Stai leggendo: Incontro con Gal Gadot: la forza della mia Wonder Woman

Prossimo articolo: Justice League: quando l’unione (non) fa la forza

Letto: {{progress}}

Incontro con Gal Gadot: la forza della mia Wonder Woman

Abbiamo incontrato il cast della Justice League a Londra e abbiamo parlato con loro del loro lato nostalgico e degli strani sms che si scambiano Henry Cavill e Jason Momoa.

0 condivisioni 0 commenti

Abbiamo incontrato il cast della Justice League a Londra, in occasione del junket europeo del film distribuito da Warner Bros. Presente all'incontro tutto il cast ad esclusione di Ezra Miller, impegnato con le riprese di Fantastic Beasts: The Crimes of Grindelwald

Per prima abbiamo incontrato Gal Gadot, che interpreta Wonder Woman, vera leader della lega di supereroi pur essendo l'unica donna del gruppo, che ci ha raccontato cosa apprezza maggiormente della sua Diana Prince:

Ho letto molto, molti fumetti, e mi sono documentata prima di ottenere il ruolo, ma alla fine bisogna restringere l'attenzione su chi è veramente questo personaggio, WonderWoman, e su la qualità che la rende unica, la compassione. Il fatto che sia super forte e il guerriero più potente è un dato di fatto, meno scontato il fatto che abbia un cuore e sia così compassionevole. Questa è la sua vera forza.

Parte del film è incentrato sul reclutamento dei membri della Justice League che avviene, nonostante la tecnologia di cui dispongono i protagonisti, alla vecchia maniera, come tende a ribadire anche Diana nella scena in cui si mette per la prima volta in contatto con Victor, aka Cyborg. E anche gli attori sembrano preferire ancora questo tipo di comunicazione:

Adoro parlare faccia a faccia, credo che stiamo sempre più perdendo l'abilità di relazionarci con gli altri. Quando guardi qualcuno negli occhi, e parli con loro, stai condividendo parte di te stesso, mentre se mandi un messaggio è come se fossi un'altra persona. Le persone sui social media spesso sono diverse da come sono nella vita reale, e questo potrebbe diventare un problema a lungo andare.

Parola di Henry Cavill  Superman, e anche il suo collega di set, Jason Momoa (Aquaman) sembra condividere questa opinione:

Scrivo sempre cazzate quando mando i messaggi ad Henry, ma non vuol dire che mi comporto così quando ce l'ho davanti!

Sulla stessa lunghezza d'onda anche Ben Affleck:

Mi piace la tecnologia, ci sono dei benefici, è uno strumento grandioso, ma comporta anche degli svantaggi, come il renderci meno umani sotto un certo punto di vista. Abilita i nostri istinti migliori e ci lascia indugiare sulle nostre qualità peggiori. Per questo alcuni si comportano in maniera così brutta, e cattiva, come mai farebbero nella loro vita reale.

Anche i Supereroi sono vecchia scuola dunque!

Nel film si ritroveranno ad affrontare invece il loro lato più umano e fragile, cercando di superare i propri limiti e le proprio paure, prima fra tutte Wonder Woman. Dopo un decennio passato a nascondersi dovrà infatti riuscire a dimenticare il dolore per la perdita del suo amato Steve Trevor (Chris Pine) e prendere la leadership della squadra.

Justice League è in sala distribuito dalla Warner Bros.

Il cofanetto DVD di Wonder WomanWarner Bros
Il cofanetto DVD di Wonder Woman

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.