Stai leggendo: Roberto Saviano: ‘Gomorra 3 racconterà la malavita di tutta l’Europa’

Letto: {{progress}}

Roberto Saviano: ‘Gomorra 3 racconterà la malavita di tutta l’Europa’

La crew di Gomorra 3 ha presentato la terza stagione dello serie made Italy più amato del mondo i cui primi episodi arriveranno al cinema il 14 e 15 novembre.

Il cast di Gomorra 3
GUARDA TUTTO 0 prodotti

1 condivisione 0 commenti

A chiarire una volta e per tutte i motivi per i quali le critiche a Gomorra sono insensate è stato, durante la conferenza stampa di presentazione della terza stagione (dal 17 novembre su Sly Atlantic), proprio l’autore del libro-inchiesta che ha ispirato lo show, Roberto Saviano: “Gomorra è vittima di una sorta di cortocircuito: la serie svela meccanismi che nella cronaca sono stati fino ad oggi marginali ed è proprio per questo che sembra che la realtà sia plasmata da Gomorra quando invece Gomorra ha solo reso riconoscibili certe dinamiche criminali. Questo show non diffama il territorio in cui è ambientato, ma piuttosto lo illumina e tale luce potrebbe rendere più visibile la strada verso la risoluzione di certi problemi”. Inoltre Gomorra 3 stavolta non si soffermerà a raccontare unicamente la malavita della città partenopea ma, anticipa Saviano:

 La nuova stagione racconterà le ‘scampie d’europa’ perché nelle periferie la sintassi della criminalità è sempre la stessa e Gomorra interpreta la grammatica della violenza e del business.

Gomorra 3: vecchi e nuovi antieroi

Una scema di Gomorra 3SKY

La terza stagione di Gomorra riprende la narrazione dall’omicidio del boss Pietro Savastano (Fortunato Cerlino), morte che darà il via a nuove dinamiche di potere in quanto, come ha sottolineato lo sceneggiatore Leonardo Fasoli:

Il mondo di Gomorra è un mondo in guerra, i personaggi sono come soldati ed è per questo che alcuni cadono sul campo di battaglia. In questa guerra cambiano territori e avversari e il tentativo di creare nuove alleanze sarà centrale in questo nuovo capitolo.

La morte di Pietro, in particolare, segnerà una tappa importante per il personaggio di Genny - figlio di Savastano e mandante del suo omicidio - il quale, sottolinea il suo interprete Salvatore Esposito: “in questa terza stagione continuerà la sua discesa agli inferi, discesa che gli è stata imposta dai genitori ma che stavolta affronterà da capo e ciò porterà per lui conseguenze positive e negative. In più il suo 'patto' con Ciro, l’unico a conoscenza del fatto che è stato proprio Genny a volere la morte di suo padre, verrà esplorato intensamente in questo nuovo capitolo della storia”.

E a proposito di Ciro “l’immortale”,  sarà proprio la sua evoluzione quella che sorprenderà maggiormente gli spettatori. Ha anticipato, infatti, l’attore Marco D’Amore: “abbiamo lasciato Ciro dopo una perdita enorme, e questo non poteva che influire su di lui: per un genitore perdere un figlio è un trauma da cui non si torna indietro. Ciro è sfiorito emotivamente e fisicamente: è un uomo dimesso, stanco. L’immortalità di Ciro ora è per lui una condanna”.

Oltre agli ormai iconici Genny e Ciro, in Gomorra 3 arriveranno dei nuovi comprimari tra cui spicca quello interpretato dalla new entry Arturo Muselli: “Enzo è il nipote dell’inventore del sistema camorristico ed è stato soprannominato in virtù delle sue origini “sangue blu”. Lui fa parte di un gruppo di giovani che gestisce una zona del centro storico di Napoli, sono come fratelli e tra loro vige la democrazia. Purtroppo però Enzo è anche un ragazzo che ha perso tutto e questo lo porterà col tempo ad agire per riprendersi ciò che era suo”. Insieme ad Enzo, un altro interessantissimo e inedito co-protagonista di Gomorra 3 è quello che ha il volto di Loris De Luna: “Valerio ha un’origine diversa rispetto agli altri personaggi, lui viene dalla ‘Napoli bene’,  è nato a Posillipo. La sua figura vuole aggiungere un tassello in più alla serie palesando che la malignità non alberga solo nelle zone più degradate della città: le può toccare tutte".

Leggi tutto

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.