Stai leggendo: George O'Malley: perché è stato importante in Grey's Anatomy

Prossimo articolo: Grey's Anatomy: interviste esclusive a Los Angeles per l'episodio 300

Letto: {{progress}}

George O'Malley: perché è stato importante in Grey's Anatomy

George O'Malley era uno dei personaggi più amati di Grey's Anatomy: nelle prime cinque stagioni della serie tv è stato un vero eroe per i medici di Seattle. Ecco perché questo personaggio è stato importante per Meredith e gli altri.

Il personaggio di George O'Malley in Grey's Anatomy

9 condivisioni 31 commenti

Per cinque stagioni di Grey's Anatomy, George O'Malley è stato chiamato in diversi modi: 007, Cucciolo, Bambi, Curioso George. Il personaggio interpretato da T.R. Knight è stato tra uno dei più amati nella serie televisiva e, a modo suo, ha lasciato il segno anche quando se ne è andato.

Coinquilino, amico, confidente ed eroe: George è stato un personaggio importante nel medical drama creato da Shonda Rhimes perché dotato di una forte umanità e spirito di iniziativa. Tutti noi ci siamo trovati a tifare per lui quando si è stato il protagonista di un'operazione a cuore aperto in ascensore, nonostante si trovasse in un ambiente sterile e quindi poco adeguato per un lavoro del genere. Anche quando non aveva alcuna speranza con Meredith, siamo stati dalla sua parte.

Il 300° episodio di Grey's Anatomy, trasmesso negli USA ieri notte, ha reso omaggio a diversi personaggi della serie, incluso George.

Tutte pazze per George

George e Callie in una scena della terza stagione di Grey's AnatomyGrey's Wikia

Complice la sua infatuazione per Meredith Grey fin dal primo episodio, George viene trattato come un ingenuo perdente. Senza mai abbattersi, anche se rifiutato dalla donna di cui è innamorato, cerca di rifarsi una vita, scoprendo che il mare è pieno di pesci. Dapprima con l'infermiera Olivia, da cui ha contratto la sifilide, poi con Callie Torres, che riesce a conquistare grazie alla sua dolcezza e semplicità.

Le stesse qualità genuine faranno perdere la testa anche all'amica Izzie Stevens, con cui lega fin dall'inizio della serie. La relazione tra i due porterà a vacillare il rapporto con Callie, fino all'effettivo divorzio. Il problema è che tra Izzie e George non funziona, non c'è chimica. Ragion per cui è meglio restare amici.

Dopo l'imbarazzo iniziale con Meredith, che lo aveva usato solo come ripiego di una notte, George si riavvicina a lei, stabilendo un nuovo tipo di legame.

George O'Malley, l'eroe

George O'Malley in una scena di Grey's Anatomy 5x24HDABC

Al di là delle donne, il lato umano di George O'Malley emerge nel corso della serie, soprattutto nelle prime tre stagioni, dove riesce a distinguersi da tutti gli altri specializzandi.

Più sensibile rispetto ai suoi fratelli, positivo e socievole, il personaggio di T. R. Knight continua a mostrare il suo carattere volenteroso anche nel finale della quinta stagione, quando sceglie di mettersi al servizio del suo Paese e arruolarsi nell'esercito. Una scelta che si rivelerà fatale.

Eroe fino alla fine, George viene investito da un autobus mentre stava salvando una ragazza in strada. Col volto sfigurato, giunge al Seattle Hospital, dove nessuno lo riconosce, tranne Meredith: solo quando le scrive quello 007 sulla mano, lei capisce che si tratta del suo amico, ma a quel punto è troppo tardi.

George O'Malley esce di scena lasciando una vena di malinconia, ma da tutti verrà ricordato come un grande eroe.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.