Stai leggendo: Ricette di Natale: antipasti di pesce con baccalà, scampi e salmone

Prossimo articolo: Ricette di natale: lasagne integrali con ricotta, zucchine e besciamella

Letto: {{progress}}

Ricette di Natale: antipasti di pesce con baccalà, scampi e salmone

Le ricette di Natale da preparare per le tue feste devono includere gli antipasti di pesce per la vigilia di magro. Lasciati ispirare dalle nostre sfiziose proposte.

Ricette di Natale: antipasti di pesce

9 condivisioni 1 commento

Sei alla ricerca di ricette di Natale per un menu completo e vorresti iniziare con degli antipasti di pesce? Di solito, la cena del 24 dicembre prevede antipasti, primi e secondi a base di pesce, mentre la carne la fa da padrona sulle tavole del pranzo del 25 dicembre. Secoli addietro la Chiesa Cattolica ha imposto la tavola di magro durante le vigilie delle solennità religiose, prescrivendo la pratica del digiuno. Poco a poco dal digiuno si è passati a eliminare la carne e poi a sostituirla con il pesce, che non ha significato esattamente tavole di magro! 

Se ti attieni da sempre alla tradizione del menu di pesce per la cena della Vigilia, ecco a te le nostre ricette di Natale per gli antipasti.

Capesante gratinate

Le capesante gratinate sono un antipasto gourmet e ricercato, perfetto per le tavole natalizie eleganti. La prima cosa da fare è staccare le capesante dal guscio e lavarle molto bene. Dopodiché puoi mescolare in una ciotola mollica di pane, prezzemolo, olio, sale, pepe e un trito di mandorle e noci. Riposiziona le capesante nel loro guscio e coprile con il pane. Infine, infornale per 20 minuti a 180 gradi e servile in un bel piatto rosso.

Capesante gratinate al fornoHD


Polpette di baccalà

Il baccalà è uno di quei pesci che non manca mai sulle tavole natalizie del Sud Italia e, in particolare, della Campania. Puoi servirlo impanato e fritto oppure in polpettine.

polpette di baccalàHD

Per la preparazione delle polpette, devi sbollentare il baccalà e mescolarlo ai tocchetti di patate bollite, al sale, al pepe e a un trito di prezzemolo fresco. Una volta ottenute le polpette, passale prima nell’uovo e poi nel pangrattato e friggile in abbondante olio caldo.

Cocktail di scampi

Tra le nostre ricette di Natale per agli antipasti abbiamo incluso anche questa proposta molto scenografica e appetitosa. Per la preparazione devi lessare le code degli scampi e adagiarle in una coppia insieme a una saporitissima crema. Non si tratta della classica maionese, ma di una crema ottenuta mescolando insieme un tuorlo d’uovo, mezzo cucchiaio di senape, un pizzico di paprika e un filo di olio. Il tocco finale è costituito da 3 cucchiai di ketchup, 1 cucchiaio di Brandy, 2 cucchiai di panna, un pizzico di sale e qualche goccia di salsa Worcester. Otterrai così un quantitativo di crema sufficiente per condire 4 cocktail di scampi.

Cocktail di scampi in cremaHD


Anguilla in carpione

A Natale si mangia l’anguilla per buttarsi simbolicamente alle spalle quel peccato originale rappresentato dal serpente che tentò Eva. E cosa c’è di più simile a un serpente di un'anguilla? Tradizione vuole che questo sia il motivo per cui a Natale bisogna assaggiare almeno un pezzetto di anguilla.

Anguilla marinataHD

La nostra proposta prevede tocchetti di anguilla impanati e fritti in olio e irrorati con una miscela di aceto, peperoncino, aglio e alloro, lasciata cuocere a fuoco moderato per circa 30 minuti. Una volta irrorata l’anguilla fritta con l'aceto aromatizzato, devi farla marinare per almeno 2 giorni e mangerai una vera delizia.

Bignè fritti ripieni di salmone

In genere, il salmone compare sulle tavole natalizie nella versione affumicata o nelle versioni involtino e finger food. Perché non provare una ricetta più elaborata ma anche più saporita?  I bignè si preparano in circa 30 minuti. Fai sciogliere 50 grammi di burro in un 1,5 litri di latte sul fornello a fuoco moderato e aggiungi un po' alla volta 3 cucchiai di farina. Mescola di continuo aggiungendo un pizzico di sale e una grattugiata di noce moscata.

Bignè fritti al salmoneHD

Quando il composto comincia staccarsi dalle pareti del tegame, spegni il fornello e lascialo raffreddare per 30 minuti. Nel frattempo trita nel mixer un trancio di salmone fresco insieme a un uovo intero, due tuorli e un mix di erbe aromatiche. Incorpora il salmone nel tuo impasto e forma i bignè con l'aiuto di un cucchiaio. Infarina i bignè e friggili in olio fino a quando non assumono un bel colore dorato.

Allora quale pesce sceglierai per i tuoi antipasti natalizi?

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.