Stai leggendo: X Factor: cos'è successo al quarto live

Prossimo articolo: Gianni Morandi canta ‘d’amore d’autore’: 'Così continua il mio viaggio'

Letto: {{progress}}

X Factor: cos'è successo al quarto live

Camille Cabaltera è l'eliminata, a sorpresa, del quarto live di X Factor 2017. Rita Bellanza salvata da Gianni Morandi.

Camile Cabaltera durante il quarto live di X Factor

2 condivisioni 14 commenti

Inizia a farsi incandescente l'atmosfera a X Factor 2017, dove ieri sera si è consumato il quarto live fatto di performance più o meno riuscite, colpi di scena e persino fischi.

Il livello di competizione era piuttosto alto, anche perché i concorrenti rimasti in gara la prossima settimana potranno fare ascoltare al pubblico i loro brani inediti.

Chi purtroppo non avrà questa possibilità è Camile Cabaltera, che è stata eliminata a sorpresa, lasciando molto amareggiata la sua giudice Levante.

X Factor: la prima manche

Essendo rimasti nove talenti, la gara è stata divisa stavolta in tre manche. La prima ad esibirsi è ancora una volta Camile Cabaltera con Sorry Not Sorry di Demi Lovato, che mette d'accordo sia Mara Maionchi, che Fedez e Manuel Agnelli. Tutti la trovano più convincente del solito, oltre che sexy.

Camile Cabaltera X Factor Italia HD

Fedez gioca poi il suo asso nella manica, ovvero Samuel Storm che si confronta con A Song For You di Donny Hathaway e sembra chiaro che il vintage sia nelle sue corde.

Mara Maionchi prova a far cantare a Lorenzo Licitra Nothing Else Matters dei Metallica in una versione postmodern dei Jukebox e vince la sua sfida, dando la possibilità al suo artista di essere comunicativo anche fisicamente.

Tra i tre a ricevere meno voti è stata Camile. D'altra parte si scontrava con due concorrenti molto forti.

Camile Cabaltera Rita Bellanza HD

X Factor: la seconda manche

Anche la seconda manche dà grandi soddisfazioni a Mara, che vede il suo Enrico Nigiotti ricevere finalmente i complimenti di tutti i giudici per la sua intima versione di Make You Feel My Love di Bob Dylan.

Segue Rita Bellanza a cui Levante prova ad affidare un brano incantevole come La Donna Cannone di Francesco De Gregori, senza però ottenere i risultati sperati.

Invece i Ros di Manuel Agnelli lasciano da parte per un momento il punk per cedere a un brano più morbido come Why’d You Only Call Me When You’re High? degli Arctic Monkeys. E il pubblico li premia.

Ad avere la peggio è infatti l'ormai ex favorita Rita Bellanza, che incontra sempre meno i gusti di chi sta a casa.

X Factor: la terza manche

Anche i #Maneskin ci stupiscono con un brano in italiano, “Un Temporale” di Ghemon! Art happens! #XF11

A post shared by X Factor Italia (@xfactoritalia) on

La terza manche inizia con gli amatissimi Maneskin di Manuel Agnelli, che si confrontano con un brano reggaeggiante come Temporale di Ghemon. Gli applausi sono come sempre scroscianti.

Troviamo poi un Andrea Radice in versione super-cool con un mashup di Love me Again di J. Newman e Get Lucky dei Daf Punk feat. Pharrell, Nile Rogders. Mara lo fa sperimentare e la cosa piace.

La gara si conclude con Gabriele Esposito, a cui Fedez ha deciso di far cantare Hotel California degli Eagles. Decisamente la sua dimensione.

Peccato che da casa decidano di sacrificare proprio quest'ultimo e di mandarlo a rischio eliminazione.

X Factor, tra gli Afterhours e Gianni Morandi

Non sono mancati gli ospiti, che stavolta sono stati rigorosamente Made In Italy. Ad aprire la puntata gli Afterhours di Manuel Agnelli, che hanno cantato uno dei loro brani più celebri, ovvero Bianca, contenuto nell'album antologico Foto di pura gioia.

È stata poi la volta del mitico Gianni Morandi, che ha presentato Dobbiamo fare luce, primo singolo estratto dal suo nuovo album D'amore d'autore. A lui anche il compito di fare da quinto giudice con la possibilità di salvare uno dei tre candidati all'eliminazione.

Gianni Morandi HD

X Factor, l'eliminazione di Camille

Nello scontro finale Camile Cabaltera ha cantato Bang Bang di Jesse J, Rita Bellanza Sally di Vasco Rossi e Gabriele Esposito The Man Can't Be Moved dei The Script.

Gianni Morandi decide di salvare quella che pare essere la sua preferita, ovvero Rita. Risultato: nella X Factor Arena sono volati i fischi.

Fischi che sono continuati quando i giudici hanno poi deciso di tenere in gara Gabriele mandando a casa Camile. Chissà se dietro c'è una strategia ben precisa.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.