Stai leggendo: Google dedica un simpatico Doodle alla Festa dei Nonni

Prossimo articolo: Google celebra i 140 anni del Torneo di Wimbledon con un Doodle

Letto: {{progress}}

Google dedica un simpatico Doodle alla Festa dei Nonni

Alberi secolari e giovani sono gli ingredienti del Doodle del 2 ottobre, realizzato per omaggiare i nonni nel giorno della loro festa.

Il Doodle dedicato ai nonni

3 condivisioni 0 commenti

Il 2 ottobre si festeggiano i nonni, figure importantissime per la crescita di ogni bambino, adolescente e adulto.

Google ha pensato di dedicare loro un Doodle speciale nel giorno della loro festa. 

Il Doodle per i nonni

Il Doodle animato è molto semplice ma altrettanto carino: nella giornata del 2 ottobre i caratteri che tradizionalmente compongono Google si sono trasformati in alberi grandi e piccoli per celebrare la giornata.

In primo piano vediamo due grandi alberi verdi, con gli occhiali, forti e secolari. Accanto a loro ci sono alberelli in crescita o appena piantati, che si prestano alla metafora dello scorrere del tempo ma soprattutto del rapporto intenso e prezioso tra gli alberi antichi e quelli appena nati.

Il Doodle per la Festa dei NonniGoogle
Un Doodle dedicato ai nonni

Gli alberi anziani sono circondati da quelli più giovani proprio come avviene (o dovrebbe avvenire) nelle famiglie, in cui spesso i bambini trovano nei nonni importanti consiglieri o compagni di giochi.

La storia della Festa dei Nonni

La Festa dei Nonni, un evento internazionale, esiste dal 1978 quando Jimmy Carter accettò una proposta da parte della casalinga del Virginia Occidentale, Marian McQuade: la donna, mamma e nonna plurima (aveva 40 nipoti) aveva avanzato la richiesta di celebrare l'importanza dei nonni con una data apposita, per sottolineare "l'importanza del ruolo svolto dai nonni all’interno delle famiglie e della società in generale".

L'iniziativa venne accolta positivamente e adottata in diversi Stati. 

Nonno e nipotinaBuzzfeed
I nonni, risorse preziose

In Italia, il 2 ottobre si invitano le amministrazioni locali (regioni o province) a organizzare feste e momenti speciali dedicati ai nonni per valorizzare la loro funzione.

La Festa dei Nonni ha anche un fiore dedicato: il nontiscordardimé, chiamato anche talco celeste, orecchie di topo o vaniglia selvatica.

Un cespuglio di NontiscordardiméHDGiardinaggio
Nontiscordardimé, il fiore dei nonni

In occasione della Festa dei Nonni e del forte legame anziani-bambini, l'Unicef ha allestito la propria presenza in 350 piazze italiane per promuovere iniziative di solidarietà nei confronti dei bambini vessati da guerre, malattie e povertà.

Che ne dite? Vi piace questo Doodle?

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.