Stai leggendo: Il menu dell'Immacolata: tutte le ricette dagli antipasti al dolce

Prossimo articolo: Ricette di Natale: un intero menu facile e veloce da preparare

Letto: {{progress}}

Il menu dell'Immacolata: tutte le ricette dagli antipasti al dolce

Il menu dell'Immacolata è importante come quello del pranzo del 25 dicembre. Segui tutti i nostri consigli culinari per festeggiare come si deve l'8 dicembre.

Menu dell'Immacolata

23 condivisioni 5 commenti

L'8 dicembre si avvicina e non hai ancora pensato al menu del pranzo? Ti veniamo in aiuto noi con un serie di proposte ispirate al significato della festa religiosa dell'Immacolata. Contrariamente a quanto si pensa, l'8 dicembre si festeggia il concepimento della Madonna e non quello di Gesù Bambino. L'immacolata concezione fa cioè riferimento alla nascita eccezionale di Maria, priva della macchia del peccato originale.

Si tratta di una festività che inneggia alla assoluta purezza della Madonna e che, in passato, è stata spesso accompagnata da un digiuno devozionale. Nel corso del tempo, la giornata di magro ha lasciato il posto alla festa ma si sono conservate alcune tradizioni culinarie. Il nostro menu dell'Immacolata ripropone piatti regionali e piatti moderni così da accontentare tutti i palati. 

Zeppoline fritte con salumi e formaggi

Un menu dell'Immacolata tradizionale deve includere le zeppole o pettole fritte. Si tratta, infatti, di un piatto pugliese che veniva proposto proprio l'8 dicembre. Per la preparazione devi setacciare la farina in una ciotola e aggiungere il lievito e l'acqua fino al completo assorbimento della componente liquida. Mescola gli ingredienti e, quando il composto risulta omogeneo, mettilo a lievitare. La lievitazione è completa quando il tuo impasto raddoppia di volume. Una volta pronto, scalda l'olio in padella e tuffa il composto con un cucchiaio così da formare delle palline irregolari. Porta in tavola le zeppoline calde con un misto di salumi e formaggi.  

Zeppole fritte pugliesiHD

Sfincione siciliano

Il termine sfincione deriva dal latino spongia, vale a dire spugna. Si tratta di un impasto molto soffice condito con pomodoro, origano, formaggio, capperi e acciughe. Lo sfincione si prepara proprio l'8 dicembre con un impasto molto simile a quello della pizza. Devi miscelare farina, sale, lievito di birra e un pizzico di zucchero e lavorare tutti gli ingredienti con le mani versando di tanto in tanto olio e acqua. Dopodiché, fai lievitare l'impasto fino a quando non raddoppia di volume. A lievitazione terminata, sistema il composto in una teglia unta con l'olio di oliva e lascia riposare ancora per 60 minuti. A questo punto, puoi infornare ricoprendo la base con il sugo di pomodoro e il formaggio.  

Sfincione siciliano con pomodoroHD

Risotto gamberi e champagne

Il riso evoca la purezza dell’Immacolata e ha una funzione beneaugurante. I suoi chicchi sono considerati simbolo di abbondanza proprio come le lenticchie. Abbiamo scelto quindi un bel risotto allo champagne per il tuo prossimo 8 dicembre. Inizia preparando il fumetto di pesce con la testa e il carapace dei gamberi. Metti tutti i resti dei gamberi in un'ampio tegame insieme all'aglio, al prezzemolo, al sale, all' acqua e a mezzo bicchiere di champagne e fai cuocere a fuoco basso. Nel frattempo, tosta il riso in una padella con del burro, sfuma con lo champagne e fai cuocere aggiungendo poco alla volta il fumetto di pesce. Negli ultimi minuti di cottura aggiungi i gamberi sgusciati. Servi il tuo risotto guarnito con qualche gambero intero.

Risotto con gamberi e champagneHD


Salmone con salsa allo zabaione 

Zabaione e salmone sono due ingredienti tipici del periodo natalizio e questo piatto li riunisce entrambi in una preparazione molto semplice. Distribuisci un trito di scalogno in una teglia, adagia i tranci di salmone, irrora con un po’ di vino e un po’ di panna da cucina e fai cuocere in forno per 10 minuti a 180 gradi. Estrai il pesce, filtra il liquido di cottura e versalo in un tegame con un pizzico di pepe. In una ciotola sbatti un tuorlo insieme a due cucchiai di acqua e aggiungilo nella padella con il liquido di cottura. Otterrai così la salsa allo zabaione con cui accompagnare il pesce. 

Salmone accompagnato da una crema allo zabaioneHD


Meringhe ripiene di panna al caffè

Il candore delle meringhe è perfetto per il menu dell’Immacolata. Per prepararle monta a neve molto ferma gli albumi con un pizzico di sale e lo zucchero a velo. Imburra una placca da forno e disponi il tuo composto formando tante roselline. Cuoci in forno a 100 gradi e poi fai asciugare le meringhe per circa 2 ore. Monta la panna e incorpora all’interno il caffè preparato con la moka. Ora puoi farcire le tue meringhe con la panna al caffè.

Meringhe bianche ripiene con panna al cafféHD

Pronta a preparare il nostro menu dell'Immacolata? Raccontaci la preparazione del tuo pranzo per l'8 dicembre!

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.