Stai leggendo: Angela Lansbury sulle molestie: 'Le belle donne hanno delle colpe'

Prossimo articolo: Denis Villeneuve respinge le accuse di sessismo per Blade Runner 2049

Letto: {{progress}}

Angela Lansbury sulle molestie: 'Le belle donne hanno delle colpe'

Le dichiarazioni di Angela Lansbury sulle molestie sessuali ai danni delle donne hanno fatto storcere il naso a molti. Per l'iconica interprete de La Signora in Giallo, alle volte, le donne attraggono le molestie con la loro avvenenza.

Angela Lansbury

3 condivisioni 2 commenti

Lo scandalo Weinstein continua a far discutere e a tenere banco sulle pagine di tutti i maggiori tabloid. Si parla sempre più spesso di violenza sulle donne - fortunatamente mettendo in luce aspetti fino a qualche tempo fa tenuti in ombra o trattati con una certa omertà, come lo spinoso tema delle molestie sessuali sul lavoro - anche grazie alla presa di posizione di molti volti noti dello spettacolo. Sono tante le personalità dello showbiz, soprattutto donne, che hanno deciso nel corso delle ultime settimane di dire la loro in merito, da Meryl Streep a Jennifer Lawrence. In queste ore un'altra voce si è aggiunta al coro, suonando però piuttosto stonata. Angela Lansbury, infatti, ha rilasciato a Radio Times alcune dichiarazioni che hanno sollevato non poche critiche.

Angela Lansbury durante una delle sue ultime apparizioni pubblicheHD

La protagonista dell'iconica serie TV La Signora in Giallo ha tenuto a sottolineare che nella sua lunga carriera nello spettacolo non ha mai subito molestie e ha poi invitato le donne a prendersi le proprie responsabilità. Stando all'opinione dell'attrice 92enne, infatti, la bellezza di alcune donne attira le molestie sessuali. "C'è l'altro lato della medaglia. Noi donne abbiamo fatto di tutto per renderci più attraenti nel corso degli anni e tutto questo ci si è rivoltato contro", ha dichiarato, aggiungendo che alle volte è doveroso prendersi delle colpe:

Donne, a volte dobbiamo prenderci la colpa. Lo penso davvero. Anche se è tremendo dire che non possiamo renderci più attraenti senza correre il rischio di essere violentate o molestate.

L'attrice ha poi corretto il tiro, sostenendo che non ci sia nessuna giustificazione agli atti di violenza. "Noi donne dovremmo essere preparate a tutto questo? No, non ci sono scuse per questi episodi di violenza o molestie. Tutto ciò, inoltre, penso subirà una battuta d'arresto. Ritengo che molti uomini debbano preoccuparsi a questo punto", ha concluso l'ex Signora in Giallo. 

Le repliche delle star a Angela Lansbury

Le reazioni sul web sono state immediate: non esiste un legame o un rapporto di causa-effetto tra il desiderio sessuale e lo stupro, che si rivela essere un mero atto di violenza all'insegna di controllo e sottomissione della vittima. Patricia Arquette, per esempio, ha espresso tutto il proprio disappunto su Twitter. "Quando Angela Lansbury accusa le vittime di violenza di essere troppo attraenti dovrebbe ricordarsi di questa bambina di 3 anni brutalmente violentata", ha scritto sui social l'attrice facendo riferimento a un recente caso di cronaca.

"Non importa essere giovane o vecchia, essere bella o insignificante. Gli stupratori violentano. Fine della storia", ha concluso l'Arquette.

Angela Lansbury non ha rilasciato alcuna dichiarazione in merito. Probabilmente le sue parole sono state fraintese, ma da una colonna portante dello showbiz come lei ci si sarebbe aspettati qualcosa di diverso.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.