Stai leggendo: Cooking 4Autism: il laboratorio di cucina per ragazzi con autismo

Prossimo articolo: Elton John lotta da 25 anni contro i pregiudizi nei confronti dell'AIDS

Letto: {{progress}}

Cooking 4Autism: il laboratorio di cucina per ragazzi con autismo

A Treviso c'è una scuola di cucina per bambini e ragazzi con autismo: un progetto per valorizzare le loro risorse, abilità e potenzialità e prepararli a una reale inclusione sociale e lavorativa.

56 condivisioni 0 commenti

L'autismo è una questione di cui non si parla ancora abbastanza ma, fortunatamente, negli ultimi anni sempre più iniziative stanno portando alla luce la realtà delle persone affette da questo disturbo. 

Il Disturbo Generalizzato dello Sviluppo e l’Autismo sono sindromi che comportano gravi e/o gravissimi problemi di disabilità ed handicap. Questi disturbi si manifestano nei primissimi anni di vita e coinvolgono la capacità di comunicare del soggetto, il linguaggio, la capacità di comprendere gli eventi sociali e la partecipazione alle normali esperienze di vita.

L'origine di questi disturbi dipende da vari fattori ed è data da una combinazione di cause genetiche, organiche e ambientali. Le conseguenze di questo disagio mentale e comportamentale si manifestano spesso con isolamento, crisi di panico, stereotipie, manifestazioni di aggressività, ossessività e fuga incontrollata.

Proprio per questo spesso i soggetti con autismo non riescono a integrarsi nella società e nell'ambiente che li circonda, venendo emarginati con gravi conseguenze per la loro dignità e per la qualità della loro vita. Ecco perché sempre più progetti e fondazioni si stanno attivando per far conoscere questo disturbo e ridare dignità e speranza alle persone con autismo

autismoHD

Fondazione Oltre il Labirinto

La Fondazione Oltre il Labirinto nasce nel 2009 da un gruppo di genitori con figli affetti da autismo con l'intento di realizzare progetti concreti per migliorare la qualità della vita delle persone con questo disturbo. Tra gli obiettivi primari della Fondazione, c'è quello di favorire e curare l'inserimento lavorativo delle persone affette da autismo in realtà (sia pubbliche che private, in Italia e all'estero), che condividono lo spirito e le finalità della Fondazione stessa.

Scopo principale è e rimane comunque la difesa e la promozione dei diritti e della dignità delle persone con autismo, attraverso buone pratiche, esperienze, scambio di informazioni e attività che consentano di migliorare qualitativamente la loro vita. 

All'interno della Fondazione operano 10 Educatrici Professionali e ci si avvale anche del prezioso aiuto di un comitato scientifico che include, tra gli altri, esperti nazionali nel campo dell’autismo come Elena Gorini (psicologa e consulente per l’autismo e per i disturbi del comportamento), Lucia Piccini (psicologa e consulente per l’autismo e per i disturbi del comportamento) e Paola Matussi (psicologa mediatrice familiare). 

bambino con autismo

Le attività della Fondazione

Nel 2010 nasce il Villaggio "Godega 4Autism", un esempio di cohousing per autismo, avviato da Oltre il Labirinto nel comune di Godega di Sant’Urbano in provincia di Treviso. I principi che ispirano il villaggio sono quelli di comunità, inclusione e partecipazione progettuale e sociale. All'interno del Villaggio le persone con autismo beneficiano di supporto e servizi che li aiutano a integrarsi nella società, diventando così soggetti attivi, ognuno in base alla proprie capacità. 

Un progetto che va oltre il mero assistenzialismo e anzi, mette al centro la persona e la aiuta a crescere e a sviluppare le sue potenzialità. I soggetti con autismo, infatti, rischiano di non riuscire a integrarsi nell'ambiente che li circonda e, per questo motivo, educatori e operatori del settore hanno il compito di eliminare queste barriere o quanto meno aiutare attivamente bambini e dei ragazzi con autismo nell'interazione con l'esterno

Sin dalla prima infanzia la Fondazione assiste i bambini con autismo e le loro famiglie con percorsi abilitativi e inclusivi, valorizzando le loro risorse, abilità e potenzialità e preparandoli per tempo a una inclusione sociale e lavorativa, nonché a un futuro con e senza genitori, garantendo sempre la sostenibilità economica in linea con una qualità di vita dignitosa. 

Ragazzi in bici HD

Cooking 4Autism

In questa ottica prende vita il progetto "Cooking 4Autism", un percorso di lavoro all’interno dei laboratori di cucina e pasticceria del Villaggio "Godega 4Autism" e delle strutture partner. In collaborazione con la Fondazione Zanetti, Oltre il Labirinto si impegna ad avviare ragazzi con autismo, di età compresa tra i 12 e i 21 anni, in progetti che consentano loro di apprendere delle competenze lavorative spendibili nel concreto. 

Simbolo di questo progetto sono i tradizionali biscotti Zaletti, ma accanto alla loro preprazione i ragazzi apprendono anche le fasi del processo di realizzazione della pasta fresca all’uovo, di marmellate e conserve, sviluppando al tempo stesso le loro capacità cognitive e comunicative. 

Cooking 4AutismHD

Libri e Serie Tv per un intrattenimento intelligente 

Se vi interessa il tema dall'autismo e vi piacerebbe saperne di più in modo coinvolgente e stimolante, la bella notizia è che di recente se ne sta parlando in modo più aperto e diffuso e fortunatamente in ottica più positiva e meno pietistica.

In questo senso è di quest'anno la serie tv "Atypical", che mette in scena la storia di un diciottenne autistico alle prese con le vicende di un ragazzo della sua età (scuola, amici, amori, famiglia...) filtrate però attraverso la sua percezione del mondo unica e particolare. 

Se vi piace leggere, invece, il libro "Se ti abbraccio non aver paura" di Fulvio Ervas vi introdurrà nella vita di Franco e di suo figlio Andrea e vi farà vivere con loro un viaggio fisico e spirituale alla scoperta dell'autismo. 

Si ringrazia la Fondazione per il materiale fotografico

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.