Stai leggendo: Doctor Who: ecco il cast inedito della 11ma stagione

Prossimo articolo: David Tennant e Billie Piper insieme di nuovo per Doctor Who

Letto: {{progress}}

Doctor Who: ecco il cast inedito della 11ma stagione

L'alieno, per la prima volta interpretato da una donna - Jodie Whittaker - sarà affiancato da tre nuovi personaggi.

Il cast della stagione 11 di Doctor Who: Mandip Gill, Bradley Walsh, Jodie Whittaker e Tosin Cole

4 condivisioni 0 commenti

Non avevamo dubbi che stesse per iniziare un'epoca inedita nel mondo di Doctor Who, ora che sotto la direzione del nuovo showrunner e produttore esecutivo Chris Chibnall (Broadchurch), la serie darà il benvenuto al primo Dottore donna, interpretato da Jodie Whittaker (Broadchurch), ma le novità, dopo questo evento rivoluzionario per il mondo della televisione, non finiscono qui.

La BBC ha Infatti annunciato che Bradley Walsh, Tosin Cole e Mandip Gill saranno i nuovi membri del cast regolare che accompagneranno la Whittaker a bordo della macchina del tempo Tardis, rispettivamente nei ruoli di Graham, Ryan e Yasmin. Inoltre, apparirà in un ruolo ricorrente anche Sharon D. Clarke. Commenta al riguardo Chibnall:

Il nuovo dottore avrà bisogno di nuovi amici. Siamo emozionati all'idea di dare il benvenuto a Mandip, Tosin e Bradley nella famiglia del Doctor who. Sono tre dei talenti più brillanti in Gran Bretagna e non vediamo l’ora di seguirli nelle avventure che vivranno con il Dottore di Jodie. Siamo poi davvero felici che anche Sharon D. Clarke si unirà allo show.

Anche Jodie Whittaker si dice incredibilmente emozionata di condividere l’enorme avventura con i nuovi membri del cast, che definisce “squadra dei sogni”. Ovviamente, anche i tre attori sono elettrizzati per l’ingaggio: Bradley Walsh, ad esempio, è sempre stato un grande fan dello show e di Peter Capaldi, il dodicesimo Dottore che darà il suo addio alla serie nello speciale di Natale del prossimo dicembre.

Mi ricordo quando guardavo William Hartnell nei panni del primo Dottore. Le immagini in bianco e nero rendevano tutto molto spaventoso per un ragazzino come me. Ero terrorizzato, ma anche se guardavo la maggior parte della serie da dietro il divano coprendomi gli occhi, divenni un fan. [...] Se sono emozionato di far parte di questa nuova, rivoluzionaria alba del Dottore?? Oh, sì!.

Bradley Walsh ai National Television AwardsHDGetty Images
Bradley Walsh

Mandip Gill, poi, dice di essere al settimo cielo, e che non vede l'ora di essere travolta dal fenomeno Doctor Who, fan inclusi.

Alcuni ruoli sembrano irraggiungibili, e questo è uno di quelli, talmente tanto che non ci riuscivo a credere. 

Primo piano dell'attrice Mandip GillHDGetty Images
Mandip Gill

Ecco invece la reazione di Tosin Cole:

Sono grato ed emozionato di vivere quest’avventura con una squadra così. Non vedo l’ora di tuffarmi nell’universo di Doctor Who.

L'attore Tosin ColeHDGetty Images
Tosin Cole

Il primo episodio della nuova stagione (in Italia la serie è trasmessa da Rai 4) - come sempre prodotta da BBC Worldwide - durerà un’ora, mentre gli altri, che andranno in onda per un periodo di dieci settimane a partire dall’autunno 2018, dureranno 50 minuti ciascuno.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.