Stai leggendo: Pink Different: l'episodio 12 completo!

Prossimo articolo: House Of Cards continuerà con Robin Wright come protagonista

Letto: {{progress}}

Pink Different: l'episodio 12 completo!

Nel dodicesimo episodio di Pink Different si parla del rapporto tra donne e motori, oltre a deliziarci con Mamma in pillole di Alice Mangione.

6 condivisioni 0 commenti

Casa Pink Different, interno cucina. Il dodicesimo episodio inizia con Camihawke, AlicelikeAudrey e Ludovica che parlano di quanto sia bello essere coinquiline e anche amiche.

Tra di loro mai un litigio, ma sempre risate. Almeno è quello che sostengono. Questo finché Alice non porta loro una pianta regalatale dalla madre di cui non può occuparsi.

Le ragazze quindi iniziano a bisticciare perché nessuna la vuole nella propria camera. Poi però, una volta giunte a un compromesso, vanno dal fiorista per acquistare il necessario per occuparsene.

Peccato che l'imminente arrivo della madre di Alice le faccia cambiare repentinamente idea.

Mamma in pillole

A proposito: sentivate le mancanze della rubrica Mamma in pillole di Alice? Eccola tornare con nuovi originali consigli.

Alice in versione tata ipotizza l'ennesimo caso complicato. Si è in macchina, in piena estate e a causa del caldo il principino ha sete e chiede insistentemente dell'acqua, che però non c'è.

Per risolvere, si può provare a dormire otto ore di fila con il proprio pargolo, svegliandosi fresca come una rosa: evento che può solo far piovere.

Altrimenti si può fare in modo che il proprio marito possa sudare copiosamente, facendolo sgocciolare in modo tale da raccogliere acqua a sufficienza. Certo, quest'ultima andrà poi filtrata e aromatizzata con delle foglie di eucalipto raccolte sul ciglio della strada.

Alice in versione mamma disperata ha però una soluzione più comoda: fermarsi al primo autogrill e fare scorta di bottiglie.

Donne e motori

Torniamo in casa delle Pink Different, dove troviamo Ludovica appiccicata al computer alla disperata ricerca di uno scooter non troppo costoso. Questo mentre Camihawke e AlicelikeAudrey girano per casa con lo skate e Alice in monopattino.

Ma qual è il vero rapporto tra donne e motori? Cerca di trovare una risposta la blogger Lucia Del Pasqua, motociclista per passione, che va al Mugello ad intervistare con la campionessa Rebecca Bianchi.

Quest'ultima ha solo 23 anni ed è anche istruttrice. Figlia di genitori fotografi sportivi, si è avvicinata ai motori a soli 8 anni con le gare di mini-moto.

La ragazza racconta che a 19 anni, dopo un anno fatto di sfortune e infortuni, voleva abbandonare le piste ma poi ha vinto le 200 miglia al Mugello e per fortuna ha cambiato idea.

Spiega poi che i suoi corsi non sono indirizzati solo alle donne, ma anche ai ragazzi che magari si comprano una superbike che va a 300km orari e non sanno come gestirne la potenza.

Intanto Ludovica ha deciso di rinunciare allo scooter, ma di puntare sul bike-sharing, molto più economico. E già che ha risparmiato non ha potuto fare a meno di acquistare una borsa per la quale ha avuto un colpo di fulmine.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.