Stai leggendo: Demi Lovato: 'Come ho superato la dipendenza da droghe e cibo'

Prossimo articolo: Nuovo album per Demi Lovato che coinvolge i fan in uno speciale contest

Letto: {{progress}}

Demi Lovato: 'Come ho superato la dipendenza da droghe e cibo'

Nel documentario Simply Complicated, disponibile su YouTube, Demi Lovato affronta tematiche molto importanti e delicate. La cantante, che in questi giorni ha dichiarato di essere bisessuale, ha voluto parlare della sua tossicodipendenza e della bulimia.

Primo piano di Demi Lovato

2 condivisioni 0 commenti

A soli 25 anni, Demi Lovato non ha di certo avuto una vita semplice.

Dal 2010 l'ex stellina Disney, oggi popstar affermata e con un nuovo album in uscita, ha attraversato un periodo molto buio, fatto di disordini alimentari e di dipendenza da droga e alcool. La permanenza in rehab è stata la sua salvezza e il primo passo verso il ritorno a una vita normale e serena, da ragazza della sua età.

Però, non è tutto oro quello che luccica.

A distanza di 7 anni, Demi ha deciso di affrontare una volta per tutte i suoi demoni realizzando un documentario in cui mette a nudo la propria anima.

Demi Lovato: Simply Complicated è disponibile su YouTube dal 17 ottobre e conta già più di 2 milioni di visualizzazioni.

Demi Lovato e la tossicodipendenza: 'La prima rehab non ha funzionato'

Un intenso primo piano di Demi LovatoHD

Demi ha provato la cocaina per la prima volta a 17 anni, durante una festa organizzata da alcuni compagni di scuola.

Mi è piaciuta molto la sensazione che ho provato la prima volta. Mi sentivo fuori controllo.

La cantante reputa che i problemi di alcolismo di suo padre - morto nel 2008 e andato via di casa quando lei aveva solo 4 anni - abbiano in qualche modo incentivato la sua dipendenza da alcool e droghe. "Mio padre era alcolizzato e tossicodipendente. Credo di aver sempre voluto cercare quello che lui credeva di aver trovato nell'alcool e nella droga, perché lo faceva stare bene e aveva scelto quella sensazione e quel tipo di soddisfazione invece della sua famiglia£, ha rivelato.

Il primo ricovero in rehab della Lovato risale al 2010, ma quell'esperienza non riuscì ad allontanarla dalla cocaina. Qualcosa andò storto.

Non ero pronta a diventare sobria. Sniffavo sugli aerei, nei bagni... lo facevo per intere notti.

Una di quelle notti, però, Demi ebbe davvero paura per la sua salute. Aveva assunto degli ansiolitici e poi la sua dose abituale di droga.

Non riuscivo a respirare e sentivo il mio cuore battere fortissimo. Pensai 'Oh mio Dio, potrei andare in overdose!'. Mentre mi drogavo, a quei tempi, rilasciavo interviste e dichiarazioni sulla mia ritrovata sobrietà. Mi vergogno della persona che sono stata.

Nel 2012 Demi è stata nuovamente ammessa in rehab e le cose sono migliorate passo dopo passo. La motivazione, evidentemente, era quella giusta.

Demi Lovato e i disturbi alimentari

Demi Lovato alla presentazione di Simply ComplicatedHD

Demi Lovato ha sempre sofferto di bulimia e il suo primo ricovero in rehab fu dovuto proprio al problema dei disordini alimentari.

Pochi giorni fa, la cantante ha condiviso sui social un'immagine molto forte che mette a confronto il suo corpo ai tempi in cui era bulimica e come, invece, il suo fisico appare oggi.

Demi Lovato, prima e dopo la bulimiaHDInstagram

La lotta di Demi contro il cibo è cominciata quando aveva 8 anni.

Era da poco nata la mia sorellina Madison e io a quei tempi lavoravo già. Molte attenzioni mi vennero tolte e date a lei, che era la nuova arrivata. Cucinavo biscotti per tutti, ma poi li mangiavo da sola così gli altri non ne avrebbe avuto neppure uno.

Demi Lovato ha ammesso candidamente nel suo nuovo documentario di essere ancora ossessionata dal cibo.

Il cibo è ancora la sfida più grande della mia vita. Non voglio dargli il potere di controllarmi, ma ci penso costantemente.

Demi Lovato con Wilmer ValderramaHD

La popstar ha temuto seriamente in una ricaduta quando lo scorso anno è finita la sua storia d'amore con Wilmer Valderrama.

Sono stata con Wilmer per tre anni e non ho mai vomitato o assunto lassativi. Purtroppo quando ci siamo lasciati è stata tra le prime cose che ho fatto. Quando mi sento sola il mio cuore è affamato e finisco per abbuffarmi.

Il coming out di Demi Lovato: 'L'ho sempre saputo'

Demi Lovato nel corso di un'intervistaHD

In questi giorni, si sta parlando tanto di Demi Lovato e della sua bisessualità.

Nel corso di un'intervista rilasciata al magazine Extra, Demi ha fatto coming out in modo spontaneo e totalmente disinvolto. La cantante ha raccontato di utilizzare spesso Raya, un'app per lo smartphone finalizzata a fare nuovi incontri.

Sono aperta ai rapporti umani, a stringere dei legami, trovare una connessione. Quindi non mi interessa se sia con un uomo o con una donna.

A quel punto, la giornalista Renee Bargh le ha chiesto quale sia stato il momento in cui ha capito di essere bisessuale.

La sua risposta, concisa e diretta, è stata semplicemente: 'Io l'ho sempre sentito'.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.