Stai leggendo: Biscotti Halloween: dita al miele con unghie a base di mandorle

Prossimo articolo: Torta alla zucca e mandorle

Letto: {{progress}}

Biscotti Halloween: dita al miele con unghie a base di mandorle

I biscotti di Halloween perfetti? Quelli che spaventano di più, proprio come le dita mozzate al miele con le unghie di mandorle e marmellata alla ciliegia.

Biscotti Halloween

3 condivisioni 0 commenti

I biscotti di Halloween sono buoni solo se fanno paura. E cosa c’è di più spaventoso di una serie di dita umane mozzate con tanto di unghie in bella vista? I nostri biscotti sono molto semplici da preparare e renderli spaventosi sarà ancora più facile. Per fare le unghie ti serviranno delle mandorle, mentre per simulare il sangue basterà della marmellata rossa. Hai a disposizione una vasta scelta, dalla marmellata di ciliegie a quella di fragole passando per la marmellata ai frutti di bosco.

L’unico passaggio delicato è la creazione delle dita, che devono essere abbastanza regolari. Per ottenere questo risultato dovresti inserire l’impasto in una siringa per biscotti e formare tanti bastoncini. Se non ne hai una in casa, puoi comprarla in un negozio specializzato oppure in uno shop online.

Le siringhe per biscotti sono in alluminio e hanno il classico stantuffo per spingere il composto. L’utilizzo non presenta nessuna difficoltà. Una volta che hai imparato, le siringhe ti consentono di ottenere un risultato davvero professionale. Non servire i tuoi biscotti di Halloween caldi, lasciali raffreddare almeno 30 minuti e poi spaventa ospiti e bambini. Pronta per preparare i tuoi biscotti? Ti serviranno appena 45 minuti di tempo per la preparazione e la successiva cottura in forno.

Informazioni

Ingredienti

  • Farina 200 gr
  • Uova 1
  • Miele 3 cucchiai
  • Vanillina 1 bustina
  • Olio extra vergine di oliva 8 cucchiai
  • Lievito in polvere 1 cucchiaino
  • Burro 25 gr
  • Mandorle q.b.
  • Marmellata di ciliegie q.b.

Preparazione

  1. Metti in una ciotola l’uovo intero e il miele e mescola usando un cucchiaio di legno. Quando i due ingredienti si sono amalgamati, setaccia la farina, la vanillina e il lievito direttamente nella ciotola.

  2. Mescola di continuo versando l’olio a filo. Smetti di mescolare quando il composto risulta liscio e omogeneo.

  3. Imburra e infarina una teglia da forno e inserisci il composto nella siringa per biscotti. Forma tanti bastoncini usando la siringa. Abbi solo l’accortezza di lasciare un po’ di spazio tra un bastoncino e l’altro.

  4. Premi con il pollice su una delle estremità dei bastoncini in modo da formare una conchetta. Metti un po’ di marmellata e appoggia sopra una mandorla per creare l’unghia. Continua così fino a terminare tutti i biscotti.

  5. Ora puoi spennellare l’altra estremità dei bastoncini con della marmellata per simulare la parte mozzata del dito. Cuoci in forno caldo a 200 gradi per circa 15 minuti.

  6. Sforna i tuoi biscotti di Halloween non appena assumono un bel colore dorato.

Biscotti di Halloween: la variante con la glassa

Per rendere più veritiera l’unghia dei tuoi biscotti di Halloween puoi sostituire le mandorle con la glassa bianca. Devi mescolare 100 grammi di zucchero a velo con 2 o 3 cucchiai di acqua tiepida fino a quando non ottieni una salsa bianca densa. Metti la salsa in una siringa e forma le unghie. Il risultato sarà ancora più spaventoso.

Dita insanguinate

Le nostre dita in versione biscotti per Halloween possono avere una colorazione molto vicina alla pelle. Come? Potresti preparare dei biscotti più rosati aggiungendo nell’impasto 1/2 cucchiaino di Alchermes. Se i biscotti sono destinati ai bambini e non vuoi usare alcool, puoi optare per qualche goccia di colorante. 

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.