Stai leggendo: Alberello di crepe: la colazione coreografica per il giorno di Natale

Letto: {{progress}}

Alberello di crepe: la colazione coreografica per il giorno di Natale

Una colazione bella e leggera come una coccola, l'alberello di crepe farà bella figura anche sul tavolo natalizio o del cenone. Le cialde morbidi e il ripieno delicato di crema di yogurt e cachi rendono questo semplice piatto una vera prelibatezza.

Triangoli di crespelle

15 condivisioni 0 commenti Il voto di 1 utente

Ci siamo quasi. Ormai manca davvero poco tempo fino a Natale, quindi iniziamo a pensare cosa vogliamo portare in tavola. Un'idea carina per iniziare al meglio il giorno di Natale, sono le crepe alla crema, disposte nel piatto a forma di alberello, decorate a piacere con frutti di bosco e gocce di cioccolato. Immaginate l'allegria dei vostri bambini! 

Alberello di pasta con frutti di boscoHD

Per le crepe ho usato un impasto molto semplice: farina integrale, uovo e acqua frizzante. Di solito preparo una porzione più grande di crespelle e le conservo nel frigorifero, in un contenitore chiuso o avvolte nella pellicola alimentare, e all'occorrenza, farcisco a piacere con ripieno dolce o salato. Per l'alberello ho preparato una crema veloce con yogurt greco, un frutto di cachi ben maturo e un pizzico di vaniglia. Siccome i cachi fanno parte della frutta zuccherina, non ho usato alcun dolcificante, però potete aggiungere un cucchiaino di miele o una bustina di stevia.

Dolce con frutti di boscoHD

Potete gustare le crepe appena farcite o lasciarle nel frigorifero per il giorno dopo, diventeranno ancora più buone. A piacere, servite con salsa calda di cioccolato, marmellata senza zucchero, miele o sciroppo d'acero. Le dosi indicate nella ricetta sono per 5 crepe, 71 calorie per crepe ripiena, di cui: 12 gr. carboidrati, 1 gr. grassi e 4,2 gr. proteine (i valori sono indicativi, dipende dalla marca dei prodotti che usate).

Ecco la ricetta.

Informazioni

Ingredienti

  • Farina integrale 30 grammi
  • Uovo 1
  • Acqua frizzante Mezzo bicchiere
  • Essenza di vaniglia Qualche goccia
  • Cachi 1
  • Yogurt greco 0 grassi 100 grammi
  • Frutti di bosco 50 grammi

Preparazione

  1. In una ciotola unisco la farina, l'uovo, qualche goccia di essenza di vaniglia (o l'aroma che volete) e amalgamo con la frusta. Aggiungo l'acqua frizzante, poca a volta, finché ottengo una pastella con la consistenza dello yogurt magro. Copro la ciotola con della pellicola e lascio riposare nel frigorifero per almeno un'ora.

  2. Riscaldo bene la padella antiaderente, mescolo ancora una volta la pastella con la frusta e inizio a cuocere le crepe: verso mezzo mestolo di impasto nella padella e giro per distribuire in modo uniforme. Faccio cuocere per circa 1 minuto a fiamma veloce, giro la crepe e continuo la cottura per altri 30 secondi.

  3. Preparo la crema: lavo il frutto di cachi, tolgo la buccia, metto nel frullatore insieme allo yogurt e qualche goccia di essenza di vaniglia. Frullo finché ottengo un composto cremoso.

  4. Spalmo ogni crepe con un cucchiaio di crema e piego a forma di triangolo. Sovrappongo i triangoli di crepe sul piatto dando la forma di alberello.

  5. Guarnisco l'alberello con frutti di bosco, gocce di cioccolato fondente e chicchi di melograno. Cospargo con cannella e poca farina di cocco (o dello zucchero a velo). Servo le crepe con un cucchiaino di miele sopra.

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.