Stai leggendo: 7 cantanti italiane da tenere d'occhio questo autunno

Prossimo articolo: Roby Facchinetti e Riccardo Fogli tornano ‘Insieme’

Letto: {{progress}}

7 cantanti italiane da tenere d'occhio questo autunno

L'autunno della musica italiana è costellato dall'uscita di singoli e album di cantanti da tenere d'occhio e soprattutto ascoltare.

Romina Falconi nel servizio fotografico per Cadono Saponette

25 condivisioni 5 commenti

La musica italiana è sempre più donna. Lo dimostra il fatto che questo autunno sono tante le cantanti che stanno uscendo con singoli e album. È per questo che abbiamo deciso di segnalarvi alcuni nomi del panorama nazionale più o meno noti - ma ugualmente interessanti, sia per quello che cantano che per come lo fanno - da tenere d'occhio durante la prossima stagione musicale.

L’Aura

È tornata, dopo sette anni di assenza, con un album dal titolo Il contrario dell'amore (Time Records), che ha esordito subito al primo posto della classifica di iTunes. L'Aura (al secolo Laura Abela), conferma la sua vena internazionale cantando sia in inglese che in italiano e ispirandosi alla musica degli anni '60,'70 e '80. Nell'album c'è la hit I'm an Alcoholic e anche una canzone, intitolata What Makes You A Man, contro la violenza sulle donne.

Le Deva

Ora anche l'Italia ha la sua girl-band. Le Deva sono quattro cantanti già note al grande pubblico, che hanno deciso di unire le proprie strade per iniziare una nuova avventura. Greta, Verdiana, Roberta Pompa e Laura Bono (che ha preso il posto di Simonetta Spiri) hanno pubblicato il loro primo album, intitolato semplicemente 4 (New Music International / Dischi dei Sognatori, distr. Believe Digital Service), esordendo al quarto posto della classifica ufficiale di vendita FIMI GFK. Tra i pezzi già diventati hit L'amore merita (canzone che parla della libertà di amare e quindi diventata simbolo per la battaglia delle unioni civili) , L'origine, Un'altra idea, Semplicemente io e te.

Romina Falconi

Si intitola Cadono Saponette (Freak & Chic/Artist First), il nuovo apprezzatissimo singolo di Romina Falconi, che affronta il dolore e le sventure della vita tirando fuori una carta da sempre vincente ovvero l'ironia. Un bel messaggio quello lanciato dalla cantautrice romana, che negli ultimi anni ha alternato le sue produzioni alla felice collaborazione con il collega Immanuel Casto.

Meg

Sulle scene da ormai vent'anni Meg (al secolo Maria Di Donna) ha deciso, con l'album Concerto imPerfetto (Bluluz S.r.l. / Multiformis), di raccogliere sedici tra i suoi migliori successi registrati durante un concerto tenuto a Torino nel settembre 2015. Nelle tracklist pezzi come Simbiosi, Imperfezione, Autoricordi e Sfumature. Meg, lo ricordiamo, è una delle principali rappresentanti della scena indie italiana al femminile.

Beatrice Campisi

Racconta una storia vera di violenza e di riscatto Avò (Cobert Edizioni Musicali), il singolo che anticipa il debut album di Beatrice Campisi. La cantautrice di origini siciliane parla di una dignità ricostruita con fatica, con quella semplicità profonda con cui le donne decidono di alzare la testa e superare le difficoltà, semplicemente vivendo e donando altra vita.

Linda Gambino

Revolution (Artist First) è il nuovo singolo di Linda Gambino, cantautrice romana d'origine, ma da sempre divisa tra l'Italia e gli Stati Uniti, dove è già molto apprezzata. Il titolo del brano (che una versione italiana e una inglese) è tutto un programma, dato che racconta la frustrazione e la speranza che derivano dal grande cambiamento che stiamo vivendo negli ultimi anni.

Maria Lapi

È autoprodotto (e proprio per questo ancora più prezioso) Tra me e il mare, il nuovo album di Maria Lapi. L'artista milanese si muove tra cantautorato e pop, con brani essenziali e poetici, che rimangono in punta di piedi, perché vogliono sfiorare, sussurrare, regalare pensieri morbidi adagiati sulla quotidianità.

Quali artista conosci già e chi ritieni più nelle tue corde... musicali?

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.