Stai leggendo: Cure alternative: una pomata può aiutare contro la fibromialgia?

Prossimo articolo: Dove e la crema che 'sbianca': il brand accusato di razzismo

Letto: {{progress}}

Cure alternative: una pomata può aiutare contro la fibromialgia?

Liz Farrell, una donna irlandese affetta da fibromialgia, ha trovato una soluzione naturale ed efficace al disturbo debilitante. Usando una semplice pomata è riuscita ad attenuare il dolore e a riprendersi la sua vita.

Una ragazza sul letto con le mani sul viso in una situazione di sofferenza

3 condivisioni 0 commenti

La fibromialgia, un male silenzioso e spesso associato erroneamente a un comune mal di schiena - che colpisce prevalentemente le donne - interessa quasi due milioni d’italiani. I sintomi più evidenti sono un dolore diffuso in tutto il corpo, in particolare a livello delle vertebre cervicali o delle spalle, stipsi, gonfiore alle mani, perdita di memoria, difficoltà di sonno, mal di testa e una condizione di astenia, ossia di stanchezza generale.

Negli ultimi tempi questo disturbo è stato portato alla ribalta dalla cantante Lady Gaga che ne è affetta e a causa del quale ha dovuto rinviare il suo tour europeo, in quanto non sarebbe stata in grado di sostenere lo sforzo fisico e mentale richiesto dagli show. L’artista ha anche girato un lungo documentario, intitolato Gaga: Five Foot Two, andato in onda su Netflix e incentrato proprio sulla sua lotta quotidiana alla fibromialgia.

Lady Gaga durante un evento HD

Un malessere debilitante che affligge soprattutto le donne. Basti pensare che in America l’80-90% dei pazienti sono di sesso femminile. Ne sa qualcosa Liz Farrell, una quarantenne che colpita dalla fibromialgia è stata costretta a rinunciare a tutte le cose che le piacevano della sua vita, tra cui cantare all’opera. Questa condizione di rigidità muscolare e dolore diffuso ha avuto conseguenze negative anche nella sfera lavorativa, obbligandola a prendersi lunghi periodi di malattia.

Nella speranza di potersi riprendere e di attenuare i sintomi, Liz, dietro prescrizione medica, ha assunto un cocktail di farmaci - tra cui oppiacei e antidepressivi - senza però ottenere alcun tipo di giovamento. Si è piuttosto ritrovata ad avere pesanti vuoti di memoria, reazioni allergiche e problemi al fegato. Disperata e consapevole di non poter continuare a vivere in quel modo ha cercato un’alternativa più naturale ai medicinali e alla fine l’ha trovata navigando sul web.

Un primo piano di Liz Farrell

Una soluzione economica (costa poco più di 11 euro), non invasiva e soprattutto, testimonia Liz, efficace. Si tratta nello specifico della crema chiamata Celafen, il cui principio attivo è il celadrin, una miscela di arnica, Vitamina E e acidi grassi con proprietà antinfiammatorie. 

La crema Cefalen che ha curato la fibromialgia di Liz FarrellHD

In sostanza questa crema lubrifica le membrane cellulari e neutralizza le sostanze chimiche responsabili delle infiammazioni. Applicando la pomata sul collo e sulle ginocchia, Liz ha notato nel giro di qualche ora un'attenuazione del dolore e la scomparsa del gonfiore. Dopo una settimana di utilizzo, la sua condizione fisica è talmente migliorata da permetterle di ridurre la quantità di antidolorifici di cui faceva uso.

Con il trascorrere del tempo, la situazione si è ulteriormente evoluta in positivo, tanto che Liz è potuta tornare quasi completamente alla sua vita di sempre. Ha ripreso il lavoro e anche il suo amato canto. Si è sentita una donna nuova, libera finalmente dalla sofferenza costante che l’aveva afflitta per anni. È stato come se fosse uscita di prigione.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.