Stai leggendo: Marcella Bella presenta Metà amore metà dolore, il nuovo album

Prossimo articolo: Nuovo album per Noel Gallagher: dal 24 novembre Who Built The Moon?

Letto: {{progress}}

Marcella Bella presenta Metà amore metà dolore, il nuovo album

Marcella Bella, veterana della musica italiana, è tornata con l'album soul-pop Metà amore metà dolore, prodotto da Mario Biondi.

Marcella Bella sulla copertina di Metà amore metà dolore

6 condivisioni 3 commenti

Marcella Bella è una dei volti femminili della musica italiana più amati e il suo bello è che adora da sempre mettersi in gioco, accettare nuove sfide. Ce lo dimostra ancora a una volta con Metà amore metà dolore, suo nuovo album (in uscita il 29 novembre per Beyond/Artist First).

Un lavoro con cui ha esplorato nuovi territori musicali, quelli che lei definisce del soul-pop. Questo anche grazie a un produttore del calibro di Mario Biondi.

Così Marcella, che troviamo in splendida forma, racconta la loro collaborazione:

L'idea di questo album è nata durante una serata dedicata a Gianni, in cui abbiamo cantato insieme L'ultima poesia. Ci abbiamo messo un anno e mezzo per finirlo, perché lui era impegnatissimo con il suo tour. La nostra è una bella unione artistica e anche le voci si fondono bene, come potete ascoltare nel brano che dà il titolo all'album.

Su quest'ultima la cantante dice:

È stata scritta con Mogol. Parla di un sentimento che è bellissimo, ma che può fare anche soffrire soprattutto se è passionale. Di certo non è concepibile che poi porti ad uccidere, come purtroppo sta succedendo troppo spesso negli ultimi tempi.

Nell'album troviamo canzoni scritte, oltre che da Mario Biondi e da Mogol, anche da Max Greco, Stefano Pieroni e naturalmente dai fratelli dell'artista ovvero Gianni, Rosario e Antonio (a cui lei è legatissima).

Per Marcella la famiglia è sempre stata importante, tanto che ammette:

La mia carriera è sempre stata altalenante, perché magari dopo un grande successo mi fermavo per occuparmi di mio marito e dei miei tre figli. Questa scelta non mi avrà portato benissimo, ma mi ha permesso di avere ancora oggi una vita sentimentale felice e serena.

La cantante però può vantare una forte fan-base, che ora la segue anche sui social:

Li ho scoperti da poco, però mi divertono. Instagram, con le sue foto da postare, mi ha fatto tornare un po' ragazzina, mentre Facebook è fondamentale per tenermi in contatto con i miei fan. Lo ritengo fondamentale.

Marcella conta di fare presto un tour nei teatri e potrebbe anche pensare al Festival di Sanremo:

È la migliore vetrina per la musica italiana e tutti vorrebbero andare. Lo scorso anno ci avevo fatto un pensierino, ma poi ho cambiato idea. Per quest'anno chissà, proverò a parlare con Claudio Baglioni. Tra l'altro la sua scelta come direttore artistico potrebbe rivelarsi, per gli organizzatori del Festival, un vero asso nella manica.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.