Stai leggendo: Anche il regista James Toback accusato di molestie

Prossimo articolo: #MeToo: dopo il caso Weinstein la denuncia di molestie diventa virale

Letto: {{progress}}

Anche il regista James Toback accusato di molestie

Sulla scia dello scandalo Weinstein, un altro protagonista di Hollywood è finito nella bufera: si tratta del regista James Toback, accusato di molestie da varie attrici.

James Toback in primo piano

0 condivisioni 0 commenti

In un momento molto delicato per gli episodi di violenza sessuale a Hollywood, dopo gli attacchi e le denunce contro Harvey Weinstein, un altro regista è finito nell'occhio del ciclone.

James Toback, newyorchese 73enne, è stato accusato di molestie da ben 31 donne.

L'inchiesta è emersa su Los Angeles Times.

James Toback accusato di molestie in cambio di ruoli attoriali

James Toback a VeneziaHD
James Toback alla Mostra del Cinema di Venezia

Secondo le testimonianze delle vittime, Toback avrebbe "agito" su ragazze 20enni all'inizio della carriera. Il regista le avrebbe attirate nel suo ufficio dove prometteva una brillante carriera in cambio di prestazioni sessuali. Spesso, a quanto è stato riportato, l'uomo si sarebbe spogliato e masturbato davanti alle aspiranti attrici.

In più Toback, stando ai racconti delle donne molestate, avrebbe fatto loro una serie di domande umilianti e personali, mettendole estremamente a disagio.

Ad esempio, il regista avrebbe chiesto alle ragazze quali fossero le loro abitudini e preferenze sessuali per poi toccarsi davanti a loro mentre rispondevano.

Alcuni particolari di questa inchiesta sono sconvolgenti.

Ma, a differenza di Harvey Weinstein che ha ammesso di aver intrattenuto relazioni con giovani attrici (senza mai confessare però di aver fatto sesso con donne non consenzienti), Toback ha negato categoricamente tutte le accuse.

La difesa di Toback: 'Biologicamente impossibile'

James Toback sul red carpetHD
James Toback accusato di molestie, si difende

Lucida e serrata, la difesa del regista si basa su una tesi medica: il regista, malato di cuore e di diabete, non avrebbe potuto "fisicamente" adottare quel tipo di comportamento, almeno negli ultimi 22 anni.

"È biologicamente impossibile" fanno sapere gli avvocati del regista.

Come riporta Screen Crush, Toback ha dichiarato di non aver mai incontrato la maggior parte delle sue accusatrici, se non qualcuna per 5 minuti. Ha anche spiegato di non ricordare il contenuto di quegli appuntamenti ma ha escluso sistematicamente la violenza sessuale.

La difesa del regista si appellerà probabilmente a referti medici, ma saranno le autorità poi a stabilire se i racconti possono essere verosimili o meno e se Toback possa davvero appellarsi alle proprie condizioni di salute per scagionarsi.

Chi è James Toback?

James Toback negli anni '90HD
James Toback nega ogni accusa

James Toback è nato a New York nel 1944.

Dopo la laurea ad Harvard, ha intrapreso la professione di sceneggiatore e di regista.

Toback ha avuto anche una nomination all'Oscar per la sceneggiatura di Bugsy (1991), film diretto da Barry Levinson.

L'ultimo film di James Toback, The Private Life of a Modern Woman, è stato premiato alla Mostra del Cinema di Venezia.

L'amara ironia del titolo non può sfuggire a nessuno.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.