preparato delle borse piene di cose da portare in parrocchia per i bisognosi. Decisamente un bell'esempio.

Come degli straordinari esempi sono quelli raccontati da Claudia Alfonso, che è andata a Norcia per incontrare delle donne che, dopo il sisma dello scorso anno, sono riuscite a rialzarsi nonostante tutto.

La prima è Giuliana Leopardi, che dieci giorni prima del terremoto aveva aperto un pastificio per fornire di pasta fresca i ristoranti della città.

Dopo quanto accaduto lei però non si è data per vinta e ha acquistato nuovi macchinari per produrre pasta secca da vendere anche fuori.

C'è poi Arianna Varucci, che ha ereditato dal padre la Cioccolateria Vetusta Nursia. Quest'ultima ha rischiato di crollare, ma per fortuna si è data subito da fare per restaurare lo stabile e continuare la sua attività e donare un po' di dolcezza ai suoi concittadini.

Quando si torna nella casa delle Pink Different, le troviamo alle prese con una lista dei vizi da rinunciare per un mese per depurare corpo, anima e spirito.

Tra questi l'alcol, le sigarette, il cioccolato e il sesso. Quest'ultime sono oggetto di discussione per le ragazze, al che si decide di fare uno strappo alla regola una volta alla settimana.

La maggioranza decide di reintrodurre il cioccolato, con la delusione di Ludovica che sperava che il vizio prescelto fosse il sesso!

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.