Stai leggendo: A casa di Gerard Butler: l’incredibile appartamento di New York in vendita

Prossimo articolo: Angelina Jolie compra la splendida villa di Cecil B. De Mille

Letto: {{progress}}

A casa di Gerard Butler: l’incredibile appartamento di New York in vendita

L'attore vende il loft opulento nel cuore del quartiere super-trendy e sofisticato di New York: per i suoi soggiorni negli States preferisce il nuovo ranch di Malibù.

Gerard Butler ad un evento di GQ e Hugo Boss

5 condivisioni 4 commenti

Gerard Butler è pronto a lasciare il sontuoso loft newyorkese nelle mani di qualche abbiente compratore: l’attore scozzese infatti ha messo in vendita - a quasi sei milioni di dollari - il duplex che aveva comprato nel 2004 a meno della metà (2.575 milioni di dollari). È un loft opulento nel quartiere di Chelsea - quello pieno di architettura raffinata e gallerie d’arte - e si trova ai piani alti di un edificio dei primi del ‘900, che un tempo era un edificio industriale poi convertito in condominio di boutique apartments.

La residenza in questione ha due camere da letto, due bagni e mezzo (ovvero il terzo ha solo wc e lavandino) , ed una superficie di 292 metri quadrati progettati dal famoso architetto Alexander Gorlin e decorati dal designer Elvis Restaino. Butler ha voluto uno stile stravagante presentato come “vintage moderno”, una combinazione di dettagli architettonici anticheggianti e comfort di lusso contemporanei.

Nel numero di maggio 2010 della rivista Architectural Digest proprio il protagonista di 300 lo aveva descritto come “uno chateau rustico e bohemien del vecchio mondo con un tocco di barocco”: una porta di legno intagliato si apre su una galleria d’entrata pavimentata con piastrelle in pietra antica ed il cui soffitto è decorato da un affresco del Ratto di Ganimede.

L’open space è ampio, sormontato da un soffitto di legno alto quasi quattro metri con un lucido parquet a listoni grandi e colonne di legno intagliato a profusione. Un immenso tavolo di legno e ferro dall’aspetto medievale è posizionato sotto un appariscente assortimento di lampadari di cristallo; in un angolo c’è un salottino intimo con un divano dalla seduta profonda ed un paio di poltrone di pelle, posizionato sotto a finestre a battente incorniciate in un arco di mattoni; un’area attrezzata con un sistema home theatre ed uno schermo per le proiezioni è decorata con colonne di legno decorato importate dall’India; la cucina a vista contrappone elettrodomestici dalle forme moderne e levigate a mobili fatti a mano con legno per costruzioni riutilizzato ed una parete di fondo rivestita della stessa pietra ruvida utilizzata per il pavimento dell’entrata.

Una foto dell'interno dell'appartamento di Gerard Butler a New YorkHD

Al piano inferiore c’è anche una serie di stanze collegate tra loro che include un minuscolo ufficio, una piccola camera per ospiti, un’ampia lavanderia ed un bagno separato, mentre tutto il piano superiore è occupato dalla camera padronale con cabina armadio ed un bagno spazioso che si aprono su un terrazzo privato di 111 metri quadrati.

Nello stesso edificio vivono anche il ristoratore Will Guidara, co proprietario del ristorante di lusso Eleven Madison Park, e Christina Tosi, la chef, fondatrice e proprietaria della panetteria Momfuku Milk Bar.

L'open space del duplex loft messo in vendita da Gerard ButlerHD

Questa è la seconda proprietà in vendita di Butler: l’altra è una villa in stile spagnolo con torrette nelle colline di Los Feliz a Los Angeles. Infatti l’attore, che ha un appartamento nella sua città natale di Glasgow, ha da poco comprato un ranch (oltre 6700 metri quadrati) a Malibù, nella zona di Point Dume, molto amata dalle celebrità. Si direbbe che l’affascinante scozzese abbia finito per preferire il sole della California alla frenesia di New York.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.