Stai leggendo: Finn Wolfhard di Stranger Things e IT cambia agente: il suo è accusato di molestie

Prossimo articolo: Anche il regista James Toback accusato di molestie

Letto: {{progress}}

Finn Wolfhard di Stranger Things e IT cambia agente: il suo è accusato di molestie

Il baby attore di Stranger Things Finn Wolfhard ha congedato il proprio agente Tyler Grasham, coinvolto in alcuni episodi di molestie sessuali su minori.

Finn Wolfhard in primo piano

0 condivisioni 0 commenti

Come ha detto qualcuno, lo scandalo Weinstein ha letteralmente "scoperchiato un vaso di Pandora".

Dopo le accuse contro Harvey Weinstein, produttore che avrebbe molestato una lunga lista di attrici e modelle, sono emersi altri episodi riguardanti produttori, registi e anche agenti.

Dopo il caso James Toback, regista e sceneggiatore newyorkese accusato di aver umiliato e molestato almeno 30 attrici esordienti, l'ultima sconcertante pagina di cronaca riguarda un agente delle star, Tyler Grasham, che sta seguendo la carriera del giovane Finn Wolfhard.

Le gravissime accuse all'agente di Finn Wolfhard

Finn Wolfhard e i ragazzi di Stranger ThingsHD
Finn Wolfhard con i giovani colleghi di Stranger Things

Alcuni informatori anonimi avrebbero rivelato al portale Deadline che la baby star Finn Wolfhard, 14 anni, avrebbe lasciato la propria agenzia APA a causa delle accuse rivolte a Grasham.

L'agente è stato attaccato dal regista Blaise Godbe Lipman, che ha dichiarato nell'ottobre 2017 sui social - come riporta The Hollywood Reporter - che Grasham gli avrebbe somministrato stupefacenti e alcol quando aveva 17 anni per costringerlo a un rapporto sessuale.

La stessa accusa è stata sostenuta da un redattore televisivo 27enne, Lucas Ozarowski.

L'agenzia APA ha inviato un comunicato a Deadline.

APA ha preso queste accuse molto seriamente e sta indagando sulla questione. L'agenzia conta su un investigatore indipendente che sta esaminando il materiale e la compagnia, per politica aziendale, non discute le questioni legate al personale.

In ogni caso, per quanto le indagini debbano fare il loro corso, queste accuse sono estremamente gravi e pesanti.

In attesa dell'inizio della seconda stagione di Stranger Things, è molto probabile che Wolfhard, consigliato dai genitori, abbia deciso di staccarsi dal proprio agente proprio a causa di questa storia. A confermarlo è stato anche The Hollywood Reporter.

Finn Wolfhard è libero da agenzie: la gara per rappresentare la star

Finn Wolfhard nel ruolo di Richie in ITHDWarner Bros.
Finn Wolfhard interpreta Richie in IT

Intanto Finn Wolfhard è libero e varie agenzie si sono già fatte avanti per rappresentarlo.

L'attore canadese, classe 2002, ha raggiunto la notorietà in modo rapidissimo grazie al ruolo di Mike Wheeler in Stranger Things.

Wolfhard ha preso parte anche a IT, uscito il 19 ottobre 2017 nelle sale italiane. Il giovanissimo attore interpreta il ruolo di Richard "Richie" Tozier, un ragazzino del Gruppo dei Perdenti.

Ora sicuramente nuovi progetti si apriranno per l'adolescente, ma non sarà più Grasham a rappresentarlo, a prescindere da come si risolverà il suo caso.

Tyler Grasham e Finn Wolfhard in una foto recenteQueerty
Finn Wolfhard e il suo ex agente

Intanto per capire come finirà la vicenda Grasham, dovremo sicuramente attendere ulteriori indagini.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.