Stai leggendo: Pink Different: Carlotta Vagnoli e le 10 regole per tradire

Letto: {{progress}}

Pink Different: Carlotta Vagnoli e le 10 regole per tradire

Nel decimo episodio di Pink Different si parla anche di tradimento con il decalogo della blogger Carlotta Vagnoli.

0 condivisioni 0 commenti

Chi l'ha detto che solo gli uomini sono traditori? Pink Different ci tiene a sottolineare che la carne è debole, per tutti. Quindi anche alle donne capita di avere i piedi in più scarpe.

Ma cosa fare per non essere scoperte? A parlarne, nel decimo episodio, è la sex blogger Carlotta Vagnoli, che ha dei consigli preziosi per affrontare la situazione al meglio.

Chi è Carlotta Vagnoli

Carlotta Vagnoli è una giovane bloggergiornalista e - come si definisce sul suo seguitissimo profilo Instagram sex columnist

Nata a Firenze una trentina di anni fa, Carlotta ha iniziato ad amare la scrittura fin da piccola grazie al padre insegnante di lettere che, oltre a raccontarle un sacco di fiabe, non le faceva mai mancare in casa una gran quantità di libri. 

Carlotta oggi scrive soprattutto di sesso e lo fa in maniera ironica. D'altronde, tutto è nato a causa delle sue ripetute delusioni di amore, su cui a un certo punto ha deciso di cominciare ad ironizzare, prendendosi poco sul serio. 

Mia madre mi ha sempre detto: Diffida di quelli single a 30 anni, che se non li ha presi ancora nessuno un motivo ci sarà. Mamma, non volevo dirtelo, ma tra quelli ora ci sono pure io.

L'intento di Carlotta Vagnoli è quello di portare alla luce alcuni temi drammaticamente attuali, come il cyberbullismo e la violenza sulle donne. Partendo dalle proprie esperienze personali, la blogger affronta questi argomenti così complessi e delicati con intelligenza, spontaneità e una costante punta d'ironia.

Carlotta collabora con alcune note testate come GQ e Playboy. Su quest'ultimo cura una rubrica in cui offre consigli agli uomini su come decodificare i linguaggi femminili. Perché è soprattutto con i giovani ragazzi che la blogger fiorentina desidera comunicare: sono proprio loro molto spesso a non avere nessuno che li guidi nell'imparare ad amare e a trattare una donna con rispetto.

Carlotta ha un nutrito seguito sui suoi profili social; dato il tipo di argomenti trattati e il linguaggio informale e senza fronzoli, sotto ogni suo post compaiono quotidianamente una gran numero di commenti e discussioni.

Agli haters e agli insulti Carlotta ha imparato a rispondere sempre con ironia e sarcasmo, sdrammatizzando e ridendoci sopra, con lo stile inconfondibile e tagliente che la contraddistingue.

Le 10 regole d'oro della traditrice perfetta, secondo Carlotta Vagnoli

Carlotta condivide con noi un decalogo base, contraddistinto da delle parole chiave.

Tracce: se lui ha lasciato tracce di morsi, graffi o succhiotti coprite con del correttore.

Fluidi: non sono visibili solo al luminol, ma anche a occhio nudo quindi togliete gli aloni con soda o acqua frizzante.

Capelli: quei monorasta che si formano dietro la nuca dopo aver compiuto il fattaccio, toglieteli con dello shampoo secco e spazzola, altrimenti tagliatelo

Olfatto: coprire gli odori e i sudori altrui con il vostro profumo.

Precauzioni: mai lasciare condom in giro, portateli solo nella vostra pochette degli assorbenti.

Testimoni: i luoghi pubblici sono assolutamente vietati.

Reperti: se viene da voi fate sparire le prove con spray e spazzolone.

Scena del crimine: le lenzuola devono essere immacolate, quindi portatele subito in lavanderia o bruciatele.

Pianificazione: tenete un diario per segnare gli spostamenti dei vostri partner.

Comunicazione: occhio al registro delle chiamate, nascondete il nome del vostro partner con nonna e disattivate le notifiche.

Quindi, se siete cadute in tentazione e avete tradito il vostro partner, prendete appunti.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.