Stai leggendo: Blake Lively: 'Ecco come ho cambiato idea sulle scene di nudo'

Letto: {{progress}}

Blake Lively: 'Ecco come ho cambiato idea sulle scene di nudo'

Sin dagli esordi, Blake Lively ha sempre dichiarato che mai e poi mai sarebbe apparsa senza veli sul grande schermo. Il suo ultimo film, All I See Is You, ha fatto vacillare questa certezza.

Primo piano di Blake Lively

1 condivisione 0 commenti

Pur essendo una delle donne più sexy di Hollywood, Blake Lively non ha mai mostrato particolare interesse nel giocare la carta della sensualità nei suoi film.

L'attrice, nonchè moglie di Ryan Reynolds e madre delle piccole James e Ines, è sempre stata piuttosto morigerata in merito e negli anni ha portato avanti la decisione di non apparire nuda sul grande schermo.

Il suo ultimo film, All I See Is You, ha decisamente cambiato la carte in tavola.

Nel dramma psicologico diretto da Marc Forster, Blake interpreta Gina, una donna non vedente dalla nascita che riacquista la vista con una miracolosa operazione. Il film, che uscirà nelle sale americane il prossimo 27 ottobre, prevede alcune scene di nudo parziale che l'attrice - nonostante le sue reticenze - ha accettato di girare.

Stando a quanto raccontato da Blake a Vanity Fair, tutto è dipeso dall'ottima trama del film.

Questa è la performance di cui sono più orgogliosa in assoluto. Ho pensato che avrei letto la sceneggiatura e che se davvero fosse stata grandiosa avrei accettato di farlo.

L'ex Gossip Girl è sempre stata contraria alla nudità nei film perché, secondo la sua personale opinione, finisce per distrarre gli spettatori.

Ho sempre trovato che la nudità distragga dal film. Se c'è un seno in bella mostra, siamo esseri umani e lo guardiamo tutti! Se c'è del nudo si guarda quello.

Il ruolo di Gina è entrato davvero nel cuore di Blake Lively, che ha voluto mettersi in gioco fino alla fine.

Blake Lively e Ryan ReynoldsHD

Cosa ne penserà suo marito Ryan Reynolds? Non c'è dubbio sul fatto che sia profondamente orgoglioso (e forse anche un po' geloso!) di lei.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.