Stai leggendo: Madonna accusata di meschinità, ma è giusto giudicare le figure pubbliche sul privato?

Prossimo articolo: Madonna: esce l’album live Rebel Heart Tour, ecco le tracklist complete

Letto: {{progress}}

Madonna accusata di meschinità, ma è giusto giudicare le figure pubbliche sul privato?

Madonna e le altre personalità di rilievo e talento accusate di pochezza morale: è giusto giudicarle anche per la sfera privata?

Madonna in primo piano

2 condivisioni 2 commenti

Cantante, attrice e imprenditrice, Madonna è un'icona pop per diverse generazioni. Ma come per altre figure in vista - basti pensare di recente allo scandalo Weinstein - è giusto che l'immagine di un personaggio di indubbio valore artistico venga anche messa sotto la lente d'ingrandimento per quanto riguarda la vita privata? Secondo chi vive a fianco di questi individui osannati per i propri meriti artistici, sì, come nel caso del fratello di Madonna, Christopher Ciccone, che ha dichiarato di credere fermamente nel far conoscere la verità sempre e comunque. Dopo anni senza parlarsi con la parente, sembrava che i due fratelli si fossero riappacificati, e invece Ciccone è tornato ad attaccare la sorella maggiore.

Christopher Ciccone: la vita con Madonna

Madonna e Christopher Ciccone abbracciatiLA Times via Getty Images
Madonna e Christopher Ciccone negli anni '90

Christopher Ciccone e sua sorella Madonna, al secolo Madonna Louise Veronica, non si sono parlati per anni. I due si erano appena chiariti ma - a quanto pare - la pace era solo apparente. Il motivo della vecchia lite era riconducibile a un libro scritto da Ciccone nel 2008, un best-seller sulla sorella, Life with My Sister Madonna (Mia sorella Madonna, nella traduzione italiana). È normale che tutti siano curiosi di sapere qualcosa sulla diva del pop, entrare nel suo privato, scoprire episodi e aneddoti segreti, e Christopher all'epoca del libro aveva deciso di svelare alcuni episodi del passato, implicitamente minando l'immagine pubblica della popstar. Christopher ha lavorato per molti anni al fianco di Madonna, come fashion designer privato e assistente di backstage. Il suo lavoro però non sarebbe mai stato riconosciuto adeguatamente dalla star. Come riporta Page Six, l'uomo ha rivelato di essere stato davvero esasperato dalla sorella.

La copertina di My Life with my sister MadonnaHardcover – Bargain Price
Il best-seller di Ciccone

Nel libro Madonna è stata descritta come una persona dispotica, lunatica, arrogante. Christopher subiva molto l'ascendente della sorella, una personalità forte e decisa che, quando lui era ancora traumatizzato dalla morte della madre, lo aveva portato a New York. La madre dei fratelli Ciccone era morta a soli 30 anni per un tumore al seno e questo evento aveva molto responsabilizzato Madonna Louise Veronica nei confronti dei fratelli minori. E, quando la maggiore aveva voluto inseguire il sogno di diventare una stella, Christopher l'aveva seguita. L'uomo ha lamentato di essere stato sottopagato e umiliato.Fu Madonna a decidere quando e come effettuare il suo coming out (Christopher è gay). Tra alti e bassi, tra chiarimenti e litigi, i due sembravano però essere sulla strada per ricostruire un rapporto, come riportava Inquisitr nel 2012.

Quando essere vip autorizza l'abuso di potere

Ciccone, dopo l'apparente riappacificazione, ha spiegato che avrebbe "potuto scrivere di peggio, scrivere un libro su quanto lei è cattiva e quanto può dimostrarsi orribile". L'aspetto rilevante di questa storia è che la posizione di potere di una celebrità del calibro di Madonna permette di estendere la propria influenza fino alla sfera professionale di chi ne minaccia l'immagine. Infatti, dopo il libro, Christopher ha avuto seri problemi a trovare lavoro, complice l'intervento della sorella. 

Nell'impossibilità di stabilire l'estensione della validità di tali accuse - ma lo stesso vale per i vari Harvey Weinstein, Ed Westwick, Dustin Hoffman accusati di molestie o altre star additate per la loro meschinità - non resta davvero se chiedersi se il rigore morale nella vita privata debba oscurare l'eccellenza professionale delle figure pubbliche.

Quale sarà il prossimo capitolo di questa faida degna di Dynasty? Una cosa è certa: ogni contenzioso ha due versione dei fatti e bisognerebbe sentire quella di Madonna prima di formulare qualunque tipo di giudizio...

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.