Stai leggendo: Zucca di Halloween: come intagliarla per realizzare una lanterna

Prossimo articolo: Ricette Halloween: fantasmi di meringa e pepite di cioccolato

Letto: {{progress}}

Zucca di Halloween: come intagliarla per realizzare una lanterna

Non c’è Halloween senza la zucca intagliata. Ma come realizzarla nel modo giusto? Ve lo diciamo noi in questa pratica guida.

Zucca di Halloween illuminata e posizionata in una foresta

5 condivisioni 0 commenti

La notte di Halloween - che si festeggia il 31 ottobre di ogni anno - si avvicina inesorabile e nel giorno più tenebroso dell’anno, ormai diventato una tradizione anche nel nostro paese, la decorazione più amata e utilizzata è la famosa zucca intagliata con facce mostruose da illuminare con una candela. Se vi state chiedendo come realizzarla nella maniera giusta, suscitando l’ammirazione di amici, parenti e bambini, siete nel posto giusto. Vi stiamo infatti per rivelare come creare la vostra fantastica zucca di Ognissanti.

Scegliere la zucca migliore

Zucca di Halloween in primi pianoHD

La prima cosa da fare è acquistare la zucca ma questo passaggio apparentemente semplice in realtà nasconde delle insidie, perché non tutte le zucche vanno bene. Dovete infatti fare molta attenzione a scegliere quella più adatta allo scopo ossia senza tagli o ammaccature varie, dal colore uniforme e dal picciolo resistente. Altro aspetto da considerare è quando comprarla. Il nostro consiglio è di prenderla un paio di giorni prima la notte di Halloween in quanto marcisce in fretta.

Superato questo primo step, è arrivato il momento di passare alla lavorazione vera e propria. Questo è il materiale che vi occorre per intagliare:

  • Un cucchiaio
  • Un taglierino
  • Un coltello lungo e ben affilato
  • Un coltellino
  • Una matita
  • Un pennarello nero
  • Un foglio di carta
  • Un paio di canovacci
  • Una candela

Procedimento

Una ragazza mostra la zucca intagliataHD

Disegnate sul foglio di carta uno schizzo della forma che volete intagliare sulla zucca. Potete scegliere di incidere quella più tradizionale con gli occhi, il naso e la bocca spaventosa oppure, se ve la cavate particolarmente bene con i lavori manuali, potete optare per immagini più complesse ma sempre stilizzate come quelle di un gatto o di un fantasma.

Quando siete sicuri del disegno riportatelo sulla zucca. Per rendere più semplice questo passaggio, ritagliate il foglio creando una formina, posatela sulla zucca e ripassate l’immagine su di essa con il pennarello nero.

Zucca in primo piano mentre viene disegnata con un pennarelloHD

A questo punto dovete procedere a svuotare la zucca. Prima di tutto togliete la calotta intagliandola lungo i bordi e, una volta fatto, infilate il coltello in diagonale. Quindi togliete tutta la polpa con il cucchiaio, ripulendo per bene l’interno. Asciugate le pareti e il fondo con lo strofinaccio in modo che sia bello asciutto.

Un gruppo di bambini toglie la polpa dalla zuccaHD

Adesso arriva la parte più divertente ed emozionante. Con il coltellino più piccolo e affilato intagliate gli occhi, il naso e la bocca, seguendo il disegno fatto prima con il pennarello. Estraete le parti tagliate e lasciate asciugare la zucca per una notte.

Zucca in primo piano posata su un tavolo intagliata in parteHD

L’indomani prendete un piattino, ponetelo all’interno della zucca e su di esso adagiate la candela. Accendetela e godetevi il risultato strepitoso. Volendo potete anche chiudere la parte superiore con la calotta tolta in precedenza.

Una donna inserisce una candela nella zucca intagliataHD

Ora siete davvero pronti a festeggiare la paurosa notte di Halloween ma se volete semplificarvi il lavoro in commercio ci sono dei kit veri e propri per intagliare la zucca nel modo migliore e più pratico.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.