Stai leggendo: Empire 4: la recensione dell'episodio 7 A proposito di Eddie

Letto: {{progress}}

Empire 4: la recensione dell'episodio 7 A proposito di Eddie

Diana DuBois riesce ancora una volta ad avere la meglio sui Lyon e Jamal si trasforma in una furia: questo e molto altro è accaduto nell'episodio 7 di Empire 4.

0 condivisioni 0 commenti

Lucious non è in grado di mantenere le promesse. Alla fine del sesto episodio aveva promesso di far scorrere sangue a fiumi, ma non è riuscito a concretizzare la sua minaccia. A usare la violenza come arma di aggressione-difesa è stato addirittura Jamal, che ha dimostrato che buon sangue non mente!

La zuffa tra Jamal e Warren

Se la sesta puntata era finita con il ritorno del vecchio Lucious forte e minaccioso, la settima si apre con il ritorno del vecchio Lucious compositore. Il boss di Empire è all’opera su una sinfonia tradotta in un dipinto e ad aiutarlo nell’impresa ci sono Jamal e Warren. Non tutto però sembra filare liscio e la prima crepa è già intuibile nella completa delega delle registrazioni dei nuovi albumi all'amico Eddie. Lucious non è ancora il vecchio Lucious perché ha deciso di non seguire in prima persona la gestione dei dipendenti, affindandola allo stacanovista e dittatore Eddie che finisce per provocare uno sciopero.

In realtà, tutta la puntata è giocata sul filo del dubbio. Cookie stessa consiglia di affidarsi al marito, ma poi è costretta a ravvedersi e a constatare con amarezza che il vecchio Lucious avrebbe risolto la situazione con altri metodi ben più efficaci. Il giudizio nei confronti del boss di Empire è decisamente altalenante, anche per chi guarda l'episodio. Quando mercanteggia con Anika una visita di famiglia a Bella sembra quasi l’uomo sicuro di sé di un tempo. La sensazione però si sgretola nel momento in cui la famiglia scopre che la visita è una trappola e ad attenderli ci sono la DuBois e Warren.

Warren, Empire 4

E la consapevolezza che Lucious non sia tornato si fa ancora più insistente per la sua incapacità a valutare chi ha di fronte, dato che appena due minuti prima di cadere in trappola si era pronunciato in maniera molto positiva su Warren (per altro all’oscuro della trappola). Tutti lo incitano a punire il fidanzato di Jamal, ma lui non ce la fa e a intervenire è il figlio, così infuriato da trasformarsi quasi in assassino. I pugni che sferra contro l'indifeso Warren sembrano davvero letali!

La vittoria in rosa di Cookie e Pamela

Se gli uomini in questa puntata fanno davvero una magra figura, sono le donne a risultare vincenti. La poliziotta Pamela si affida a Andre dopo aver rischiato la vita con un criminale e chiarisce il suo rapporto con il primogenito della famiglia Lyon. La frequentazione sul filo del pericolo si è trasformata in un rapporto d'amore che aspetta il beneplacito di famiglia. Pamela quindi non aveva alcun doppio fine e si è avvicinata al primogenito Lyon per pura attrazione? Sembrerebbe proprio di sì, almeno a giudicare da quanto lei stessa afferma: 

Ora sai qualcosa di me che potrebbe mandarmi in galera per il resto della mia vita. Credi ancora che non mi fidi di te?

Pamela, Empire 4

Se qualche dubbio sul futuro di Pamela rimane, non sembrano esserci dubbi sull’abilità di amministratrice di Cookie. È lei a capire che la strada intrapresa da Eddie con i dipendenti potrebbe diventare molto controproducente. Ed è sempre lei a scegliere la strategia per risolvere la situazione e riportare la calma, sottolineando lo spirito di famiglia che ha sempre unito i dipendenti e i proprietari di Empire.

Sarà di nuovo Cookie a risolvere la situazione anche con la DuBois? Per scoprire cosa accadrà, non perderti il prossimo appuntamento con l’ottavo episodio di Empire.

Commenta

Leggi anche

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.