Stai leggendo: PB and J, il delizioso colore di capelli ispirato a caramello e mirtilli

Prossimo articolo: Capelli autunno 2017: pixie cut, tagli colorati e sfumati

Letto: {{progress}}

PB and J, il delizioso colore di capelli ispirato a caramello e mirtilli

Gli hairstylist non hanno dubbi: questi sono gli anni perfetti per sperimentare con il taglio e il colore. Un esempio? Il color PB and J, ispirato a cibi particolari.

Un collage tra chioma e mirtilli

3 condivisioni 0 commenti

Chiome da unicorni, capelli neri con effetti blu, foliage autunnale, rosa confetto, viola lavanda, verde acido: abbiamo visto di tutto negli ultimi mesi di sperimentazioni hair su Instagram o nei saloni dei parrucchieri. Chi vuole osare ha scelto il momento migliore per farlo, perché gli ultimi anni hanno normalizzato capigliature di colori insoliti, come i colori che ricordano i minipony. Tra le novità della colorazione si sta facendo strada un trend particolarmente goloso e curioso: il color "PB and J Hair", che è ispirato al meraviglioso e nostalgico mondo delle merende dolci. L’hairstylist che l'ha creato è di Rockville si chiama Megan Schipani. La parrucchiera ha costruito una variazione sul classico tema del balayage schiarente: colpi di luce e riflessi ma di colori che ricordano i cibi più deliziosi, come la marmellata, le bacche, i mirtilli, il caramello.

Gli esperimenti di Megan Schipani: i capelli bacca e mirtillo

La Schipani ha spiegato ad Allure che la sua cliente ha accettato di tentare questo balayage alternativo sui toni del rosso e del viola.

Non poteva avere i capelli completamente arcobaleno, ma era aperta a sperimentare. Mi ha dato carta bianca e questa cosa ha fatto impazzire la mia creatività.

Ispirandosi all’inesauribile mondo del food, Megan Schipani ha realizzato alcune ciocche sui capelli pre-schiariti della cliente sui toni del mirtillo selvatico, controbilanciandole con altre di un profondo castano e altre ancora rosso bacca. La nuance ottenuta è stata chiamata dalla hairstylist "PB and J", che consiste in un insieme di sfumature le cui suggestioni catturano cibi familiari e colorati. L'esperimento di Megan sulla cliente è consistito nel colorare le radici di violaceo mentre le punte si stabilizzavano su un castano multiriflessato: la chioma risultante a Megan ha fatto venire in mente alcuni cibi precisi, di cui ha tanta nostalgia.

Sembra un panino al burro d’arachidi e gelatina d’uva.

Forse non è la metafora più affascinante per indicare un colore di capelli, ma l'effetto è senza dubbio sensazionale.

Sperimentare e creare, l'imperativo degli hairstylist

Una variazione possibile  è distribuire il violaceo in modo spontaneo e uniforme sulla chioma, dosandolo a seconda dei desideri della cliente: in questo modo Megan è arrivata a proporre il Plum Hair, capelli color frutto maturo. L’hairstylist ha anche un consiglio prezioso alle clienti che hanno voglia di sperimentare: portare un’immagine a cui ispirarsi per arrivare al risultato desiderato.

È sempre un grande aiuto per un parrucchiere avere delle immagini dal momento che siamo piuttosto 'visivi' quando cominciamo una colorazione. In questo modo possiamo formulare un piano per dare ai clienti l’aspetto che vogliono raggiungere.

Megan Schipani è entusiasta e sfida le proprie clienti: proverà a realizzare qualunque colore ricordi le merende più gustose della loro vita.

Quali saranno le prossime tonalità?

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.