Stai leggendo: Titanic festeggia i 20 anni tornando nei cinema in Dolby Vision

Prossimo articolo: Kate Winslet e Leonardo DiCaprio: tra loro c'è più che una storia d'amore

Letto: {{progress}}

Titanic festeggia i 20 anni tornando nei cinema in Dolby Vision

I 20 anni di Titanic: il film di James Cameron con Leonardo DiCaprio ritorna dal 1° dicembre nelle sale americane con un'edizione tecnologica che promette nuove emozioni, in attesa di vederlo anche in Italia.

Una immagine tratta dal film Titanic con Leonardo DiCaprio e Kate Winslet

6 condivisioni 14 commenti

Nel 1997, lo spettacolare e catastrofico Titanic di James Cameron invadeva i cinema di tutto il mondo, facendo incetta di premi e record d'incassi, secondo solo a un altro film del regista, Avatar.  Chi non conosce la liaison sentimentale di Jack e Rose, il giovane squattrinato e impetuoso e la bella infelice che si giurano amore eterno a prua della lussuosa nave, mentre vanno incontro al loro sfortunato destino sulle note di My Heart Will Go On di Celine Dion? Titanic festeggia con brio e grande signorilità i suoi 20 anni di popolarità imbattuta e annuncia il ritorno nelle sale americane il 1 dicembre, e solo per pochi giorni, con una riedizione in formato 2D e 3D rimasterizzata in Dolby Vision.

Al momento, non sappiamo ancora quando e se arriverà in Italia ma, come spiega lo stesso regista nel teaser ufficiale, il film vale davvero l’attesa: "Abbiamo visionato alcuni minuti di Titanic in Dolby Vision e ne sono davvero rimasto sbalordito. È stato come vederlo per la prima volta. Ora che il film è stato completamente riconvertito sono ansioso di condividerlo con il pubblico americano. Questo va oltre al 3D, oltre i 70mm e oltre ogni cosa che avete visto fino a oggi." E continua:

L’immagine balza fuori dallo schermo per quanto è luminosa e vibrante come nella realtà. Questo è il modo in cui tutti i film dovrebbero essere guardati e, senza dubbio, Titanic non potrebbe essere visto in modo migliore.

Nel 2012 è uscita una versione parzialmente restaurata, in 3D e in digitale 4K, che ha portato in sala non solo il pubblico di nostalgici ma anche un nutrito numero di adolescenti che si sono altrettanto appassionati al disaster film più romantico della storia, quello che ha lanciato le carriere stellari di Leonardo DiCaprio e Kate Winslet, attori da Oscar.

La cover del Blu-Ray di Titanic, edizione limitata in 3D del 2012
Blu-Ray 3D di Titanic

La storia 

Nel 1996, durante una perlustrazione subacquea alla ricerca di uno zaffiro d’inestimabile valore, conosciuto come cuore dell’oceano e perduto nell’affondamento del transatlantico Titanic del 1912, il tecnologico cacciatore di tesori Brock Lovett (Bill Paxton, 1955-2017) riporta in superficie una cassaforte che non contiene la pietra preziosa bensì un ritratto, un nudo di ragazza che indossa proprio quella gemma. Divulgata la notizia nei principali notiziari, nella speranza di svelare il mistero, un’anziana signora lo contatta dicendo di essere la fanciulla del dipinto e di chiamarsi Rose Dewitt (Kate Winslet), una delle passeggere di prima classe data per dispersa.

Lovett la incontra e apprende la verità sul gioiello, sull’artista che ha disegnato il bel volto della giovane Rose, il suo fidanzamento combinato con il ricco e malvagio Hockley (Billy Zane), gli eventi drammatici prima del naufragio della nave e l’amoroso segreto che ha custodito nel suo cuore fino a quel momento. Il resto è davvero un pezzo di storia, quella dell'imponente imbarcazione giudicata inaffondabile che, a causa di un iceberg, sprofondò insieme a oltre 1500 passeggeri.  

I due protagonisti di Titanic alla notte degli Oscar HD
Leonardo DiCaprio e Kate Winslet 20 anni dopo Titanic

In Titanic vi sono molte tematiche universali che hanno contribuito al suo successo interplanetario: la giovinezza vissuta come opportunità, la madre arida e snob, il ricco uomo d’affari assai cattivo e incapace di amare, il buono in cerca di fortuna in America, terra delle grandi occasioni, la bellezza inglese pallida e delicata che, da deliziosa statuina di porcellana si trasforma, grazie al colpo di fulmine, in una donna libera di scegliere il proprio destino guardando oltre le differenze di classe.

Gli innamorati Rose e Jack offrono alla platea il paradigma di una storia d’amore di assoluta perfezione che, all’alba dell’inevitabile tragedia, diventa indimenticabile perché non viene portata a compimento.

Curiosità titaniche

Intorno al film sono nate molte leggende metropolitane e aneddoti divertenti: sarà vero che per il ruolo di Jack gli studios avevano pensato a Matthew McConaughey e per Rose la bionda Gwyneth Paltrow? Conclusa la lavorazione del film, l'imponente set è stato smembrato e venduto come pezzi da rottamazione: il remo usato dal biondo protagonista, però, pare che sia stato battuto a un'asta, raggiungendo una cifra consistente. A ulteriore prova della Titanic-mania, alla fine degli anni '90 andavano letteralmente a ruba le copie del famigerato e mai esistito cuore dell'oceano. 

Una riproduzione del gioiello di Rose, protagonista di Titanic
Cuore dell'oceano

La curiosità che più ha appassionato i fan di Titanic è però legata alla scena in cui Jack, nell’acqua ghiacciata, cede a Rose il grande asse di legno, salvandole la vita. In tanti hanno cercato di dimostrare che anche Jack avrebbe potuto salvarsi perché sufficiente a contenere tutti e due. La stessa Kate Winslet, ospite dello show di Jimmy Kimmel ha ammesso che sì, ci sarebbe stato posto anche per lui. 

L'immagine tratta da Titanic: Jack cede a Rose l'asse di legno e la salva HD
Titanic, Rose e Jack

Ma chissà se il finale sarebbe stato altrettanto romantico, senza il suo estremo sacrificio. 

E voi? Conoscete a memoria tutte le battute di Titanic? Fate il tifo per il team DiCaprio – Winslet come tutto il resto del pianeta o avreste preferito veder sbocciare, tra le onde, l’attrazione tra il magnetico McConaughey e la perfettina Gwyneth Paltrow?

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.