Stai leggendo: Capelli autunno 2017: la tendenza sono i colori del foliage autunnale

Prossimo articolo: Capelli autunno 2017: il long bob colorato o mosso è l'ultima tendenza

Letto: {{progress}}

Capelli autunno 2017: la tendenza sono i colori del foliage autunnale

Esplosivo e abbagliante, l’autunno risplende di colori. E tra gli hair trend del 2017 non manca il foilyage, un balayage declinato sulle splendide tinte delle foglie.

Capelli come le foglie

6 condivisioni 0 commenti

Ogni anno la malinconia di una fila di ombrelloni chiusi è destinata a sciogliersi in una distesa di colori, un foliage da instagrammare, un viale alberato.

Lo spettacolo è strabiliante: le foglie scosse dal vento e cadute sull’asfalto o sulla terra sembrano pepite d’oro o piccoli rubini striati.

L'immagine sfavillante delle foglie autunnali è entrato anche nei saloni beauty, dove i coloristi propongono tinte calde e accese che ricordano le meraviglie della stagione semi-fredda.

Il foliage come ispirazione per gli hair trend

C’è anche chi vive i primi mesi freddi in modo lunare, come Paul Verlaine che scriveva “I lunghi singulti dei violini d'autunno mi lacerano il cuore d'un languore monotono” ma per tanti altri il mondo filtrato dai colori del foliage sembra più luccicante e anche più bello.

I trend hair del 2017 hanno traghettato le chiome primaverili-estive aranciate, color Peach o Sunset e i colori zuccherosi lilla, celesti e rosa baby verso un autunno dominato dai colori strong.

Versace aveva anticipato durante le sfilate della primavera 2017, che prefiguravano le tendenze autunnali, le ciocche bold e acid: le sfumature e i colori soft sono scomparsi dalle passerelle, proiettate verso tagli corti masculine, pixie cut e tinte decise: rossi pomodoro, castani cioccolato, gialli zafferano, blu oltremare o grigi-argentati hanno sostituito i colori leggeri, le tinte naturali e bilanciatissime.

In questo contesto il mondo del foliage entra chiassoso ed esuberante nei saloni dei parrucchieri imponendo la propria forza con colori nettissimi.

Ma quali sono le nuance da prediligere se si vuole avere una chioma come quelle degli alberi che sfavillano dei colori autunnali più splendenti di un filtro Instagram?

Rosso grenadine

Capelli rossi in un collage con le foglieHD
La nuance rosso-caldo

A regnare sull’autunno Pantone è il color grenadine, una tinta che nasce calda ma non è immune da una punta di freddo: la nuance si ferma tra lo scarlatto e il corallo, strizza l’occhio agli aranciati e ricorda la luce vibrante dei colori delle foglie che cadono.

Il rosso si presenta spezzato, nelle già citate ciocche bold (“evidenziate” rispetto al resto della capigliatura) o uniforme, chiassoso e maestoso, a popolare in modo forte e deciso una testa femminile. 

Il rosso preme sull’acceleratore e osa, tra trecce dalle punte scarlatte, morbide chiome rosso ciliegia, shatush che mescolano lo scarlatto, il color Sunset e punte di biondo chiaro o scuro.

La sperimentazione non ha limiti, ma il rosso-foglia costituisce una grande e preziosa ispirazione.

Arancio acero e zucca

I capelli arancio con una tazza di zuccaHD
I capelli arancio zucca

Se il rosso è il re dell’autunno, l’arancio acero (classificato da Pantone come “Autumn Maple”) è perennemente al suo fianco e riesce a smorzare in una nuance più leggera l’irruenza del rosso.

Il color pesca, uniforme e naif, che ha stregato la primavera, in autunno è pronto a declinarsi in tonalità più scure e più sobrie.

L’arancio autunnale è come le foglie: ha una patina brillante ma è corposo come il colore delle foglie e della zucca, che domina gli orti e le tavole d’autunno.

I capelli acero spopolano anche nelle sfumature e si diluiscono in castani chiari, in biondi miele o – per un effetto più forte e shatushato – con chiome ancora più scure.

Castani caldi, caramellati e Tiger Eye 

Capelli castani in un collage con foglieHDInstagram @wellahair
Capelli castani d'autunno

Il castano cioccolato è un colore in primo piano nella distesa di meraviglie dell’autunno. Le foglie marroni, come le castagne, richiamano una nuance specificatamente autunnale, che ricorda gli splendori di una passeggiata in autunno ma anche le tazze di caffè, di cioccolata o la crema di nocciole che farcisce i dolci e i croissant.

Il castano si declina a sua volta in un’altra nuance tipiche di quest’autunno: il Tiger Eye, una tendenza ispirata alla pietra omonima che punta su un imperativo categorico assoluto: scaldare.

Il Tiger Eye è una tecnica particolare di balayage: il balayage consiste nel ricreare l’effetto schiarente naturale dei riflessi della luce del sole sulla chioma.

Il foilyage, che sta spopolando nei saloni esclusivi americani, consiste in tecniche più decise di balayage che utilizzano dei foglietti per pitturare delle aree di capelli più estese.

Il risultato è meravigliosamente naturale ma anche carico, accentuato e caldo come un pomeriggio d’autunno.

Rachel Bodt, esperta colorista e titolare dei saloni Cutler di New York City, ha spiegato ad Allure che la tendenza del foilyage costituisce una valida alternativa al balayage per clienti con i capelli troppo scuri per una schiaritura “finta-solare” che appaia naturale. 

Hanno bisogno del 'foglietto', che sigilla i capelli e li scalda, permettendo ai capelli di trasformarsi in modo uniforme.

Sempre in mood foglie autunnali, anche il castano caramellato continua a imporsi come grande evergreen dei mesi tra settembre e dicembre.

Abbinato spesso a una frangia, acconciato solitamente con i lisci ma anche con le acconciature a onde, il caramello è la nuance preferita dal foilyage per una schiaritura golosa e accattivante sulle chiome scure.

Con queste tecniche innovative, alcune capigliature appaiono in linea con la distesa di foglie che popola i sentieri dei boschi o i viali alberati in centro città.

I crema e i grigi-argentati

Capelli biondi e Silver in un collage con alberi invernaliHD
Le chiome che anticipano l'inverno

I colori più chiari, che tendono al panna, al bianco o all’argento, non possono rispecchiare la caduta delle foglie autunnali ma si preparano per i paesaggi ghiacciati e lunari tipici della stagione invernale.

C’è chi punta su tonalità calde, anche sempre nella gamma dei chiari, come chi sceglie il Cream Soda. Il colore, che ricorda un cappuccino ordinato al bar, mescola il castano al biondo sole, ottenendo un miscuglio estremamente naturale e perfetto per amalgamarsi con i colori dell’autunno.

Il grigio, l’argento e il carbone - le cosiddette nuance Silver Grey - invece si discostano dal foliage autunnale e puntano a toni freddi, a capigliature da extraterrestri pronte a illuminarsi di poesia, perfette per gli scatti da condividere su Instagram con un filtro o l’altro.

Foglie d'autunnoBuzzFeed
I colori dell'autunno

Che ne pensate?

Siete pronti a scegliere la vostra tonalità in linea con la distesa di foglie colorate?

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.