Stai leggendo: Che cosa fare a Bangkok, la città più visitata del 2017

Prossimo articolo: Guida di Berlino per chi è stufo dei soliti musei

Letto: {{progress}}

Che cosa fare a Bangkok, la città più visitata del 2017

Consigli per un viaggio a Bangkok, la città più visitata nel 2017 secondo uno studio Mastercard, dai templi da vedere ai rooftop bar da non perdere.

Donna a Bangkok davanti ad un tempio

4 condivisioni 1 commento

Se siete tra quelli che hanno visitato Bangkok negli ultimi mesi, o state per farlo nei prossimi, siete in ottima compagnia. Il Mastercard Global Destination Cities Index  ha rilevato che la capitale thailandese è la città più visitata al mondo nel 2017 su un campione di 132 città tra le più popolari tra i turisti stranieri.

Lo studio, promosso da Mastercard, prende in esame le spese effettuate dai turisti ogni anno, offrendo così una stima degli spostamenti e degli acquisti di servizi legati al mondo del turismo in ciascuna città.

Bangkok è per tutte le tasche: non così costosa come molte città europee, è ricca di siti di interesse e vita notturna, oltre ad essere un ottimo punto di partenza per un tour della Thailandia.

Ci si può spostare facilmente ad esempio ad Ayutthaya e Sukhothai, siti di interesse storico con importanti templi, poi a Chiang Rai al confine con la Birmania, a Chiang Mai con una sosta al Parco degli elefanti, e concludere il soggiono al mare su una delle tante isole, tra cui una delle più amate è Phuket.

Donna che cammina nella Chinatown di BangkokHD
La Chinatown di Bangkok.

Ma che cosa fare a Bangkok, già di per sé caleidoscopio di stimoli, sia culturali che di intrattenimento? Ecco i nostri consigli!

Che cosa vedere

Bangkok è una città dalle mille sfaccettature, modernissima e legata alle sue tradizioni allo stesso tempo. È una città di templi spettacolari: il Wat Traimit, che ospita la più grande statua dorata di Buddha al mondo, il Wat Pho, il tempio più antico della città con all’interno una statua di Buddha sdraiato, il Wat Benjamabophit, prima università della Thailandia, il Wat Phra Kaew, all’interno del palazzo reale, che ospita la veneratissima statua del Buddha di Smeraldo.

Tempio Wat Phra Kaew a Bangkok in TailandiaHD
Il Wat Phra Kaew a Bangkok.

Il Wat Arun, sulle rive del fiume Chao Praya, è anche chiamato Tempio dell’Alba, perché proprio in questo momento della giornata si presenta nella sua forma più spettacolare. Il Wat Saket si trova nella città vecchia, costruito su una collina: occorre percorrere 300 scalini per arrivare alla terrazza panoramica, da cui si gode di una vista indimenticabile.

Bangkok è anche una città dagli edifici maestosi, primo fra tutti il magnifico palazzo reale, il monumento più importante della Thailandia, oggi adibito solo alla celebrazione di alcuni riti. Ma è anche una città di shopping, dai mercati affollatissimi che vendono cibo di strada e oggetti di artigianato, ai grandi magazzini con boutique di brand internazionali.

A pochi chilometri dalla città si trovano i famosi mercati galleggianti, che offrono uno spaccato unico sulla vita locale. I più famosi e caratteristici sono Taling Chan, Damnoen Saduak e Khlong Lat Mayom, che si svolgono lungo i canali al di fuori della città. Con i venditori che propongono gli ortaggi direttamente dalle loro barche, sono uno spettacolo da non perdere.

Barca di un mercato galleggiante a BangkokHD
La barca di un mercato galleggiante carica di ortaggi.

Dove mangiare

Dove mangiare a Bangkok? L’offerta gastronomica è vastissima, dalle bancarelle dello street food ai ristoranti più raffinati. La cucina thailandese si caratterizza per piatti semplici ma molto speziati, talvolta anche piccanti. Tra i piatti tipici c’è Tom Yam, la zuppa più famosa della Thailandia, il Som Tum, insalata di papaya, arachidi e gamberetti, il Khao Pad a base di riso fritto e Yam Nua, un’insalata con carne molto piccante.

Bancarelle di street food a BangkokHD
Le bancarelle dello street food a Bangkok, dove il cibo viene cucinato sul momento.

Se per la cena preferite optare per qualcosa di più raffinato, andate da Osha Thai Bangkok (9 Witthayu Rd, Lumpini, Pathum Wan, Bangkok 10330) che combina cucina molecolare ai piatti della tradizione Thai. Per chi non bada a spese c’è anche The House on Sathorn, all’interno di una gigantesca villa al numero 106 di North Sathorn Road: il suo ristorante è annoverato tra i migliori di tutta l’Asia.

Treat your special lady this Mother’s day with an all-you-can-eat a la carte grilled menu in a perfect setting at The Courtyard #THEHOUSEONSATHORN at only THB 1,350++/person. Come at least 4 people and mom eats for free. Plus! Mom will get a free ‘Diva’ cocktail and a gift voucher for Afternoon Tea. Available only on August 12th, 2016 from 12 p.m. – 3 p.m. (Indoor seating is available.) http://bit.ly/29YxX3c วันแม่นี้พาคุณแม่มาเพลินเพลินกับบุฟเฟ่ต์บาร์บีคิวเนื้อสัตว์เกรดพรีเมี่ยมไม่จำกัดท่ามกลางสวนสวย หรือในส่วนด้านในของบ้าน ตั้งแต่เที่ยงถึงบ่ายสาม ราคาเพียง 1,350++ บาท/ท่าน พิเศษ! คุณแม่ทานฟรีทันที เมื่อมา 4 ท่านขึ้นไป พร้อมรับค็อกเทลหรือม็อกเทล ‘ดีว่า’ ฟรี และบัตรของขวัญเซ็ทอาฟเตอร์นูนทีสำหรับ 2 ท่าน เพื่อใช้ในครั้งต่อไป

A post shared by The House on Sathorn (@thehouseonsathorn) on

La vita notturna a Bangkok

Bangkok è una città ad alto tasso di divertimento: durante una vacanza con gli amici qui è impossibile annoiarsi. La vita notturna è movimentata, trasgressiva ed eclettica, tra discoteche, party esotici, luci al neon e bar tra i più bizzarri del pianeta. I quartieri più rinomati per la movida, affollati di locali e feste improvvisate, sono Silom, Sukhumvit e Nana.

Tra i locali da non perdere c’è il Sing Sing Theater in Sukhumvit Road, famoso per le sue scenografie futuristiche, gli spettacoli irriverenti e i deliziosi cocktail.

#singsingtheater #bangkoknightlife

A post shared by Sing Sing Theater (@singsingtheater.bangkok) on

Nella stessa strada, all’Havana Social, club ispirato a Cuba e alle sue atmosfere, si entra solo con un codice d’accesso che si riceve telefonando in anticipo. Per chi vuole sorseggiare cocktail ammirando i grattacieli della città ci sono moltissimi rooftop bar: dallo Sky Bar al 63esimo piano dell’Hotel Lebua, al Vertigo, al 61esimo del Banyan Tree Hotel, dove si cena sulla terrazza con vista a 360 gradi sulla città.

Ragazza in un rooftop bar di BangkokHD
Bangkok è anche la città dei rooftop bar.

Insomma, se dopo aver visitato templi e mercati durante il giorno, la sera speravate di risposare, avete sbagliato di grosso: a Bangkok si rimane svegli fino all’alba!

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.