Stai leggendo: La coraggiosa Millie Bobby Brown parla della sua perdita d'udito

Prossimo articolo: Millie Bobby Brown e gli altri: la sessualizzazione infantile a Hollywood

Letto: {{progress}}

La coraggiosa Millie Bobby Brown parla della sua perdita d'udito

A soli 13 anni, Millie Bobby Brown è una delle attrici più promettenti del momento. L'amatissima Undici di Stranger Things ha tutte le carte in regola per sfondare, compreso il coraggio: non sentirci da un orecchio, infatti, non l'ha mai ostacolata.

Millie Bobby Brown di Stranger Things

88 condivisioni 0 commenti

Il successo travolgente della serie Stranger Things ha portato Millie Bobby Brown a essere considerata una vera e propria icona teen, nonché uno dei nomi di cui probabilmente sentiremo più parlare nei prossimi anni.

Nota per il ruolo di Undici nell'ormai famosissima serie TV Netflix, Millie è molto apprezzata dal pubblico per le sue doti recitative ed è diventata in breve tempo l'idolo degli stilisti che fanno a gara per vestirla come si fa con le vere star. Ogni sua apparizione pubblica catalizza l'attenzione e, di recente, il fatto che sia stata definita una delle 13 donne più sexy del piccolo schermo - ha solo 13 anni - ha sollevato una polemica sul tema della sessualizzazione infantile a Hollywood.

Un intenso primo piano di Millie Bobby BrownHD

Di certo, Millie Bobby Brown sa il fatto suo e, nonostante la giovanissima età, è determinata a portare avanti il suo più grande sogno: essere un'attrice. La vita, però, non è sempre stata clemente con lei, che ha spiegato di avere avuto sin dalla nascita seri problemi di udito.

Millie Bobby Brown e la sordità

In una recente intervista rilasciata a Variety, Millie ha raccontato come sia nata la sua passione per la recitazione, un amore ardente scoppiato quando aveva solo 8 anni che i suoi problemi di salute non hanno mai fatto vacillare. La giovane attrice non ha mai preso lezioni di canto né di recitazione, ma riesce brillantemente in entrambi i campi nonostante sia quasi totalmente sorda da un orecchio.

I problemi di udito della Brown sono congeniti, ma durante l'infanzia la situazione è così peggiorata da farle perdere l'udito da una parte. La sua determinazione, però, è stata più forte. "Era come un'ossessione per me. Quando voglio davvero fare qualcosa niente può fermarmi. Se non so come si fa a cucire, ma voglio davvero farlo, io devo cucire. Così è stato per la recitazione", ha dichiarato. Undici in Stranger Things non parla molto, ma si esprime tantissimo con la mimica: "Con il volto si può parlare, si può dire di essere arrabbiati, pazzi o tristi. Devo solo dirlo con la mia espressione", ha commentato con estrema semplicità. Non riuscire a sentirsi al meglio quando interpreta un personaggio o quando canta non la abbatte affatto. Quello che conta per lei è fare ciò che ama.

Non devi essere per forza bravo a cantare, ballare o recitare. Se vuoi farlo, se davvero lo desideri, tu devi farlo. Nessuno dovrebbe fermarti.

Millie Bobby Brown nei panni di Undici in Stranger ThingsHD

Millie è davvero coraggiosa e, a quanto pare, come il suo alter ego in Stranger Things ha anche un grande superpotere: la grinta. Diventerà una portavoce per tutti i bambini che hanno sofferto e soffrono per problemi di udito?

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.