Stai leggendo: Risotto alla zucca: la ricetta con zucca, brodo e parmigiano

Prossimo articolo: Insalata di riso: la ricetta con merluzzo e avocado

Letto: {{progress}}

Risotto alla zucca: la ricetta con zucca, brodo e parmigiano

Il risotto alla zucca va preparato con la mantovana dalla polpa arancione e con il riso Carnaroli. Il vero tocco in più? Il vino bianco secco per sfumare.

Risotto alla zucca

25 condivisioni 2 commenti

Il risotto alla zucca va cucinato almeno una volta per salutare l’arrivo dell’autunno. Gli ingredienti giusti sono fondamentali per ottenere il risultato ideale. Il riso deve essere il Carnaroli oppure il Valone Nano. Quest’ultimo, per esempio, è particolarmente ricco di amido e ti permette di cucinare un risotto cremoso al punto giusto. La seconda regola riguarda il brodo vegetale. La cottura del riso deve avvenire in brodo. Per la preparazione usa le classiche verdure, vale a dire sedano, carota, porro e cipolla.

Se non hai abbastanza tempo a disposizione, puoi utilizzare il dado. Certo, il tuo risotto alla zucca ne soffrirà un po’, ma avrai commesso un piccolo, perdonabile delitto in cucina. Se prepari il brodo vegetale, ricordati di filtrarlo prima dell’uso con un semplice colino. Chiaramente, dovrai utilizzare anche il burro. La sostituzione con l’olio extra vergine di oliva altera il risultato finale nel piatto.

Le ultime tre indicazioni riguardano il vino, la zucca e la cipolla. Per preparare la ricetta originale bisogna sfumare con il vino bianco. Scegli un vino bianco secco e sfuma senza problemi. Per quanto riguarda, invece, la cipolla opta per quelle dorate perché le cipolle bianche hanno un sapore troppo deciso, che tende a coprire quello delicato della zucca. Se il sapore della cipolla non ti piace, puoi sostituirla con lo scalogno. La regina del piatto è senza ombra di dubbio la zucca mantovana, da preferire a qualsiasi altra varietà. Allora fai la spesa e sperimenta il nostro risotto.

Informazioni

Ingredienti

  • Riso Carnaroli 360 gr
  • Zucca 350 gr
  • Brodo vegetale 1 l
  • Burro 80 gr
  • Cipolla 1
  • Vino bianco 1 bicchiere
  • Sale da cucina q.b.
  • Parmigiano reggiano grattugiato q.b.

Preparazione

  1. Asporta la buccia della zucca e riduci la polpa a dadini. Metti il brodo vegetale sul fornello, aggiungi i dadini di zucca e lascia cuocere a fuoco medio per circa 20 minuti.

  2. Trita la cipolla e falla appassire nella padella insieme a 50 grammi di burro. Quando la cipolla risulta appassita, aggiungi il riso e lascia tostare per alcuni minuti mescolando di continuo.

  3. Quando i chicchi appaiono belli lucidi, sfuma con il vino bianco e fai evaporare. Non appena il liquido si asciuga, aggiungi un mestolo di brodo e mescola di continuo con un cucchiaio in legno.

  4. Aggiungi un nuovo mestolino di brodo ogni volta che il liquido evapora completamente. Continua così fino a cottura del riso.

  5. A cottura ultimata, manteca il tuo risotto alla zucca con il burro restante, aggiusta di sale, aggiungi una bella spolverata di parmigiano e porta in tavola ben caldo.

Risotto alla zucca con il Bimby

Se hai il Bimby TM31, il tuo risotto sarà ancora più semplice da preparare. Metti nel boccale 100 grammi di zucca a dadini e trita per 10 secondi a velocità 5. Dopodiché, versa 40 grammi di olio e soffriggi per 3 minuti, a velocità 1 e alla temperatura di 100 gradi. Versa 900 grammi di acqua e un dado e continua a cuocere per 4 minuti, sempre a velocità 1 e alla temperatura di 100 gradi. Aggiungi 300 grammi di zucca tagliata a pezzi, un pizzico di sale e 360 grammi di riso e fai cuocere per circa 15 minuti a velocità 1 e alla temperatura di 100 gradi. Quando mancano 2 minuti alla cottura, aggiungi una bella spolverata di parmigiano.

La ricetta più saporita con aggiunta di salsiccia

Il risotto alla zucca e salsiccia è una variante più saporita della ricetta base. Devi soltanto soffriggere la salsiccia insieme alla cipolla e al burro e poi far tostare il riso, seguendo tutti i passaggi della ricetta qui sopra. Prima di ridurre la salsiccia in piccoli pezzi, ti conviene privarla del budello esterno.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.