Stai leggendo: Shopping online: come evitare eventuali truffe

Prossimo articolo: Sarah Jessica Parker e Amazon per una nuova collezione di scarpe

Letto: {{progress}}

Shopping online: come evitare eventuali truffe

Lo shopping on-line può essere a rischio truffe, anche quando lo si prova attraverso big del settore. Vi sveliamo i preziosi trucchi per evitarle.

Isla Fisher in una scena del film I Love Shopping

3 condivisioni 0 commenti

Lo shopping on-line può nascondere insidie da terzi: tra queste le truffe, in cui si rischia di incappare persino quando si pensa di fare i propri acquisti attraverso Amazon.

Il leader dell'e-commerce regala tante soddisfazioni, permette di fare dei veri affari, però può capitare che alcuni di essi ne abbiano solo l'apparenza, soprattutto in periodi particolari dell'anno.

Le raccomandazioni che da sempre vengono fatte alle consumatrici durante i saldi o in occasione del Black Friday, ovvero il venerdì che dà il là allo shopping natalizio (che cade il 24 novembre), non valgono infatti solo per i negozi fisici.

Bisogna quindi non farsi prendere troppo dall'entusiasmo quando ci si trova di fronte a grandi e ripetute promozioni o a prezzi inverosimilmente stracciati.

Una scena del film I Love Shopping

La regola numero uno è rimanere razionali (anche se non è facile), analizzare per bene le offerte e vedere se vale davvero la pena, anche grazie a dei piccoli trucchi.

È possibile, per esempio, fare delle ricerche e cercare il reale prezzo di partenza di un capo o un oggetto per vedere se è stato effettivamente scontato.

In questo ci si può fare aiutare da siti seguiprezzo come Camelcamelcamel, che è il più famoso e più facile da usare: basta infatti copiare e incollare l'indirizzo URL di qualsiasi prodotto e si avrà il grafico dell'oscillazione del prezzo nel tempo.

Ci sono poi le famose recensioni a cui ci si affida spesso, soprattutto se non si conosce bene un brand o si sta per fare un acquisto dall'estero.

In questo caso, per capire se sono veritiere, c'è un sito chiamato Fakespot, che non ha una percentuale totale di affidabilità, ma potrebbe essere d'aiuto.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.