Stai leggendo: Krista Vernoff: ‘il successo di Grey’s Anatomy si deve alle donne’

Prossimo articolo: Grey’s Anatomy 14: la verità sulla scomparsa di Megan Hunt verrà svelata

Letto: {{progress}}

Krista Vernoff: ‘il successo di Grey’s Anatomy si deve alle donne’

Krista Vernoff, sceneggiatrice di Grey’s Anatomy, ha parlato della stagione 14 e ha sottolineato che la vera forza della serie sono le donne che dietro le quinte, in tutti questi anni, hanno regalato al pubblico femminile storie in cui immedesimarsi.

La produttrice e sceneggiatrice Krista Vernoff

3 condivisioni 0 commenti

Il ritorno di Krista Vernoff come scrittrice produttrice esecutiva di Grey’s Anatomy 14 porterà nella nello show ventate di freschezza e nostalgia.

La showrunner, infatti, ha lavorato alle prime 7 stagioni della serie e nel nuovo atto del medical drama targato Shonda Rhimes ha voluto inserire diversi cenni al passato per ricordare alcuni amatissimi personaggi. Ha sottolineato la stessa Vernoff in una lunga intervista all’Hollywood Reporter:

[Menzionare i personaggi che hanno reso grande lo show] è un po’ come sottolineare ‘sono tornata e con me sono tornati anche loro!’

Yesterday it was an honor to share these moments with these people that I love....

A post shared by Camilla Luddington (@camillaluddington) on

L’episodio che più di ogni altro punterà su un “effetto amarcord” sarà il settimo di Grey’s Anatomy 14, ovvero numero 300 dell’intera serie, che - ha anticipato Krista - è stato scritto come se fosse una sorta di lettera d'amore ai fan che hanno seguito le avventure emotive dei medici di Seattle per 14 anni.

Oltre alla nostalgia, anche l’ironia sarà un elemento base di Grey’s Anatomy 14 che Vernoff ha voluto reinserire nella serie come “condizione" per tornare a scriverla:

Quando Shonda mi ha invitato nel suo studio e mi ha detto ‘voglio che tu faccia questo’ le ho praticamente confessato di non saper scrivere lo show che ha prodotto in questi anni. So perfettamente perché la serie è diventata così cupa. Perché quando si deve affrontare la morte di un personaggio come Stranamore non c'è modo per una storia di rimanere leggera e divertente... Abbiamo avuto un paio d'anni di lutto ma adesso è arrivato il momento di ridare energia alla serie e riportare nello show la gioia e l'umorismo e quella luce che ha caratterizzato Grey’s Anatomy all’inizio, ne siamo certe sia io che Shonda.

We turned 300 today! #greysanatomy

A post shared by Shonda Rhimes (@shondarhimes) on

Il fatto che Grey’s Anatomy sia riuscita in tutti questi anni, e nonostante l’addio di molti personaggi, a rimanere una dei programmi TV più visti in America e non solo, secondo Krista Vernoff si deve soprattutto alle donne che lavorano dietro le quinte:

Quando sono le donne donne a raccontare le proprie storie, il pubblico si immedesima in loro. Credo che questa sia una delle ragioni per cui Grey's Anatomy sia uno dei più grandi show del mondo: fin dall'inizio, eravamo io, Shonda, Betsy Beers, Suzanne Patmore Gibbs e Channing Dungey. Eravamo tutte donne dietro la videocamera e quando metti le donne dietro una videocamera, dietro uno schermo, si stimola un pubblico femminile grazie alle storie che naturalmente nascono.

La stagione 14 di Grey's Anatomy andrà in onda a partire dal prossimo 16 ottobre in esclusiva su FoxLife.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.