Stai leggendo: Harry Styles molestato durante un concerto a Los Angeles

Prossimo articolo: L’ultimo carpool karaoke di Chester Bennington dei Linkin Park

Letto: {{progress}}

Harry Styles molestato durante un concerto a Los Angeles

Sabato scorso il cantante Harry Styles è stato toccato nelle parti intime da alcune fan durante un'esibizione a Los Angeles, ed è scattata subito la solidarietà.

Harry Styles durante un concerto

2 condivisioni 0 commenti

Che Harry Styles sia un sex-symbol è risaputo, fin dai tempi in cui militava con gli One Direction, per cui un certo entusiasmo nei suoi confronti può essere giustificato.

Però sabato scorso, durante un concerto all'Hollywood Bowl di Los Angeles del cantante britannico (che ha iniziato una proficua carriera solista), tutti hanno assistito ad una scena ingiustificabile.

Harry era sul palco, ad un certo punto si è avvicinato al pubblico e alcune ragazze l'hanno palpeggiato nelle parti intime. La scena è stata ripresa con gli smartphone e diventata virale, nel giro di pochissimo.

La pop-star non si è mostrata apertamente turbata di quanto accaduto, ma non si può dire lo stesso della sua fanbase che ha subito lanciato sui social l'hashtag #RespectHarry (Rispettate Harry).

Certo, trattandosi di molestie non si può fare a meno di solidarizzare (come hanno fatto anche altri fanclub, come quello di Justin Bieber): anche in un frangente ad alto contenuto di eccitazione come può esserlo un concerto della proprio star preferita, l'eccitazione va sempre controllata, sia che l'oggetto del desiderio sia un uomo che una donna.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.