Stai leggendo: TEDx a Varese: la bellezza in movimento con Nives Meroi ed Elena Travaini

Prossimo articolo: Ora in Italia Dress For Success, che aiuta le donne in cerca di lavoro

Letto: {{progress}}

TEDx a Varese: la bellezza in movimento con Nives Meroi ed Elena Travaini

Si è tenuto a Varese, nella cornice di Villa Panza, il TEDx dedicato al tema "Bellezza in movimento". Tra le speaker di qursta versione indipendente del celebre formato TED, l'alpinista Nives Meroi e la ballerina Elena Travaini.

10 condivisioni 0 commenti

La bellezza, declinata in movimento, è stato l’argomento del TEDxVareseSalon che si è tenuto qualche giorno fa nella cittadina lombarda. Il format internazionale delle conferenze TED - palco tra i più prestigiosi al mondo, il cui obiettivo è valorizzare idee e storie ispiratrici - aveva debuttato a Varese lo scorso giugno proprio in questa versione. La bellezza in movimento è stato l’argomento sul quale sono intervenuti quattro relatori, tra cui due donne straordinarie come l’alpinista Nives Meroi e la ballerina Elena Travaini. La prima ha conquistato le 14 vette sopra gli ottomila metri, la seconda danza nonostante un tumore agli occhi l’abbia resa quasi cieca. Entrambe hanno ispirato e commosso il pubblico che ha assistito ai panel di queste due speaker coinvolgenti e coraggiose ospiti di Villa Panza, il primo bene FAI su cui viene organizzato un evento TEDx.

TEDxSalon a VareseHD

Nives Meroi: il K in 2

Appassionante e appassionato l’intervento di Nives Meroi, la prima speaker: sobria, forte e dolce, saggia e determinata, ha rievocato la sua esperienza durante un viaggio duro e illuminante che nel 1994 la portò quasi sulla vetta dell’ostica parete nord del K2. Un lungo viaggio in carovana per raggiungere i piedi della montagna, un'ultima parte affrontata in solitudine con il partner Romano, un’esperienza stupefacente di fronte alla cima sempre più vicina e perfetta nella sua forma geometrica.

Nives Meroi al TEDxSalon

Che si è trasformata in un’esperienza arricchente e di sconvolgente bellezza a contatto con la natura più bella, selvaggia e impietosa:

Ti illudi di poter controllare la situazione, ma è la natura che decide.

ha rivelato la Meroi. E ha continuato: “Pazienza, umiltà e un approccio consapevole del pericolo sono i segreti per affrontare la montagna”. Nives, quella volta, anche se non ha potuto conquistare il K2, ha compreso che “si vince o si perde tutti insieme”, ha conosciuto “il fascino dell'affrontare l'ignoto”. E ha realizzato:

Gli dei volevano che accettassi il fallimento senza scoraggiarmi.

"Da lì ho deciso di scalare tutte e 14 le vette oltre gli 8000 metri, non per rivalsa ma per toccare quella bellezza che continua a stupirci”. La Meroi ha conquistato il K2 al terzo tentativo, 12 anni dopo, ribattezzando l’evento “K in 2” per aver compiuto il viaggio da sola con Romano Benet.

Elena Travaini e la danza al buio

Un altro intervento altrettanto commovente e affascinante è stato quello di Elena Travaini, sinuosa e bellissima ballerina che nel corso del suo panel ha ricordato le difficoltà che hanno attraversato la sua esistenza prima di diventare il corpo, la mente e la promotrice di quella bellezza in movimento di cui ha trattato il TEDx varesino.

Elena Travaini a TEDxHD

Nata con un tumore agli occhi che l’ha resa ipovedente, ha evocato un’infanzia nella quale non sono mancati i pregiudizi di chi guardava con sospetto la differenza dei suoi occhi:

Guardatemi, si vede subito che sono diversa dagli altri.

ha incitato (ma "diverso" non è un difetto) per poi ricordare quanto l'affetto della famiglia e un programma scolastico di supporto l'abbiano aiutata a crescere in un ambiente positivo, in particolare attraverso lezioni che avvicinavano i compagni al suo mondo e non viceversa. La sua sessione è stata decisamente interattiva perché, come già avvenuto con altre migliaia di persone incontrate nella carriera della Travaini, il suo intervento coinvolge direttamente il pubblico. Elena ha insegnato ai presenti l’emozionante bellezza della danza al buio, mostrando loro come ballare con gli occhi coperti e vivere le sensazioni della complicità con l’ambiente e col partner, prima di esibirsi lei stessa con grazia e sicurezza.

Elena Travaini danza per TEDxHD

La sua e quella di Nives sono solo due tra le esperienze di figure femminili iconiche e piene idi grazia, forti e ispiratrici che auspichiamo di sentire la voce sempre più spesso.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.