Stai leggendo: Capodanno a New York: consigli per la festa più attesa dell’anno

Prossimo articolo: Da Londra a New York: le città più belle per fare shopping a Natale

Letto: {{progress}}

Capodanno a New York: consigli per la festa più attesa dell’anno

Tutti i consigli per un indimenticabile Capodanno a New York: che cosa fare, dove mangiare e come trascorrere l'ultimo dell'anno nella Grande Mela.

New York a Natale e Capodanno

8 condivisioni 12 commenti

Ci siamo, il momento è quasi arrivato. Qualche mese fa avete acquistato a prezzi stracciati il vostro volo per New York per il Capodanno negli Stati Uniti, approfittando di qualche irresistibile offerta e adesso che si avvicina il momento vi ponete la grande domanda: che cosa fare nella Grande Mela l’ultimo dell’anno?

New York è una metropoli ricca di attrazioni tutto l’anno, ma è nel periodo di Natale e Capodanno che dà il suo meglio. Pensate solo alle luci di Natale per le strade innevate che avete visto in centinaia di film natalizi. Pensate alle piste di pattinaggio, alle coppie che passeggiano mano nella mano nei viali imbiancati dalla neve. Allo shopping nei negozi e nei centri commerciali. Vi si sono già illuminati gli occhi, vero?

Trascorrere Capodanno a New York è davvero un’ottima idea, soprattutto se insieme alle amiche (ma se ci andate invece con i bambini, non preoccupatevi, anche loro si divertiranno parecchio). Se la parte migliore del viaggio è il momento dell’anticipazione, iniziate a sfregarvi le mani: abbiamo raccolto per voi qualche idea per programmare una notte da favola nella città di Sex&the City.

Che cosa fare a Capodanno a New York

Times Square

Partiamo dalla New Year’s Eve Ball: in quanti film e serie tv l’abbiamo vista? Stiamo parlando della gigantesca palla luminosa che viene calata poco prima della mezzanotte per dare inizio al countdown.

Allo scoccare del nuovo anno, la palla esplode in milione di coriandoli colorati che cadono sulla folla radunata a Times Square (è il momento che i newyorkesi chiamano Ball Drop).

L’ingresso alla piazza è gratuito, ma preparatevi a farvi largo tra grandi quantità di persone. Abbiate pazienza, è il momento più atteso dell’anno nella Grande Mela, quindi conviene arrivare già nel pomeriggio.

Central Park

Impossibile poi non prendere parte ai festeggiamenti di Central Park, il cuore verde della Grande Mela. Fuochi d’artificio, spettacoli, eventi, feste, balli: se avete voglia di far baldoria, qui c’è l’imbarazzo della scelta.

Si svolge persino una corsa notturna, la Emerald Nights Midnight Run, mentre il Belvedere Castle di Central Park è il punto di arrivo di una tradizionale gara in bicicletta che parte da Washington Square Park, la New Year’s Eve Bike Ride.

Central Park a New YorkHD
Central Park a New York.

Dove vedere i fuochi d'artificio

Un’altra alternativa a costo zero è Rockefeller Park a Downtown Manhattan, dove si ammirano i fuochi d’artificio lanciati dall’isola della Statua della Libertà e dal New Jersey. Se siete appassionate di magie pirotecniche, da Astoria Park nel Queens si vedono i fuochi d’artificio lanciati contemporaneamente su Brooklyn e Central Park.

Capodannpo a New York con fuochi d'artificioHD
I fuochi d'artificio sono una delle principali attrazioni del Capodanno a New York.

I party di San Silvestro

Ovviamente il Capodanno a New York si festeggia anche nei ristoranti e nei locali. In occasione dell’ultimo dell’anno, la Grande Mela si anima di centinaia e migliaia di party in abito lungo e cocktail alla mano.

Dove trovare i locali più belli? C’è il party di Webster Hall nell’East Village, i ristoranti di Times Square da cui ammirare la Ball Drop, o i locali di Greenwich village.

Abbiamo tutte quell’abito lungo glitterato che fa tanto Grande Gatsby acquistato in preda all’entusiasmo di un sabato pomeriggio e mai indossato: finalmente una buona scusa per metterlo senza sembrare fuori luogo.

Crociera di Capodanno a New York

Infine esiste anche la crociera nella baia di New York per Capodanno. Oltre a panorami indimenticabili della metropoli illuminata, ci si può deliziare con cene gourmet e intrattenimenti musicali.

I prezzi oscillano dai 130 euro agli oltre 400 euro: ma è una di quelle occasioni che capitano una sola volta nella vita.

Come trascorrere il primo dell'anno nella Grande Mela

Passato San Silvestro, siamo già nel 2018. Che cosa fare il primo dell’anno a New York? La metropoli si sveglia presto (non era New York la città che non dorme mai?). Iniziate la giornata con un pancake alla ricotta magari nel suggestivo Grand Salon del Baccarat Hotel (20 West 53rd St), tra i migliori posti dove fare colazione al mondo secondo Condé Nast Traveler.

Per le nostalgiche del film Colazione da Tiffany con Audrey Hepburn, al flagship store del grande marchio è stato inaugurato il Blue Box Cafè, un bar all’interno di Tiffany&Co., tutto decorato sui toni dell’iconico “Tiffany Blue” dove fare colazione proprio come la protagonista Holly Golightly.

Nel pomeriggio a Coney Island si tiene il Coney Island Club New Year’s Day Swim: un gruppo di nuotatori professionisti si tuffa nell’oceano Atlantico. Gli organizzatori assicurano che è l’ideale per combattere i postumi della sbornia di San Silvestro.

Se già si fa sera e voi siete troppo stanche per chiudervi in un museo e vagabondare per le sale, vi ricordiamo che New York è la città dei rooftop bars. Non esiste niente di meglio che concludere la giornata sorseggiando un cocktail (un altro?) ammirando il panorama della Grande Mela con le luci che si accendono sotto di voi.

Al 230 Fifth Rooftop Bar (230 5th Avenue)  si beve champagne con vista strepitosa sui grattacieli di Manhattan. All’Azul Rooftop (525 Greenwich Street, West Village) , in cima all’hotel Hugo, ci rilassa con musica live, panorama mozzafiato a 360 gradi e ottimi drink cubani.

Dite la verità, vi abbiamo convinte!

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.